Articoli

E’ salvezza diretta! Ariosto supera 41-36 Pontinia e si chiude al 5° posto la Serie A Beretta 2021-22

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – La partita perfetta non esiste ma il pomeriggio sì, ed è molto simile a quello vissuto al “Pala Boschetto” dall’Ariosto nel weekend che antecede le festività Pasquali. Panayotova, in enorme spolvero, prova in tutti i modi a rovinare la festa salvezza dell’Ariosto che tuttavia trova nel collettivo la forza per chiudere la pratica e regalare al pubblico ferrarese la gioia della certa permanenza nella massima serie.

 

IL MATCH: Coach Carlos Britos, punta sul collaudato e opta per uno starting seven composto da Darjana Vuklis fra i pali, Marjana Tanic, Martina Crosta e Mari Tomova sugli esterni, Capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore in ala e Fer Marrochi a completare in pivot.

L’avvio di gara è contraddistinto da un continuo susseguirsi di cambi di fronte con gli attacchi a farla decisamente da padrone sulle difese. All’ottavo di gioco, su un fallo di Tanic, alla centrale emiliana vengono comminati 4′ di esclusione: due per l’intervento irregolare e altrettanti per proteste. Un’inferiorità numerica prolungata che tuttavia non modifica l’incedere equilibrato del match. L’Ariosto sfodera gli artigli e, dopo aver mantenuto la parità nonostante l’effettivo in meno, passa a condurre sul 10-9 con Tomova, costringendo coach Nasta al primo time out. Pontinia esce bene dalla sospensione e con la scatenata Panayotova (14 reti per lei) ritrova il vantaggio al 20′ sul 13-12. E’ paradossalmente la svolta del match: Ferrara aggredisce le ospiti e infliggendo un tremendo parziale di 7-0, chiude la prima frazione di gioco in vantaggio sul 19-13.

Nella ripresa Ferrara tenta l’allungo, toccando il +7 (22-15) con la rete di Crosta al 33′. Pontinia, a caccia del terzo posto a scapito di Mestrino (sconfitta nettamente a Salerno), nonostante le difficoltà palesate in difesa non molla la presa sul match ed inizia una lenta rimonta. Sono Squizzato, Rueda e Colloredo a vestire le coccarde di spalle realizzative a supporto della scatenata Panayotova. La rete di Rueda riduce il margine dell’Ariosto a sole 5 reti al 38′ (25-20). Marrochi allunga nuovamente sul +7 (29-22 al 44′), prima che Squizzato e Francesconi piazzino il controbreak di 3-6 (32-28) che induce coach Britos a chiamare time out. Coloredo, la migliore delle ospiti nella ripresa, fa tremare il “Pala Boschetto” quando, al 51′ insacca la rete del -2 (33-31). A segnare il match in favore di Ferrara è l’errore, in aperto contropiede, dell’ala Francesconi che vanifica il possibile -1. L’inerzia del match gira nuovamente: Fabbricatore e Soglietti mettono a referto le reti che valgono l’allungo sul 36-31, prima che Tomova e De Santis vengano escluse per 2′ al 56′ sul 38-33 lasciando le locali in doppia inferiorità numerica. Troppo tardi per riaprire la contesa: Soglietti, MVP del match con 10 reti, segna due reti in contropiede e fissa il 41-36 finale.

 

Campionato concluso per l’Ariosto che saluta con un grande sorriso una stagione 2021-22 ricca di emozioni altalenanti. Un grande girone di ritorno ha cancellato una prima parte di campionato contraddistinta da una falsa partenza. Appuntamento a tutti gli sportivi nella prossima stagione… al “Pala Boschetto”.

 

LA POST SEASON: Brixen, Salerno, Mestrino e Pontinia si giocheranno lo scudetto nella poule play off che prenderà il via il prossimo 4 Maggio. Leno invece paga a caro prezzo il ko interno contro Casalgrande e retrocede in Serie A2. Ferrara e Casalgrande festeggiano la salvezza, in attesa di capire chi tra Padova ed Erice gli farà compagnia. A stabilire chi farà compagnia a Cassano Magnago, Malo e Mezzocorona, parteciperà alla poule play out, sarà il decisivo recupero fra Cassano Magnago ed Erice del “Pala Tacca” del prossimo  28 Aprile. In caso di vittoria, Erice sarebbe salva e condannerebbe Padova alla tagliola della post season.

