“PalaBoschetto”: Ora servono risposte per non compromettere il lavoro e la passione di centinaia di tesserati

La Società Ariosto Pallamano Ferrara specifica come, nonostante i vari incontri avvenuti con l’Amministrazione nelle ultime settimane, non si sia ancora riusciti ad avere certezze in merito agli spazi disponibili per poter programmare le attività, della prima squadra e delle tante selezioni giovanili, in vista della stagione 2022-23. Uno stallo che ha mandando, di fatto, in totale paralisi tutta la programmazione, per tutta la filiera.

Una situazione non più sostenibile, che ha generato dapprima malumori e successivamente una spontanea raccolta di firme fra i genitori dei ragazzi e delle ragazze – ormai esasperati – del nostro settore giovanile, che domani saranno presentate – regolarmente protocollate – al Sindaco Alan Fabbri. Chiediamo, ora con forma e fermezza, attenzione e soprattutto – in maniera non più prorogabile – risposte chiare, certe e ratificate.

Uno stallo che sta rallentando e complicando la situazione non solamente dell’Ariosto Pallamano – che rimane l’unica compagine cittadina sportiva a militare in un Campionato di Serie A1 – bensì anche il lavoro del Ferrara United, società gemellata militante nel campionato di Serie A2.

Si parla, fra le due società, di oltre 200 tesserati che vedono – al 27 di Giugno – la situazione stagnare e due campionati di Serie A fortemente in bilico nonostante le rispettive dirigenze abbiano regolarmente iscritto entrambe le prime squadre ai rispettivi campionati.

 

Queste le selezioni attualmente in attesa di risposte per poter strutturare il calendario di gare ed allenamenti per la stagione 2022-23: 

Ariosto – Serie A1 Femminile

Ferrara United – Serie A2 Maschile

Ariosto – Serie A2 Femminile

Ferrara United – Serie B Maschile

Ariosto – Under 17 Maschile

Ariosto – Under 17 Femminile

Ariosto – Under 15 Maschile (2 squadre)

Ariosto – Under 15 Femminile

Ariosto – Under 13 Maschile (2 squadre)

Ariosto – Under 13 Femminile

Ariosto – Under 9-11 Maschile/Femminile

Under 15 Maschile Campione Regionale !!!

Dopo le ragazze Under 15 di coach Neli Dobreva, anche i ragazzi di coach Stefania Puddu si laureano Campioni Regionali 2021-22. Una soddisfazione piena per la Società che ora potrà ammirare le due selezioni impegnate nelle prossime Finali Nazionali in programma a Misano Adriatico il prossimo 5-10 Luglio.

Al “Pala Bursi” di Rubiera i ferraresi, pur pagando una prova tesa e opaca contro Lugo in semifinale, trovano la forza di superare l’ostacolo romagnolo con un 28-26 che contestualmente qualifica per le finali Nazionali – due infatti erano gli slot a disposizione in questa Final Four. La finale contro Pallamano 85 San Lazzaro invece è una gara senza storia: la partenza lanciata – 5-0 – permette a coach Puddu di ampliare notevolmente le rotazioni con il beneficio di avere varie soluzioni “calde” in corso di gara. In un palazzetto pieno di supporters giunti da Ferrara, l’Ariosto  allunga nel primo tempo (10-15) per poi amministrare e dilatare il vantaggio sino al 24-32 finale. Mvp del match il pivot Edoardo Vitali con 7 reti.

Una grande festa, per un grande traguardo, da condividere con i 35 ragazzi del gruppo Under 15 – poi suddivisi in due selezioni dalla Società per garantire il massimo del minutaggio. Un gruppo largo ma unito che ha lavorato sodo per entrare nel lotto delle migliori d’Italia.

