Suncini Ariosto Pallamano Ferrara: modifiche calendario Serie A1 – girone d’andata

La società Suncini Ariosto Pallamano Ferrara precisa che, a seguito della convocazione dell’atleta cubana Nahomi Marquez ai mondiali in programma in Giappone dal 30 Novembre al 15 Dicembre, ha chiesto ed ottenuto lo spostamento di varie gare del proprio girone d’andata, modificando nella seguente maniera le gare previste entro la fine dell’anno solare 2019:

Sabato 12 Ottobre: Oderzo vs Suncini Ariosto Ferrara (ore 18)

Sabato 19 Ottobre: Nuoro vs Suncini Ariosto Ferrara (ore 15.30)

Martedì 22 Ottobre: Suncini Ariosto Ferrara vs Leno (ore 18.0)

Martedì 29 Ottobre: Casalgrande vs Suncini Ariosto Ferrara (ore 20.30)

Mercoledì 6 Novembre: Suncini Ariosto Ferrara vs Cassano Magnago (ore 19)

Sabato 9 Novembre: Brixen vs Suncini Ariosto Ferrara (andata Challenge Cup)

Mercoledì 13 Novembre: Mestrino vs Suncini Ariosto Ferrara (ore 19)

Sabato 16 Novembre: Suncini Ariosto Ferrara vs Brixen (ritorno Challenge Cup)

 

Ariosto tifa Kleb Basket Ferrara: tutte le promo dedicate agli appassionati di pallamano

La società Suncini Ariosto Ferrara, in ottemperanza al gemellaggio siglato due settimane orsono con il Kleb Basket Ferrara è lieta di mettere a disposizione dei propri supporters le seguenti promo per poter assistere alle gare interne del Kleb Basket Ferrara, la compagine cestistica, militante nel campionato di Serie A2, della nostra città.

Per accedere a tali promozioni basterà esibire in biglietteria i “Vip Pass” ancora a disposizione che concedono la possibilità di ammirare tutte le gare interne di pallamano della stagione (anche quelle del Ferrara United) potendo inoltre accedere all’esclusiva area Hospitality.

Si parte dalla gara d’esordio casalinga contro Orzinuovi, prevista per Domenica 6 Ottobre alle ore 18 presso il “Pala Hilton Pharma” in Piazzale Atleti Azzurri d’Italia 1:

Suncini Ariosto, Ferrara United Kleb Ferara: un gemellaggio per lo sport di Ferrara

Suncini Ariosto Pallamano, Kleb Basket, Ferrara United annunciano con soddisfazione di aver attivato un rapporti di gemellaggio che unisce due discipline sportive di vertice della città.

Amicizia, sport  indoor di alto livello, condivisione dei valori e rapporti di  buon vicinato sono l’anima e i valori etici alla base dell’intesa, ma la “partnership” tra il basket e la pallamano va oltre e si tradurrà in una collaborazione attiva che si prefigge azioni pratiche e sinergiche.

Tra queste, sono state individuate 3 grandi aree di azione:

una, molto tangibile e rivolta ai tifosi, ovvero quella di creare convenzioni biglietteria per dare modo ai fans delle 2 realtà di seguire, settimanalmente, le partite di basket e pallamano a prezzi facilitati e avvicinare così gli uni agli altri, dati anche i tanti punti di contatto individuabili nei due sport. E nella convinzione che chi entra in un palasport o in un palazzetto è prima di tutto un appassionato di sport indoor attivi, dinamici, estremamente agonistici per logica, con un susseguirsi continuo di momenti fondamentali per l’esito della gara.

Un’altra, altrettanto concreta, è rivolta alle aziende legate da partnership a Kleb, United e ad Ariosto, che oltre a poter contare sulle azioni e sugli eventi organizzati dai singoli uffici marketing per sviluppare relazioni B2B e B2C, ora potranno contare su una piattaforma d’affari comune, allargata, e quindi con maggiori opportunità di sinergie, interazioni e business.

La terza, non meno importante, è volta al sociale. Sia Kleb che United ed Ariosto hanno in programma eventi e progetti dedicati al territorio, alle scuole, alle associazioni, e ora potranno svilupparli insieme o idearne altri ex-novo, con identico spirito di apertura e vicinanza alla città.

