Articoli

“PalaBoschetto”: Ora servono risposte per non compromettere il lavoro e la passione di centinaia di tesserati

La Società Ariosto Pallamano Ferrara specifica come, nonostante i vari incontri avvenuti con l’Amministrazione nelle ultime settimane, non si sia ancora riusciti ad avere certezze in merito agli spazi disponibili per poter programmare le attività, della prima squadra e delle tante selezioni giovanili, in vista della stagione 2022-23. Uno stallo che ha mandando, di fatto, in totale paralisi tutta la programmazione, per tutta la filiera.

Una situazione non più sostenibile, che ha generato dapprima malumori e successivamente una spontanea raccolta di firme fra i genitori dei ragazzi e delle ragazze – ormai esasperati – del nostro settore giovanile, che domani saranno presentate – regolarmente protocollate – al Sindaco Alan Fabbri. Chiediamo, ora con forma e fermezza, attenzione e soprattutto – in maniera non più prorogabile – risposte chiare, certe e ratificate.

Uno stallo che sta rallentando e complicando la situazione non solamente dell’Ariosto Pallamano – che rimane l’unica compagine cittadina sportiva a militare in un Campionato di Serie A1 – bensì anche il lavoro del Ferrara United, società gemellata militante nel campionato di Serie A2.

Si parla, fra le due società, di oltre 200 tesserati che vedono – al 27 di Giugno – la situazione stagnare e due campionati di Serie A fortemente in bilico nonostante le rispettive dirigenze abbiano regolarmente iscritto entrambe le prime squadre ai rispettivi campionati.

 

Queste le selezioni attualmente in attesa di risposte per poter strutturare il calendario di gare ed allenamenti per la stagione 2022-23: 

Ariosto – Serie A1 Femminile

Ferrara United – Serie A2 Maschile

Ariosto – Serie A2 Femminile

Ferrara United – Serie B Maschile

Ariosto – Under 17 Maschile

Ariosto – Under 17 Femminile

Ariosto – Under 15 Maschile (2 squadre)

Ariosto – Under 15 Femminile

Ariosto – Under 13 Maschile (2 squadre)

Ariosto – Under 13 Femminile

Ariosto – Under 9-11 Maschile/Femminile

Under 15 Maschile Campione Regionale !!!

Dopo le ragazze Under 15 di coach Neli Dobreva, anche i ragazzi di coach Stefania Puddu si laureano Campioni Regionali 2021-22. Una soddisfazione piena per la Società che ora potrà ammirare le due selezioni impegnate nelle prossime Finali Nazionali in programma a Misano Adriatico il prossimo 5-10 Luglio.

Al “Pala Bursi” di Rubiera i ferraresi, pur pagando una prova tesa e opaca contro Lugo in semifinale, trovano la forza di superare l’ostacolo romagnolo con un 28-26 che contestualmente qualifica per le finali Nazionali – due infatti erano gli slot a disposizione in questa Final Four. La finale contro Pallamano 85 San Lazzaro invece è una gara senza storia: la partenza lanciata – 5-0 – permette a coach Puddu di ampliare notevolmente le rotazioni con il beneficio di avere varie soluzioni “calde” in corso di gara. In un palazzetto pieno di supporters giunti da Ferrara, l’Ariosto  allunga nel primo tempo (10-15) per poi amministrare e dilatare il vantaggio sino al 24-32 finale. Mvp del match il pivot Edoardo Vitali con 7 reti.

Una grande festa, per un grande traguardo, da condividere con i 35 ragazzi del gruppo Under 15 – poi suddivisi in due selezioni dalla Società per garantire il massimo del minutaggio. Un gruppo largo ma unito che ha lavorato sodo per entrare nel lotto delle migliori d’Italia.