 

TABELLINO

Ariosto Pallamano Ferrara vs Pontinia 41-36 (19-13)

Ariosto Ferrara: Vitale, Vuklis, Manfredini 1, Tanic 2, Crosta 2, De Santis, Lo Biundo, Fabbricatore 3, Visentin, Marrochi, Guidicini, Tomova, Ottani, Soglietti. All. Britos

Pontinia: Ramazzotti, Podda 1, Francesconi 5, Squizzato 5, Costanzo, Di Prisco, Conte, Colloredo 5, Di Giugno, Bernabei 1, Rueda 3, Bassanese 1, Panayotova 14, Barbosu. All. Nasta

 

RISULTATI 11^ GIORNATA DI RITORNO 

Ariosto Ferrara vs Pontinia 41-36

Cassano Magnago vs Mezzocorona 31-27

Salerno vs Erice 34-22

Brixen vs Mestrino 27-22

Leno vs Casalgrande 25-28

Padova vs Malo 29-20

 

CLASSIFICA FINALE SERIE A BERETTA: Brixen 41, Salerno 38, Mestrino 32, Pontinia 30, Ariosto Ferrara 22, Casagrande 22, Padova 19, Erice 20*, Cassano Magnago 18*, Malo 7, Mezzocorona 6, Leno 5.

 

VERDETTI: 

Play off Scudetto

Brixen vs Pontinia

Salerno vs Mestrino

Playout: Mezzocorona, Malo, Cassano Magnago, Erice/Padova

Retrocessa in Serie A2: Leno

 

Ariosto a Mestrino, senza Tomova, a caccia dell’immediato riscatto

L’Ariosto Ferrara torna in campo a caccia di una prestazione di livello in casa di una delle compagini più solide di tutta la massima serie: la miglior difesa del torneo, il Mestrino. La compagine allenata da coach Lucarini è apparsa, nell’arco di tutta la stagione, solida e mentalizzata nonostante il grave infortunio occorso ad una giocatrice importante del calibro di Stefanelli. Anche Ferrara recrimina per gli infortuni: assente certa Tomova, uscita malconcia dalla gara interna contro Erice, coach Carlos Britos dovrebbe recuperare Martina Crosta e punta ad un ulteriore conferma da parte di Paula Visentin, fra le migliori nello scorso fine settimana.

 

Carlos Britos (Coach Ariosto Ferrara): “L’infortunio di Tomova rappresenta per noi un grave handicap. La ragazza ha risposto bene ai primi esami e contiamo di recuperarla il prima possibile ma contro Mestrino non sarà della contesa. Ho un roster largo con ampie scelte e i recuperi di Visentin e Crosta mi semplificano la preparazione di una gara complessa contro la difesa più solida di tutto il torneo. Sarà una sfida fra due compagini diverse per filosofia pallamanistica ma che amano giocare e provare a fare la partita. A noi servono punti per difendere il quinto posto ed evitare i play out: daremo battaglia”.

 

Pallamano Mestrino

Posizione: 3°

Punti: 30 (15V; 0P: 5S)

Gol segnati: 536 (26.8 reti/gara)

Gol subiti: 440 (22.0 reti/gara)

 

Ariosto Pallamano Ferrara

Posizione: 5°

Punti: 20 (9V; 2P; 9S)

Gol segnati: 615 (30.8 reti/gara)

Gol subiti: 582 (29.1 reti/gara)

 

PROGRAMMA 10^ GIORNATA DI RITORNO 

Pontinia vs Leno

Malo vs Salerno

Erice vs Cassano Magnago

Mestrino vs Ariosto Ferrara (ore 18.30 diretta ELEVEN SPORT)

Casalgrande vs Brixen

Mezzocorona vs Cellini Padova

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Brixen 37, Salerno 34, Mestrino 30, Pontinia 28, Ariosto Ferrara 20, Erice 20, Casalgrande 20, Cellini Padova 17, Cassano Magnago 15, Malo 6, Mezzocorona 6, Leno 5.

Under 17M: Ariosto superata nettamente in casa di Ravarino

RAVARINO (MO) – Trasferta con sconfitta per la selezione maschile Under 17 dell’Ariosto Ferrara che, pagando a caro prezzo parecchie assenze, cede contro gli ex vice-campioni d’Italia Under 15 di Ravarino che prevalgono con il netto punteggio di 46-25. Partita a senso unico che tuttavia non interrompe un percorso di crescita da verificare nel prossimo match, il derby contro l’Estense.