Marco Pazzi (Presidente Ferrara United): “Siamo lieti di dare annuncio di questa preziosa collaborazione. L’amicizia ed il gemellaggio fra Ariosto e la nostra realtà, trova un ulteriore e prestigioso “asset” nel Kleb Basket Ferrara. Ci teniamo a ringraziare sentitamente il Presidente D’Auria e tutta la dirigenza per aver intavolato assieme al nostro staff questa “partnership” che è prima di tutta rivolta verso la comunità di Ferrara. Lo è per i tifosi, che da oggi potranno ampliare gli spettacoli del weekend, lo è per i nostri sponsor, che potranno intraprendere ulteriori conoscenze attraverso questo gemellaggio e lo sarà anche nel ramo sociale con azioni mirate, atte a favorire una maggior cultura del benessere, non solo fisico ma anche ludico, attraverso il volano dello sport. Facciamo un grande in bocca al lupo ai ragazzi di coach Spiro Leka che da oggi, in occasione delle gare casalinghe, avranno anche il supporto di tutto il mondo Ferrara United. Insieme si vince!”

Giovanni Sirotti (Consigliere Ariosto Ferrara): “E’ davvero appagante vedere realtà di vertice dello sport, di una città in grande fermento come Ferrara, trovare in maniera entusiastica il modo di unire le forze al fine di offrire un miglior servizio alla città. Ferrara, a livello sportivo, ha raggiunto un punto importante della propria storia. La Spal battagliera in Serie A, il Basket competitivo in Serie A2 e noi, sia con le nostre ragazze che sul fronte maschile con l’impegno del Ferrara United, impegnati sul campo per offrire una terza punta d’eccellenza alla nostra città. La collaborazione con il Kleb è per noi motivo di grande orgoglio e siamo al lavoro, con i rispettivi rami dirigenziali, per la creazione di eventi ad hoc che possano sinergicamente portare tanti vantaggi. Fare sport ad alti livelli, al giorno d’oggi, non è semplice: ma il grande entusiasmo che ha contraddistinto i primi incontri fra le nostre realtà, rappresenta un punto di partenza forte con tante prospettive esaltanti”.

Francesco D’Auria (Presidente Kleb Basket Ferrara): “Sono molto contento del gemellaggio che possiamo annunciare con Ariosto e United. Non solo per il peso etico ed educativo di questa partnership con la pallamano di vertice ferrarese, ma soprattutto perché ancora una volta trovo in città lo stesso spirito che voglio che animi Kleb: grande apertura progettuale, collaborazione e operatività vera, non a parole. Ce lo siamo imposti come obiettivo internamente, lo stiamo riscontrando nei tifosi e nelle aziende che hanno deciso di seguirci, e ora lo ritroviamo con questo legame con una disciplina che è un fiore all’occhiello per tutta Ferrara. Voglio ringraziare Marco Pazzi, Giovanni Sirotti, tutto lo staff United e Ariosto, per la loro disponibilità e la rapidità con cui abbiamo pensato insieme e reso attivo il gemellaggio. Sono certo che la condivisione dei valori e i programmi previsti per tifosi, aziende e aspetti sociali dalla partnership possano essere una novità e una risorsa importante per la città. Il “claim” della nostra politica marketing è “facciamo squadra, dentro e fuori dal campo”. E direi che con United e Ariosto lo abbiamo tradotto in realtà comune. Faremo il tifo per loro e siamo felicissimi di averli al nostro fianco in questa stagione, come è già successo in Supercoppa, contro Mantova, con una delegazione di loro atleti al Palasport. Non sono scaramantico…ma ci hanno pure portato fortuna…, insomma, un buon inizio, sono certo che questa intesa potrà solo evolversi e crescere col tempo.”

Salerno supera la Suncini Agribiochimica Ariosto con il punteggio di 31-26

SALERNO – Primo stop stagionale per la Suncini Ariosto Ferrara che in terra campana viene superata dalle Campionesse d’Italia in carica della Jomi Pdo Salerno con il punteggio di 31-26.

Coach Carlos Britos conferma lo “starting seven” capace di piegare Brixen all’esordio con Antonella Piantini in porta, il pacchetto esterne formato da Valentina Landri, Nahomi Marquez e Martina Crosta, Martina Lo Biundo e capitan Katia Soglietti sulle ali e Celeste Meccia in pivot.