SEMIFINALI 

Lugo vs Ariosto Ferrara 26-28

Rubiera vs Pallamano 85 San Lazzaro 28-29

FINALE REGIONALE 2021-2022

Bologna 1985 – Ariosto 24-32 (10-15)
Ariosto Ferrara: Marzola 3, Smilyi, Camerani 3, Vitali 1, Biancoli, Raimondi 1, Rossetti 6, Gaudenzi 2, Molesini 3, Di Gaetano, Parpiglia 3, Vitali 7, Goreacii 3. All. Puddu

Under 15: Ariosto si laurea Campione Regionale e stacca il pass per le Finali Nazionali di Misano

Un’immensa soddisfazione certificata dalla vittoria nella Finale contro Casalgrande. La selezione Under 15 dell’Ariosto Pallamano Ferrara si laurea, davanti al proprio pubblico, Campione Regionale e si qualifica contestualmente per le Finali Nazionali in programma a Misano dal 5 al 10 Luglio prossimi.

 

Al “Pala Boschetto” le ragazze di coach Neli Dobreva superano prima le pari età della Pallamano Green Handball (29-14) per poi ripetersi nella Finale di Domenica.

SEMIFINALI 

Casalgrande vs Modena 16-12 (12-6)

Ariosto Ferrara vs Green Handball 29-14 (17-7)

FINALI

3°-4° Posto: Modena vs Green Handball 23-11

1°-2° Posto: Ariosto Ferrara vs Casalgrande 21-16 (11-10)

 

TABELLINO

Ariosto Ferrara vs Casalgrande 21-16 (11-10)

Ariosto Ferrara: Magri 9, Vanzini, Malaguti 1, Gambato, Di Guida 1, Badiali 4, Zironi 3, Degli Uberti, Guarelli 3. All. Dobreva

Casalgrande: Abruzzese, Bacchi, Baroni 2, Capellini, Capucci 1, Cosentino 3, Ferrari, Galletti, Giovannini 7, C. Giubbbini, V. Giubbini, Lanzi 2, Lassouli, Marazzi 1, Reggiani, Trevisi. All. Guiducci

E’ salvezza diretta! Ariosto supera 41-36 Pontinia e si chiude al 5° posto la Serie A Beretta 2021-22

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – La partita perfetta non esiste ma il pomeriggio sì, ed è molto simile a quello vissuto al “Pala Boschetto” dall’Ariosto nel weekend che antecede le festività Pasquali. Panayotova, in enorme spolvero, prova in tutti i modi a rovinare la festa salvezza dell’Ariosto che tuttavia trova nel collettivo la forza per chiudere la pratica e regalare al pubblico ferrarese la gioia della certa permanenza nella massima serie.

 

IL MATCH: Coach Carlos Britos, punta sul collaudato e opta per uno starting seven composto da Darjana Vuklis fra i pali, Marjana Tanic, Martina Crosta e Mari Tomova sugli esterni, Capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore in ala e Fer Marrochi a completare in pivot.

L’avvio di gara è contraddistinto da un continuo susseguirsi di cambi di fronte con gli attacchi a farla decisamente da padrone sulle difese. All’ottavo di gioco, su un fallo di Tanic, alla centrale emiliana vengono comminati 4′ di esclusione: due per l’intervento irregolare e altrettanti per proteste. Un’inferiorità numerica prolungata che tuttavia non modifica l’incedere equilibrato del match. L’Ariosto sfodera gli artigli e, dopo aver mantenuto la parità nonostante l’effettivo in meno, passa a condurre sul 10-9 con Tomova, costringendo coach Nasta al primo time out. Pontinia esce bene dalla sospensione e con la scatenata Panayotova (14 reti per lei) ritrova il vantaggio al 20′ sul 13-12. E’ paradossalmente la svolta del match: Ferrara aggredisce le ospiti e infliggendo un tremendo parziale di 7-0, chiude la prima frazione di gioco in vantaggio sul 19-13.