 

La società e tutto il gruppo squadra fanno un grande in bocca al lupo al terzino Tommaso Camerani, che nei prossimi giorni si sottoporrà ad operazione resa necessaria dalla frattura dello zigomo.

 

TABELLINO 

Pallamano Ravarino vs Ariosto Ferrara 46-25 (24-11)

Ariosto Ferrara: Perra, Ferrari 3, Lentini 11, Rossetti, Rondinelli 1, Baraldini 1, Molesini 7, Trevisani 3, Lagrini 1, Tarroni 4. All. Laera

 

 

Serie A2 – Ariosto a forza 40: Ferrara si prende il secondo posto nel Girone C

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Vittoria larga e piena per le ragazze dell’Ariosto, impegnate nel secondo campionato nazionale. Un 40-14 che ben esemplifica una superiorità assoluta che porta in dote due punti, utili a rimanere in scia della capolista Prato, vincente con margine a Camerano. In grande evidenza Emma Travagli, top scorer del match del “Pala Boschetto” con 8 reti. Weekend ultra positivo per la società che, dopo la bella vittoria interna della prima squadra contro Mezzocorona, si gode anche il “centro” delle “millennials” impegnate nel campionato di Serie A2.

 

Prossimo impegno per le ragazze dei coach Carlos Britos e Katia Soglietti è calendarizzato per Domenica 5 Dicembre alle ore 18 in casa della capolista Tushe Prato.

 

TABELLINO 

Ariosto Pallamano Ferrara vs Sportinsieme 40-14 (21-5)

Ariosto Ferrara: Vitale, Domi, Ferrara 7, Manfredini 4, De Santis 5, Guidicini 4, An. Peccenini, Irone 4, Miafo, Angelini 1, Janni 3, Au. Peccenini 2, Ottani 2, Travagli 8. All. Britos-Soglietti

Sportinsieme: Mascolo, Messori, Bruni 1, Cocchi 3, Guarino 2, Predieri 2, S. Ravazzini 2, Valentini, Impemba 1, Pugnaghi 2, Ferri, D. Ravazzini, Borelli 1. All. Esposito

 

RISULTATI 5^GIORNATA 

Marconi Jumpers vs Cellini Padova 32-20

Mugello vs Mestrino 29-19

Chiaravalle vs Grosseto 38-21

Camerano vs Prato 22-42

Ariosto Ferrara vs Sportinsieme 40-14

 

CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE C: Prato 10, Ariosto Ferrara 7, Mugello 6, Marconi Jumpers 6, Chiaravalle 4, Mestrino 2, Camerano 2, Grosseto -1, Sportinsieme -3

L’Ariosto non si ferma più e supera Mezzocorona con un netto 35-27

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Darsi continuità per mettersi definitivamente alle spalle un avvio di campionato negativo e difficile da pronosticare. Missione compiuta per l’Ariosto che torna ad assaporare il gusto della vittoria interna, superando con un netto 35-27 il Mezzocorona nel secondo contro salvezza consecutivo della stagione.

 

IL MATCH: Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Marta Villoslada fra i pali, Marjiana Tanic, Martina Crosta e Mari Tomova sugli esterni, capitan Katia Soglietti e Luciana Fabbricatore in ala e Fer Marrochi a completare in pivot.

L’Ariosto non sbaglia l’approccio alla gara e trova in Tomova un terminale micidiale ed immediatamente capace di incendiarsi. La terzina emiliana segna ben 5 reti nei primi 10′ di gioco, per il 7-3 che indirizza la gara nel primo tempo. Il time out trentino ha il merito di destare il pacchetto di esterni del Mezzocorona: Campestrini e Saranovic (11 reti per lei e top scorer per le ospiti) ricuciono sino al 8-6 al 15′. Fabbricatore e Tomova, approfittando di un grande primo tempo di Villoslada, dilatano con le loro reti nuovamente il margine per le locali che, al 18′, toccano il massimo vantaggio della gara sul +5 (12-7). Un margine bissato da Soglietti al 25′ prima che, un 2-5 di contro-parziale permetta alle ragazze della coach Giovannini di chiudere la prima frazione di gioco sul punteggio di 17-15.