SEMIFINALI 

Lugo vs Ariosto Ferrara 26-28

Rubiera vs Pallamano 85 San Lazzaro 28-29

FINALE REGIONALE 2021-2022

Bologna 1985 – Ariosto 24-32 (10-15)
Ariosto Ferrara: Marzola 3, Smilyi, Camerani 3, Vitali 1, Biancoli, Raimondi 1, Rossetti 6, Gaudenzi 2, Molesini 3, Di Gaetano, Parpiglia 3, Vitali 7, Goreacii 3. All. Puddu

Finali Under 15M: Ariosto a caccia del “pass” per le finali Nazionali di Misano Adriatico

Dopo le ragazze di coach Neli Dobreva, anche i ragazzi di coach Stefania Puddu vanno a caccia delle Finali Nazionali in programma a Misano Adriatico. Per mettere il sigillo, su una stagione molto positiva che ha visto i giovani Under chiudere al primo posto nel loro girone, servirà superare Lugo nella Semifinale in programma domani, Sabato 4 Giugno, al “Pala Bursi” di Rubiera.

In palio, nel weekend reggiano, c’è il titolo di Campione Regionale, categoria Under 15.

 

SEMIFINALI 

Pallamano Secchia Rubiera vs San Lazzaro (Sabato 4/6 – ore 16.00)

Ariosto Ferrara vs Lugo (Sabato 4/6 – ore 18.00)

FINALI

3-4 POSTO: Domenica 5 Giugno – ore 16.00

1-2 POSTO: Domenica 5 Giugno – ore 18.00

 

ROSTER U15M

Rossetti Edoardo
Camerani Tommaso
Molesini Niccolò (Vk)
Goreacii Dumitru (K)
Gaudenzi Jacopo
Parpiglia Marco
Smiily Nikita
Raimondi Mattia
Di Gaetano Leon
Marzola Mattia
Vitali Tommaso
Biancoli Samuele
Vitali Edoardo
Pirazzoli Aleksandar

Memorial “Antonio Villanova” – Trofeo Città di Torri: l’Ariosto chiude al primo posto

Una bella soddisfazione arriva dalla selezione mista Under 13. I ragazzi di coach Stefania Puddu non sbagliano un colpo e, vincendo quattro partite su quattro, chiudono ma manifestazione al primo posto.

 

GARE

Torri vs Mestrino 30-3

Trieste vs Ferrara 20-24

Mestrino vs Ferrara 5-22

Torri vs Trieste 16-16

Ferrara vs Torri 26-16

Trieste vs Mestrino 20-1

CLASSIFICA FINALE 

Ferrara 6, Torri 3, Trieste 3, Mestrino 0.

 

FINALI 

3-4: Trieste vs Mestrino 17-5

1-2: Ferrara vs Torri 22-17

 

 

Under 15: Ariosto si laurea Campione Regionale e stacca il pass per le Finali Nazionali di Misano

Un’immensa soddisfazione certificata dalla vittoria nella Finale contro Casalgrande. La selezione Under 15 dell’Ariosto Pallamano Ferrara si laurea, davanti al proprio pubblico, Campione Regionale e si qualifica contestualmente per le Finali Nazionali in programma a Misano dal 5 al 10 Luglio prossimi.

 

Al “Pala Boschetto” le ragazze di coach Neli Dobreva superano prima le pari età della Pallamano Green Handball (29-14) per poi ripetersi nella Finale di Domenica.

SEMIFINALI 

Casalgrande vs Modena 16-12 (12-6)

Ariosto Ferrara vs Green Handball 29-14 (17-7)

FINALI

3°-4° Posto: Modena vs Green Handball 23-11

1°-2° Posto: Ariosto Ferrara vs Casalgrande 21-16 (11-10)

 

TABELLINO

Ariosto Ferrara vs Casalgrande 21-16 (11-10)

Ariosto Ferrara: Magri 9, Vanzini, Malaguti 1, Gambato, Di Guida 1, Badiali 4, Zironi 3, Degli Uberti, Guarelli 3. All. Dobreva