Salerno preme e prende immediatamente in mano le redini del match, aiutata da una difesa chiusa ed organizzata. Ferrara prova a rimanere in scia chiudendo il primo tempo in ritardo di quattro reti con il punteggio di 18-14. Salerno è abile a trovare spazi che Ferrara era stata perfetta nel negare la settimana antecedente nella sfida contro Brixen.

Nella ripresa l’Ariosto ammutolisce il caldo pubblico di casa con un avvio convinto che vale lo 0-2 di parziale aperto che riporta a sole due reti di ritardo il divario (18-16). Salerno ritrova la lucidità offensiva trasciata da Gomez e chiude la gara sul punteggio di 31-26.

Primo stop stagionale per un’Ariosto che dimostra di poter giocare ad alti livelli nonostante manchi un pizzico di amalgama. Lunga sosta per le ragazze di coach Carlos Britos che saranno impegnate ad Oderzo il prossimo sabato 12 Ottobre alle ore 18.

TABELLINO

Jomi Salerno – Ariosto Ferrara 31 – 26 (18 – 14)

Jomi Salerno: Bassanese 4, Casale 1, Dalla Costa, De Ciuceis, De Santis, De Somma, Di Giugno, Fabbo, Ferrari, Gomez 6, Lauretti Matos 4, Manojlovic 2, Napoletano 3, Pernthaler, Romeo 5, Trombetta 6. Allenatore: Neven Hrupec

Ariosto Ferrara: Crosta 5, Fabbricatore 4, Gioia 4, Landri 4, Lentini, Lo Biundo 1, Marquez 3, Meccia 2, Piantini, Soglietti 3, Stettler, Vitale. Allenatore: Carlos Britos

Arbitri: Prandi – Ambrosetti

RISULTATI 2^ GIORNATA

Jomi Salerno vs Suncini Ariosto 31-26

Mestrino vs Leno 25-20

Brixen vs Nuoro 29-16

Cassano Mgnago vs Casalgrande 24-24

CLASSIFICA

Mestrino 4, Cassano Magnago 3, Brixen 2, Salerno 2, Oderzo 2, Ariosto Ferrara 2, Casalgrande 1, Leno 0, Nuoto 0.

Capolavoro Ariosto: battuta Brixen 23-22 in un “Boschetto” tutto esaurito

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA)- Esordio da incorniciare per l’Ariosto Ferrara che, in un terribile esordio interno contro la quotata e rafforzata Brixen, sfodera una prestazione micidiale, chiudendo la prima giornata con una prestigiosa vittoria.

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA)- Esordio da incorniciare per l’Ariosto Ferrara che, in un “terribile” esordio interno contro la quotata e rafforzata Brixen, sfodera una prestazione micidiale, chiudendo la prima giornata con una prestigiosa vittoria.

Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” composto da Antonella Piantini fra i pali, un pacchetto esterne composto da Valentina Landri, Martina Crosta e la neo arrivata Nahomi Marquez, Martina Lo Biundo e Katia Soglietti in ala e Celeste Meccia a completare, in posizione di pivot.

IL MATCH

Il livello della gara è degna di una finale: nonostante il grande caldo, e le gambe inevitabilmente appesantite da una preparazione atletica ancora non del tutto smaltita, la partita è semplicemente bellissima. Nessuna padrona della gara, ma tanto, spettacolare equilibrio, condito da una pallamano tosta ma spettacolare. E delle ospiti il primo tentativo di allungo sul 3-5. Ariosto non molla la presa sul match e, grazie alla preziosa opera difensiva di Crosta ed alle doti di “stoccatrice” dalla media-lunga distanza della cubana Marquez, permettono all’Ariosto di ammoritizzare l’urto e rimanere costantemente in scia, punto a punto. E’ una Giada Babbo già in condizione a trascinare Brixen al riposo in vantaggio sul 13-14.