Nella ripresa l’Ariosto impone il proprio maggior tasso tecnico e chiude la contesa, di fatto, nei primi 10′. Fabbricatore, Tomova e Crosta non sentono la pressione al tiro e permettono un ulteriore allungo sul 22-16, con parziale aperto di 5-1, che spezza definitivamente la resistenza ospite. L’infortunio di Campestrini complica definitivamente la missione rimonta di Mezzocorona che chiude il match con generosità, dopo aver toccato il -11, sul -8 per il 35-27 finale. Top scorer del match ed MVP la bulgara Mari Tomova con 12 reti: micidiale, in maniera costante sia nel segnare nei momenti critici del match che nel fornire un prezioso apporto in posizione di terza difensiva.

Lunga sosta balsamica ora per il Campionato di Serie A Beretta Femminile, con l’Ariosto che tornerà in campo il prossimo Sabato 4 Dicembre in casa di Erice.

 

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Pallamano Mezzocorona 35-27 (17-15) 

Ariosto Ferrara: Villoslada, Vitale, Ferrara 3, Manfredini, Tanic 4, Crosta 3, Poderi, De Santis, Lo Biundo, Fabbricatore 3, Marrochi 2, Tomova 12, Travagli 1, Soglietti 7. All. Britos

Mezzocorona: Pedron, Ratsika, Terrana 1 , Gislimberti 3, Lona, Betta 1, Saranovic 11, Vegni, Dellavalle, Verones 1, Italiano 3, Girlanda 4, Pilati, Pavlovic 1, Campestrini 2, Buratti. All. Giovannini

 

RISULTATI 8^ GIORNATA

Mestrino vs Erice 30-16

Brixen vs Salerno 26-26

Cassano Magnago vs Pontinia 29-26

Ariosto Ferrara vs Mezzocorona 35-27

Leno vs Malo 26-24

Cellini Padova vs Casalgrande 25-31

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Brixen 15, Salerno 14, Mestrino 14, Pontinia 10, Casalgrande 10, Erice 7, Cellini Padova 7, Cassano Magnago 6, Leno 5, Ariosto Ferrara 4, Malo 2, Mezzocorona 2.

 

FOTO MARCELLO VACCARI

Ariosto a caccia di continuità: sabato al “Pala Boschetto” arriva il Mezzocorona

Vincere aiuta a vincere, dice il proverbio. L’Ariosto Ferrara, dopo aver rotto il maleficio e mosso finalmente la classifica, con la prima vittoria stagionale in casa del Malo, si prefigge l’obiettivo di non rallentare e lancia la sfida al Mezzocorona nella propria tana. Un “Pala Boschetto“, sino a questo punto della stagione, vittima di una sorta di maleficio che ha costretto capitan Soglietti e compagne unicamente a pomeriggi amari.

Seconda sfida salvezza in rapida successione per le ragazze di coach Carlos Britos, chiamate ad un’altra prestazione di piena concretezza per dare una completa scossa alla stagione. A Malo tanti i segnali positivi ma su tutti la ritrovata compattezza difensiva, vero enorme tallone d’Achille di questo complesso avvio di stagione. Una impermeabilità ritrovata che funge da ottimo auspicio anche in vista dello scontro interno con la compagine trentina, armata dalla ferma volontà di lasciare proprio Ferrara nuovamente all’ultimo posto a due lunghezze di distanza. Assenti certe saranno Paula Visentin e Martina Lo Biundo. Nelle trentine, a secco di vittorie dalla 2^ di campionato (28-25 sul Malo), spiccano le individualità di Annachiara Campestrini (33 reti) e Aurora Gislimberti (30 reti) entrambe nella Top 20 marcatori della Serie A Beretta Femminile. Sempre in merito alla classifica marcatori – guidata dalla Reggiana Ilenia Furlanetto (69 reti i 7 gare disputate), sono ben quattro le giocatrici dell’Ariosto nella Top 20. Prima fra loro Mari Tomova con 44 segnature (6.2 reti/gara), seguita da Katia Soglietti con 33 (4.7 reti/gara) e da Martina Crosta e Marjiana Tanic con 30 (4.3 reti/gara).

 

Il pre partita con coach Carlos Britos: “La vittoria di Malo ci ha confermato che possiamo considerarci sulla buona strada. Abbiamo un cammino in salita che ci aspetta ma il calendario ci consente la possibilità di affrontare il secondo scontro diretto in sequenza. Ho molto apprezzato l’atteggiamento di sacrificio della mia squadra nella vittoria di Malo e proprio da quel punto mi aspetto di ripartire e di ritrovare la mia squadra sabato. Il “Boschetto” deve tornare ad essere la nostra “casa” e il contesto ideale nel quale cogliere la salvezza il prima possibile”.