Casalgrande: Abruzzese, Bacchi, Baroni 2, Capellini, Capucci 1, Cosentino 3, Ferrari, Galletti, Giovannini 7, C. Giubbbini, V. Giubbini, Lanzi 2, Lassouli, Marazzi 1, Reggiani, Trevisi. All. Guiducci

Palestre ed impianti a Ferrara – Nota congiunta

Passano le settimane ma permangono gli interrogativi in merito alla “situazione palestre”. Le Società 4 Torri Volley, Acli San Luca e Ariosto Pallamano, in piena difficoltà rispetto all’organizzazione ed alla pianificazione della stagione 2022-23, chiedono con forza all’Amministrazione Comunale – che ha scelto di internalizzare il servizio – un immediato incontro per poter capire come operare e non mettere a repentaglio posti di lavoro ed un impegno garantito a oltre 500 famiglie.

 

Era stato promesso un incontro entro aprile dall’Assessore Maggi e dal Direttore Generale Dott.  Mazzatorta. Dopo aver atteso silenziosamente, senza creare “polveroni”, siamo ora a sollecitare urgentemente tale incontro in quanto da esso dipende non solamente la programmazione della prossima stagione – delle squadre maggiori e per tutte le compagini del settore giovanile – ma anche la continuazione dell’attività delle nostre società…

… in merito alla difficile situazione delle associazioni sportive è di oggi la notizia pubblicata dai giornali che la storica società di pallavolo Sama Portomaggiore lascia la serie A per ripartire dalla serie D…

 

Le Società precisano che, prima di suddetta nota stampa, siano stati fatti solleciti formali e informali direttamente all’ufficio sport ed alla segreteria dell’Assessore di competenza e inviato una Pec in data 4 maggio firmata dalle tre società in cui si richiedeva un incontro per avere chiarimenti e dati definitivi sul “MODELLO RAVENNA” per capire i criteri di assegnazioni degli spazi delle palestre in questione, propostoci all’incontro avvenuto. Purtroppo, ancora una volta, il silenzio fa da eco alle nostre preoccupazioni.

 

Capitolo Palaboschetto: Ariosto ha inviato una pec in Comune in data 3 Maggio, sottolineando le criticità sulle pulizie (mancanza totale di prodotti per igiene personale per atleti e pubblico in tutti i bagni) e sulla gestione (assenza di un custode).  A queste non trascurabili problematiche va aggiunta l’assenza di un’adeguata pulizia del campo, per il quale non si sta utilizzando l’apposita macchina e i prodotti specifici che la ditta di pulizie incaricata dal comune non può utilizzare (dal 27 di marzo il campo viene pulito esclusivamente dalla società Ariosto con relative spese a suo TOTALE CARICO).

La situazione sopra citata, insieme all’ increscioso episodio avvenuto all’interno del Palaboschetto durante una partita giovanile, mette i presupposti per chiedere con ancora più forza un urgente incontro con l’Amministrazione.

UNDER 15F: Primato nel Campionato Regionale e ora caccia alle Finali Nazionali

La Società Ariosto Ferrara è lieta di celebrare il risultato della Selezione femminile Under 15, classificatasi prima nel girone regionale.

Un percorso vincente che, per poter concludersi con la partecipazione alle Finali Nazionali – in programma a Misano Adriatico dal 5 al 10 Luglio prossimi, dovranno superare un ultimo step: vincere la Final Four che si disputerà a Ferrara al “Palaboschetto”,  Sabato 28 e Domenica 29 maggio.

 

Sabato 28 Maggio 

Ore 17: Casalgrande vs Modena

Ore 19.30: Pallamano Ariosto vs Green Handball Parma

 

Domenica 29 Maggio 

Ore 15: Finale 3-4 posto

Ore 17.30: Finale 1-2 posto

 

L’Ariosto abbraccia i giovani in fuga dal conflitto in Ucraina

Attenzione al territorio, costante cura per la formazione e per il divertimento ma anche… un cuore grande. L’Ariosto Pallamano, in pieno periodo di “off-season” con i campionati ormai tutti terminati, programma il futuro ma pensa al presente.

