Ariosto beffata al “fotofinish” da una grande Gomez al “Boschetto”

“Pala Boschetto” (FERRARA)– Segnali molto più che confortanti di reazione ma al “Boschetto” Salerno condanna l’Ariosto al quarto ko consecutivo in campionato.

IL MATCH: Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Piantini fra i pali, Gioia, Marquez e Saronjic sugli esterni, Crosta e Soglietti sulle ali e Meccia in pivot.

L’avvio di gara è completamente in favore delle ospiti che, trascinate da Gomez, premono immediatamente sull’acceleratore e piazzano il primo break sul 1-3 al 5′. La reazione delle locali è orchestrata dalla centrale italo-argentina Maria Victoria Gioia che prende letteralmente per mano la squadra che riporta il match in parità sul 4-4. Nella parte centrale del primo tempo le due squadre vi arrivano appaiate (9-9), prima che l’esclusione per 2′ di Crosta, spiani la strada al break che permette a Salerno di toccare il massimo vantaggio sul 12-16 al 28. Il colpo di reni ferrarese vale il 15-17 che chiude la prima frazione di gioco. Devastante nei primi 30′ Gomez che, con le sue 8 reti, mette a referto praticamente il 50% del fatturato campano.

Nella ripresa Salerno tenta un ‘altro allungo: al 9’ Salerno, approfittando di un’altra superiorità numerica, ritocca il nuovo massimo vantaggio sul 17-22 con Dalla Costa e Ferrari sugli scudi. Sette minuti infuocati, con Crosta grande protagonista, permettono alla Suncini di ricucire sino al 20-22 che fa esplodere il “Pala Boschetto” e constringe al time out coach Avram. Salerno, nonostante le pesanti assenze di Manojilovic e Casale, trova ancora una volta in Gomez la bocca di fuoco necessaria per tornare sul +3. Ad un solo minuto dalla fine la rete di Crosta illude il pubblico locale riportando l’Ariosto sul -1 (26-27). S spegnere definitivamente le speranze di una clamorosa rimonta sono la rete di Gomez (del definitivo 27-29) ed il riflesso di Ferrari che chiude alla porta a Soglietti dalla linea dei 7 metri.

TABELLINO 

Suncini Ariosto Ferrara vs Jomi Salerno 27-29 (15-17) 

Ariosto: Vitale, Piantini, Colombo, Stettler, Soglietti 4, Saronjic 3, Meccia 1, Marquez 3, Lo Biundo 2. Gioia 5, Fabbricatore 1, Crosta 8. All. Britos

Salerno: Ferrari, Penthaler, Casale, Manojlovic, Bassanese 3, Dalla Costa 3, De Santis 2, Fabbo 1, Gomez 12, Napoletano 4, Romeo 3, Trombetta 1. All. Avram

Arbitri: Boccheri – Scavone