 

STATISTICHE MATCH 

Ariosto Ferrara

Posizione: 10°

Punti: 2 (1V; 6S)

Gol segnati: 209 (29.9 reti/gara)

Gol subiti: 225 (31.1 reti/gara)

Mezzocorona

Posizione: 12°

Punti: 2 (1V; 6P)

Gol segnati: 168 (24 reti/gara)

Gol subiti: 226 (32.3 reti/gara)

 

PROGRAMMA 8^ GIORNATA (13/11/2021)

Mestrino vs Erice

Brixen vs Salerno

Cassano Magnago vs Pontinia

Ariosto vs Mezzocorona (Diretta su Eleven Sport dalle ore 17.30)

Leno vs Malo

Cellini Padova vs Casalgrande

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Brixen 14, Salerno 13, Mestrino 12, Pontinia 10, Casalgrande 8, Erice 7, Cellini Padova 7, Cassano Magnago 4, Leno 3, Ariosto Ferrara 2, Malo 2, Mezzocorona 2.

Padova espugna il “Pala Boschetto” ed inguaia l’Ariosto

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Niente da fare. Anche con la Cellini Padova l’Ariosto cede il passo con il punteggio di 36-40, pagando a carissimo prezzo un primo tempo altamente negativo chiuso con 21 reti al passivo.

Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Villoslada fra i pali, Tanic, Fabbricatore e Tomova sugli esterni, Chiara Ferrara e capitan Soglietti sulle ali e Fer Marrochi in pivot a completare.

L’avvio di gara è equilibrato e caratterizzato da continui capovolgimenti di fronte. L’equilibrio si rompe sul 3-3 (5′), quando Eighianruwa e Vanessa Djiogap, con le loro reti, permettono lo strappo sul 3-8 al 12′. Le ben nove esclusioni per due minuti comminate alle locali, con Marrochi e Tanic fra le atlete maggiormente bersagliate, acuiranno le difficoltà nella ricerca di una spericolata rimonta. Il massimo svantaggio l’Ariosto lo tocca sul -8 quando (8-16), al 24′ Meneghin allarga la forbice in maniera inaccettabile costringendo coach Carlos Britos al secondo time out. Tomova (Top scorer del match con 12 reti) prova a ricucire, ma Padova non concede il fianco e chiude meritatamente il primo tempo avanti con il punteggio di 21-14.

Nella ripresa Ferrara rientra in campo con gli occhi giusti e in cinque minuti di puro furore agonistico sembra poter riaprire, per davvero, la partita. Tomova e Marrochi sono le anime di una forsennata rimonta, resa concreta dal parziale di 5-2 (19-22) che spaventa le venete e le costringe al tome out. Il distacco di tre reti regge sino al 39′ quando il rosso a Tanic, e la rinnovata vena realizzativa delle tre sorelle Djiogap, indirizzano definitivamente il match. Si chiude al “Pala Boschetto”, con il punteggio di 36-40, una gara nata sotto una stella nera, che condanna le emiliane al 6° ko consecutivo e le relega all’ultimo posto in solitaria nella massima serie.

Le ragazze torneranno in campo Sabato 6 Novembre, alle ore 18, in casa delle Guerriere Malo.

 

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Cellini Padova 36-40 (14-21) 

Ariosto Ferrara: Vitale, Villoslada, Ferrara 1, Manfredini 1, Tanic 5, Poderi, De Santis, Fabbricatore 6, Irone, Marrochi 4, Angelini, Tomova 12, Travagli, Soglietti 7. All. Britos

Padova: Y. Djiogap 2, C. Djiogap 10, E. Eighianruwa 11, Nitcheu, S. S Aroubi 3, V. Djiogap 7, Broch, Meneghini 3, F. Aroubi 2, S. Eighianruwa, Maffo 2, Enabulele, Mazzaro. All. Saadi

 

PROGRAMMA 6^GIORNATA (Sabato 30 Ottobre)

Leno vs Erice 21-21

Cassano Magnago vs Salerno 23-31

Mezzocorona vs Casalgrande 27-30

Pontinia vs Mestrino 21-22

Ariosto Ferrara vs Padova 363-40

Brixen vs Malo 34-19

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Mestrino 10, Brixen 10, Salerno 9, Pontinia 8, Casalgrande 8, Erice 7, Cellini Padova 5, Cassano Magnago 4, Pallamano Mezzocorona 2, Guerriere Malo 2, Leno 2, Ariosto Ferrara 0.