Nella ripresa l’Ariosto accelera e spacca il match: la difesa ferrarese diventa insormontabile. Brixen sbatte costantemente contro un muro invalicabile, reso ermetico da una Piantini da urlo (due rigori parati). Solo quattro reti concesse in 20’, unite ad un attacco solido e variegato nelle soluzioni, permettono all’Ariosto di volare su un massimo vantaggio di quattro (20-16) reti che pare poter indirizzare definitivamente la gara. Il ritmo elevatissimo di gioco mantenuto, grazie alle rotazioni scelte da coach Carlos Britos ed all’impatto dirompente al tiro di Marquez, rende ancor più compicata la vita alle ospiti che devono incassare ben quattro reti nella ripresa da parte di una scatenata Maria Victoria Gioia. Brixen si aggrappa alla sua difesa ed ad una super Giada Babbo (10 per lei con 2 errori dai sette metri) per rimanere in partita, ricucendo sino al -1, sul 23-22 che fa tremare il “Pala Boschetto” quando Nadja Abfalterer stampa la traversa in contropiede sprecando la parità. L’Ariosto gestisce l’ultimo possesso e, alla sirena, esplode la gioia di un Palazzetto che, vittoria di prestigio a parte, ha potuto gustarsi una pallamano di grande livello.

TABELLINO

Ariosto Ferrara vs Brixen 23-22 (13-14)

Ferrara: Vitale, Piantini, Gioia 6, Crosta 3, Stettler, Lo Biundo 1, Fabbricatore, Meccia, Lentini, Marquez 8, Landri 4, Soglietti 1. All. Britos

Brixen: Rossignolli, Prunster, Abfalterer 2, Babbo 10, C. Drunwalder, S. Drunwalder 3, Eder 1, Federspieler, Priolli Ferrerira 1, Habicher, Hilber 4, Losio, Prast, Scahtzer,Vegni. All. Nossing

Regolamento Area Hospitality e come ottenere la Vip Pass per le gare interne di Ferrara United e Ariosto Ferrara



Le società Suncini Ariosto Pallamano Ferrara e Ferrara United comunicano quanto segue:

In vista della stagione 2019-2020, lo sforzo notevole e congiunto delle due realtà pallamanistiche ferraresi, permetterà di poter vivere la maggior parte delle sfide interne nella stessa giornata: il sabato.

Si tratta di un “handball day” nel quale sarà possibile assistere ad entrambe le gare (Ariosto ore 17.30 e Ferrara United 20.30) con INGRESSO GRATUITO. Durante tutta la durata del pomeriggio sarà possibile usufruire anche del servizio ristorazione grazie al bar posizionato all’interno del “Pala Boschetto”.

AREA HOSPITALITY

Grazie alla collaborazione di “Pam Ferrara” e Macelleria Moretti, da quest’anno sarà possibile usufruire di un fornito ed esclusivo servizio hospitality, attivo a cavallo fra la fine della gara dell’Ariosto e l’inizio della sfida del Ferrara United e dedicata agli sponsor di entrambe le società, i giornalisti, gli ospiti ed i possessori della “Vip Pass”. Tale area sarà situata nella parte estrema del “Pala Boschetto” e darà la possibilità di fare rete per le realtà e le aziende presenti, potendo gustare le eccellenze culinarie a bordocampo.

“VIP PASS”

La Vip Pass è la tessera acquistabile al costo di 50€, già a partire dal primo “handball day” previsto per Sabato 14 Settembre, che permette l’accesso all’area Hospitality per tutta la durata della stagione. La Vip Pass è possibile “possederla anche a titolo temporaneo”, anche solo per una gara al costo, simbolico di 5€.



Ariosto Pallamano Ferrara vs Brixen: la designazione arbitrale

La FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) comunica che, a dirigere la sfida fra Ariosto Pallamano Ferrara e Brixen, sarà la coppia di fischietti composta da Amendolagine Michele – Potenza Piergirolamo.

PROGRAMMA 1^ GIORNATA SERIE A1F

PROGRAMMA 1^ GIORNATA SERIE A1F  (Sab 14 Settembre 2019)

Casalgrande vs Oderzo (Di Domenico – Fornasier) – ore 18.30

Leno vs Cassano Magnago (Zancanella – Testa) – ore 21

Nuoro vs Mestrino (Regalia – Greco) – ore 19Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara vs Brixen (Amendolagine-Potenza) – ore 17.30

Casalgrande vs Oderzo )Di Domenico – Fornasier)

Nahomi Marquez Jabique è una nuova giocatrice dell’Ariosto Pallamano Ferrara

La società Ariosto Pallamano è lieta di comunicare di aver positivamente concluso le pratiche per portare a Ferrara l’atleta cubana classe ‘2000 Nahomi Marquez Jabique.