 

La Società del Presidente Maurizio Magri ha accolto all’interno della propria selezione Under 13 un gruppo di ragazzi ucraini fuggiti dal conflitto che devastando la loro terra patria. Salvo un iniziale imprinting di conoscenza, unito ad un pizzico di commozione, i ragazzi hanno immediatamente imparato a fare gruppo fra loro, vivendo pomeriggi di svago e divertimento all’insegna dello sport. Una scelta fortemente voluta che ha saputo creare un legame fortissimo fra i giovani atleti ferraresi e i nuovi compagni di squadra. Nessun ostacolo per la differenza linguistica: ancora una volta lo sport si è dimostrato un forte catalizzatore di valori con potenzialità universale.

Perchè il “Pala Boschetto” sarà anche teatro di grandi manifestazioni sportive, ma vedere la gioia negli occhi di chi è stato incolpevole testimone oculare di un vero e proprio orrore, vale più di un gol sulla sirena…

 

BENVENUTI A FERRARA, RAGAZZI!

Mercato: Mari Tomova passa allo ŽRK Budućnost Podgorica

La Società Ariosto Pallamano Ferrara rende noto che l’atleta classe ’02 Mari Tomova non farà parte del roster 2022-23. La terzina bulgara si trasferisce, a titolo definitivo, alla competitiva compagine del ŽRK Budućnost Podgorica (MNE).

 

A Mari, protagonista della classifica marcatori nella Serie A Beretta 2021-22 con 145 reti e il terzo posto assoluto, vanno i sinceri ringraziamenti per l’impegno profuso e la professionalità dimostrata.

 

 

E’ salvezza diretta! Ariosto supera 41-36 Pontinia e si chiude al 5° posto la Serie A Beretta 2021-22

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – La partita perfetta non esiste ma il pomeriggio sì, ed è molto simile a quello vissuto al “Pala Boschetto” dall’Ariosto nel weekend che antecede le festività Pasquali. Panayotova, in enorme spolvero, prova in tutti i modi a rovinare la festa salvezza dell’Ariosto che tuttavia trova nel collettivo la forza per chiudere la pratica e regalare al pubblico ferrarese la gioia della certa permanenza nella massima serie.

 

IL MATCH: Coach Carlos Britos, punta sul collaudato e opta per uno starting seven composto da Darjana Vuklis fra i pali, Marjana Tanic, Martina Crosta e Mari Tomova sugli esterni, Capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore in ala e Fer Marrochi a completare in pivot.

L’avvio di gara è contraddistinto da un continuo susseguirsi di cambi di fronte con gli attacchi a farla decisamente da padrone sulle difese. All’ottavo di gioco, su un fallo di Tanic, alla centrale emiliana vengono comminati 4′ di esclusione: due per l’intervento irregolare e altrettanti per proteste. Un’inferiorità numerica prolungata che tuttavia non modifica l’incedere equilibrato del match. L’Ariosto sfodera gli artigli e, dopo aver mantenuto la parità nonostante l’effettivo in meno, passa a condurre sul 10-9 con Tomova, costringendo coach Nasta al primo time out. Pontinia esce bene dalla sospensione e con la scatenata Panayotova (14 reti per lei) ritrova il vantaggio al 20′ sul 13-12. E’ paradossalmente la svolta del match: Ferrara aggredisce le ospiti e infliggendo un tremendo parziale di 7-0, chiude la prima frazione di gioco in vantaggio sul 19-13.