Ariosto Ferrara vs Cellini Padova è sfida salvezza al “Pala Boschetto”

Due punti o aprire ufficialmente la crisi. Al “Pala Boschetto” di Ferrara va in scena un fondamentale crocevia della stagione per l’Ariosto, ancora ferma a quota zero punti dopo cinque giornate della Serie A Beretta 2021-22.  Nell’impianto emiliano arriva una Padova in salute dopo la netta vittoria (32-22) colta in casa contro Leno. Una vittoria ed un pareggio il bottino raccolto dalle patavine, trascinate dal talento di Vanessa Djiogap e Bevelyn Eghianruwa, autrici in tandem di più della metà delle reti totali messe a referto dalla compagine allenata da coach Saadi.

Per Ferrara una chiamata alla vittoria non più procrastinabile dopo il ko di misura arrivato nel finale della gara del “Pala Tacca” di Cassano Magnago. Le prossime tre giornate in calendario saranno fondamentali per creare i presupposti per una fondamentale inversione di rotta: le sfide interne contro Padova e Mezzocorona, inframezzate dalla trasferta di Malo, mettono in palio sei punti pesantissimi in chiave salvezza.

Carlos Britos (Coach Ariosto Ferrara): “A Cassano sono mancati solamente i punti ma non la prestazione. La squadra ha lottato dal 1′ alla sirena e questo è il dato che più mi conforta. Padova è una squadra ricchissima di talento che da due anni lavora su un gruppo giovane e futuribile che ora sta facendo vedere di poter lottare ad armi pari con la maggior parte delle squadre di questa massima serie. Dovremmo esser bravi a non farle andare in ritmo, imponendo il nostro gioco e provando a costruire, dalla difesa la nostra prestazione. In attacco le reti arrivano, a complicarci il percorso sono le troppe reti al passivo. Evitiamo di fare l’errore di fare tabelle e concentriamoci sulla gara di sabato che potrebbe permetterci di iniziare un percorso diverso da quello intrapreso sino ad ora”.

 

STATISTICHE 

Ariosto Ferrara

Posizione: 12°

Punti: 0 (0V; 5S)

Reti segnate: 144 (28.8 reti / gara)

Reti subite: 162 (32.5 reti / gara)

Padova 

Posizione: 8°

Punti: 3 (1V; 1P 3S)

Reti segnate: 119 (23.8 reti / gara)

Reti subite: 134 (26.8 reti / gara)

 

PROGRAMMA 6^GIORNATA (Sabato 30 Ottobre)

Leno vs Erice

Cassano Magnago vs Salerno

Mezzocorona vs Casalgrande

Pontinia vs Mestrino

Ariosto Ferrara vs Padova (Diretta Eleven Sport, visibile in chiaro, dalle ore 17.30)

Brixen vs Malo

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Mestrino 8, Brixen 8, Pontinia 8, Salerno 7, Erice 6, Casalgrande 6, Cassano Magnago 4, Cellini Padova 3, Pallamano Mezzocorona 2, Guerriere Malo 2, Leno 2, Ariosto Ferrara 0.

Ariosto, “All-in” al “Pala Tacca” di Cassano Magnago per svoltare la stagione

L’ora della necessaria svolta è giunta. L’Ariosto Ferrara ha assoluta necessità di incamerare punti per iniziare a muovere una classifica che la vede attualmente sul gradino più basso. Tante, troppe le occasioni gettate, in queste prime quattro gare, che ora necessitano una prestazione di alto spessore per provare a strappare punti da un catino storicamente difficile da espugnare: il “Pala Tacca”.

 

Qui Cassano Magnago: Dopo un avvio lento le varesine hanno trovato i primi due punti della stagione in casa della corregionale Leno. Brogi e Cobianchi sono le bocche da fuoco principali di un collettivo ringiovanito e rivoluzionato dopo un quinquennio vissuto in scia alle corazzate Salerno, Oderzo, e Bressanone. Cassano, allenata da coach Onelli, è per il momento a bocca asciutta in casa a causa dei ko interni contro Casalgrande e Brixen.