Terzino nata il 20/09/2000 (18 anni) all’Havana, inizia a giocare in nazionale nel 2017 con la quale partecipa alla “Coppa Caribe” per la qualificazione ai Giochi Centroamericani, ai quali partecipa nel 2018. Nel 2019 partecipa al “Torneo Norca” per la qualificazione al campionato del Mondo. Ad Agosto 2019 partecipa ai giochi Panamericani a Lima in Perù. Atleta giovane, in piena formazione, Nahomi è dotata di qualità fisiche importanti che ottimizza in entrambe le fasi. 

La Società, approfittandone per dare un caloroso benvenuto alla neo arrivata, dichiara di aver voluto, acquisendo un profilo con le sue caratteristiche, scommettere sull’atleta, vedendo in lei grandi potenzialità nonostante la giovane età.

Quarto posto per l’Ariosto Pallamano Ferrara alla “Centropa Cup” di Vienna

Si chiude con un ottimo quarto posto, al termine di una vera e propria battaglia nella “finalina” 3-4 posto contro i magiari del Vasas, l’edizione 2019 della “Centropa Cup” di Vienna. Una manifestazione probante che ha messo in luce grandi passi avanti nell’amalgama di squadra, un gioco sempre più efficace con un pizzico di cinismo ancora da affinare.

Da sottolineare il viaggio di Valentina Landri che, dopo la medaglia di bronzo colta con la Nazionale di Beach Handball femminile, ha preso un aereo per raggiungere le sue compagne direttamente a Vienna.

Sintomo ulteriore di una squadra che, a due settimane dall’inizio del campionato, sta iniziando ad oliare meccanismi e tempi di gioco.

TABELLINO FINALE 3-4 POSTO

Vasas vs Ariosto Pallamano Ferrara 30-30 (33-32 d.t.r)

Vasas: Toron 10, Fadle, Torok, Pasmleti 6, Verechny, Sarkany 3, Soltesz 3, C. Breda 8, Vanyolos, A. Breda, B. Breda 3, Horvath, Wastl, Solretz.

Ariosto Pallamano Ferrara: Piantini, Vitale, Manzoni, Rajic 1, Gioia, Crosta 4, Stettler 2, Lo Biundo 5, Fabbricatore 1, Meccia 5, Stampi, Lentini 2, Soglietti 5, Landri 7. All. Britos

Si ferma in semifinale la corsa dell’Ariosto nella “Centropa Cup”

Non basta una prestazione di grandissimo livello alle ragazze della Pallamano Ariosto Ferrara, per centrare la finalissima della “Centropa Cup”. Nel penultimo atto della manifestazione pre campionato, le ragazze di coach Carlos Britos, sfoderano una prestazione notevole chiudendo tuttavia sul 19-21 in favore delle altoatesine. Ottimo test ed ottima prestazione che sottolinea il grande lavoro di amalgama in pieno corso in casa ferrarese.

Questa mattina, nella gara che aveva aperto la giornata e chiuso il girone, era arrivata una sconfitta contro Oderzo. Nella mattinata di domani, nonostante la stanchezza, l’Ariosto affronterà gli ungheresi del Vasas Budapest.

TABELLINO ULTIMA GARA GIRONE

Pallamano Oderzo vs Ariosto Pallamano Ferrara 23-16 (12-7)

Ariosto Ferrara: Piantini, Stettler, Lo Biundo, Rajic, Gioia, Vitale, Manzoni, Stampi, Lentini, Landri 4, Crosta 3, Soglietti 7, Meccia 1, Fabbricatore 1. All. Britos

TABELLINO SEMIFINALE

Brixen vs Ariosto Ferrara 21-19 (10-8)

Brixen: Gruder, Fedelspieler, Priolli 3, Eder, Shalter 1, Assfalterer 2, Hilsser 3, Hassicher 2, Notdurfeer, Losio 2, Babbo 8.

Ariosto Ferrara: Piantini, Stettler, Lo Biundo3, Rajic, Gioia, Vitale, Manzoni, Stampi, Lentini, Landri 4, Crosta 4, Soglietti 4, Meccia, Fabbricatore 4. All. Britos