Nella ripresa Ferrara tenta l’allungo, toccando il +7 (22-15) con la rete di Crosta al 33′. Pontinia, a caccia del terzo posto a scapito di Mestrino (sconfitta nettamente a Salerno), nonostante le difficoltà palesate in difesa non molla la presa sul match ed inizia una lenta rimonta. Sono Squizzato, Rueda e Colloredo a vestire le coccarde di spalle realizzative a supporto della scatenata Panayotova. La rete di Rueda riduce il margine dell’Ariosto a sole 5 reti al 38′ (25-20). Marrochi allunga nuovamente sul +7 (29-22 al 44′), prima che Squizzato e Francesconi piazzino il controbreak di 3-6 (32-28) che induce coach Britos a chiamare time out. Coloredo, la migliore delle ospiti nella ripresa, fa tremare il “Pala Boschetto” quando, al 51′ insacca la rete del -2 (33-31). A segnare il match in favore di Ferrara è l’errore, in aperto contropiede, dell’ala Francesconi che vanifica il possibile -1. L’inerzia del match gira nuovamente: Fabbricatore e Soglietti mettono a referto le reti che valgono l’allungo sul 36-31, prima che Tomova e De Santis vengano escluse per 2′ al 56′ sul 38-33 lasciando le locali in doppia inferiorità numerica. Troppo tardi per riaprire la contesa: Soglietti, MVP del match con 10 reti, segna due reti in contropiede e fissa il 41-36 finale.

 

Campionato concluso per l’Ariosto che saluta con un grande sorriso una stagione 2021-22 ricca di emozioni altalenanti. Un grande girone di ritorno ha cancellato una prima parte di campionato contraddistinta da una falsa partenza. Appuntamento a tutti gli sportivi nella prossima stagione… al “Pala Boschetto”.

 

LA POST SEASON: Brixen, Salerno, Mestrino e Pontinia si giocheranno lo scudetto nella poule play off che prenderà il via il prossimo 4 Maggio. Leno invece paga a caro prezzo il ko interno contro Casalgrande e retrocede in Serie A2. Ferrara e Casalgrande festeggiano la salvezza, in attesa di capire chi tra Padova ed Erice gli farà compagnia. A stabilire chi farà compagnia a Cassano Magnago, Malo e Mezzocorona, parteciperà alla poule play out, sarà il decisivo recupero fra Cassano Magnago ed Erice del “Pala Tacca” del prossimo  28 Aprile. In caso di vittoria, Erice sarebbe salva e condannerebbe Padova alla tagliola della post season.

 

TABELLINO

Ariosto Pallamano Ferrara vs Pontinia 41-36 (19-13)

Ariosto Ferrara: Vitale, Vuklis, Manfredini 1, Tanic 2, Crosta 2, De Santis, Lo Biundo, Fabbricatore 3, Visentin, Marrochi, Guidicini, Tomova, Ottani, Soglietti. All. Britos

Pontinia: Ramazzotti, Podda 1, Francesconi 5, Squizzato 5, Costanzo, Di Prisco, Conte, Colloredo 5, Di Giugno, Bernabei 1, Rueda 3, Bassanese 1, Panayotova 14, Barbosu. All. Nasta

 

RISULTATI 11^ GIORNATA DI RITORNO 

Ariosto Ferrara vs Pontinia 41-36

Cassano Magnago vs Mezzocorona 31-27

Salerno vs Erice 34-22

Brixen vs Mestrino 27-22

Leno vs Casalgrande 25-28

Padova vs Malo 29-20

 

CLASSIFICA FINALE SERIE A BERETTA: Brixen 41, Salerno 38, Mestrino 32, Pontinia 30, Ariosto Ferrara 22, Casagrande 22, Padova 19, Erice 20*, Cassano Magnago 18*, Malo 7, Mezzocorona 6, Leno 5.

 

VERDETTI: 

Play off Scudetto

Brixen vs Pontinia

Salerno vs Mestrino

Playout: Mezzocorona, Malo, Cassano Magnago, Erice/Padova

Retrocessa in Serie A2: Leno