Qui Ferrara: Coach Carlos Britos ha recuperato completamente Tomova e De Santis che saranno della partita. Per Ferrara un doppio scontro diretto da non fallire (Sabato 30 Ottobre sarà la volta della sfida interna contro Padova) per non attardarsi dal treno delle squadre in lotta per abbandonare la zona calda della classifica.

 

Carlos Britos (Coach Ariosto Ferrara): “La sosta ci ha aiutato a lavorare in palestra con maggior intensità. Siamo pienamente consapevoli del momento che stiamo attraversando e per questa ragione siamo ultra motivati ad andare a caccia di una prestazione importante che ci possa permettere di muovere, finalmente, la classifica. Abbiamo commesso degli errori che abbiamo pagato a carissimo prezzo ed ora abbiamo la responsabilità di metterci del nostro per invertire il trend. Cassano la conosciamo bene: è una compagine che, dopo stagioni vissute al vertice, ha iniziato una rivoluzione generazionale al fine di aprire un nuovo ciclo. Noi, dal canto nostro avremo l’obbligo di provare ad azzerare gli errori iniziando a tradurre sul campo la grande mole di lavoro svolta in palestra durante la settimana”.

STATISTICHE 

Cassano Magnago

Posizione: 7°

Punti: 2 (1V; 3P)

Gol segnati: 88 (22 reti / gara)

Gol subiti: 93 (23.5 reti / gara)

Ariosto Ferrara

Posizione: 12°

Punti: 0 (0V; 4P)

Gol segnati: 113 (28.3 reti / gara)

Gol subiti: 130 (32.5 reti / gara))

 

PROGRAMMA 5^ GIORNATA 

Malo vs Casalgrande

Cassano Magnago vs Ariosto Ferrara

Cellini Padova vs Leno

Erice vs Pontinia

Mezzocorona vs Brixen

Salerno vs Mestrino

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Mestrino 8, Brixen 8, Salerno 7, Pontinia 7, Erice 5, Casalgrande 4, Cassano Magnago 2, Malo 2, Mezzocorona 2, Leno 2, Cellini Padova 1, Ariosto Ferrara 0.

Serie A2 al via: per l’Ariosto esordio interno contro Mestrino, Domenica alle ore 16 al “Pala Boschetto”

Prenderà il via Sabato 16 Ottobre il campionato di Serie A2 femminile. Quattro Gironi con 27 squadre ai nastri di partenza, a caccia di un posto nella prossima Serie A Beretta. L’Ariosto Pallamano competerà, come nelle precedenti due stagioni, con un collettivo giovane e collaudato che avrà l’obiettivo di mettere tanti minuti nelle gambe per essere, anche se non in corsa per la promozione, serbatoio sempre più pronto per la prima squadra. Un roster tutto composto da “millennials” che inizia la stagione con ambizione e voglia di competere ai vertici.

L’esordio delle emiliane sarà interno, al “Pala Boschetto” con fischio d’inizio alle ore 16, contro Mestrino.

In piena osservanza delle attuali normative vigenti in materia di distanziamento e prevenzione del contagio da Covid -19, sarà consentito l’accesso a 300 spettatori circa (60% della capienza nominale) con ingresso gratuito esibendo “Green Pass” valido e rendendosi disponibile alla rilevazione della temperatura corporea.

 

PROGRAMMA 1^ GIORNATA 

Prato vs Sportinsieme

Grosseto vs Padova

Chiaravalle vs Mugello

Camerano vs Marconi Jumpers

Ariosto Ferrara vs Mestrino (Ore 16.00)

 

Elenco squadre Serie A2 – Girone C: Ariosto Ferrara, Marconi Jumpers, Cellini Padova, Tushe Prato, Chiaravalle, Mestrino, Mugello, Sportinsieme Castellarano, Grosseto, Camerano.

 

IL ROSTER COMPLETO ARIOSTO PALLAMANO – CAMPIONATO SERIE A2 2021-2022 

Gabriela Vitale (GK) (’01)

Alessia Domi (GK) (’03)

Annamaria Irone (’03)

Angelica Manfredini (’03)

Elena Angelini (’03)

Emma Travagli (’04)

Sofia Taddei (’05)

Chiara Ferrara (’01)

Martina De Santis (’03)

Viola Peccenini (’05)

Anna Peccenini (’04)

Carmen Miafo (’04)

Chiara Guidicini (’05)

Viviana Ottani (’05)

Aurora Janni (’05)