Nella ripresa Ferrara tenta l’allungo, toccando il +7 (22-15) con la rete di Crosta al 33′. Pontinia, a caccia del terzo posto a scapito di Mestrino (sconfitta nettamente a Salerno), nonostante le difficoltà palesate in difesa non molla la presa sul match ed inizia una lenta rimonta. Sono Squizzato, Rueda e Colloredo a vestire le coccarde di spalle realizzative a supporto della scatenata Panayotova. La rete di Rueda riduce il margine dell’Ariosto a sole 5 reti al 38′ (25-20). Marrochi allunga nuovamente sul +7 (29-22 al 44′), prima che Squizzato e Francesconi piazzino il controbreak di 3-6 (32-28) che induce coach Britos a chiamare time out. Coloredo, la migliore delle ospiti nella ripresa, fa tremare il “Pala Boschetto” quando, al 51′ insacca la rete del -2 (33-31). A segnare il match in favore di Ferrara è l’errore, in aperto contropiede, dell’ala Francesconi che vanifica il possibile -1. L’inerzia del match gira nuovamente: Fabbricatore e Soglietti mettono a referto le reti che valgono l’allungo sul 36-31, prima che Tomova e De Santis vengano escluse per 2′ al 56′ sul 38-33 lasciando le locali in doppia inferiorità numerica. Troppo tardi per riaprire la contesa: Soglietti, MVP del match con 10 reti, segna due reti in contropiede e fissa il 41-36 finale.

 

Campionato concluso per l’Ariosto che saluta con un grande sorriso una stagione 2021-22 ricca di emozioni altalenanti. Un grande girone di ritorno ha cancellato una prima parte di campionato contraddistinta da una falsa partenza. Appuntamento a tutti gli sportivi nella prossima stagione… al “Pala Boschetto”.

 

LA POST SEASON: Brixen, Salerno, Mestrino e Pontinia si giocheranno lo scudetto nella poule play off che prenderà il via il prossimo 4 Maggio. Leno invece paga a caro prezzo il ko interno contro Casalgrande e retrocede in Serie A2. Ferrara e Casalgrande festeggiano la salvezza, in attesa di capire chi tra Padova ed Erice gli farà compagnia. A stabilire chi farà compagnia a Cassano Magnago, Malo e Mezzocorona, parteciperà alla poule play out, sarà il decisivo recupero fra Cassano Magnago ed Erice del “Pala Tacca” del prossimo  28 Aprile. In caso di vittoria, Erice sarebbe salva e condannerebbe Padova alla tagliola della post season.

 

TABELLINO

Ariosto Pallamano Ferrara vs Pontinia 41-36 (19-13)

Ariosto Ferrara: Vitale, Vuklis, Manfredini 1, Tanic 2, Crosta 2, De Santis, Lo Biundo, Fabbricatore 3, Visentin, Marrochi, Guidicini, Tomova, Ottani, Soglietti. All. Britos

Pontinia: Ramazzotti, Podda 1, Francesconi 5, Squizzato 5, Costanzo, Di Prisco, Conte, Colloredo 5, Di Giugno, Bernabei 1, Rueda 3, Bassanese 1, Panayotova 14, Barbosu. All. Nasta

 

RISULTATI 11^ GIORNATA DI RITORNO 

Ariosto Ferrara vs Pontinia 41-36

Cassano Magnago vs Mezzocorona 31-27

Salerno vs Erice 34-22

Brixen vs Mestrino 27-22

Leno vs Casalgrande 25-28

Padova vs Malo 29-20

 

CLASSIFICA FINALE SERIE A BERETTA: Brixen 41, Salerno 38, Mestrino 32, Pontinia 30, Ariosto Ferrara 22, Casagrande 22, Padova 19, Erice 20*, Cassano Magnago 18*, Malo 7, Mezzocorona 6, Leno 5.

 

VERDETTI: 

Play off Scudetto

Brixen vs Pontinia

Salerno vs Mestrino

Playout: Mezzocorona, Malo, Cassano Magnago, Erice/Padova

Retrocessa in Serie A2: Leno

 

Ariosto Ferrara vs Pontinia: Al “Pala Boschetto” la salvezza diretta si gioca in 60′

Ultima chiamata della stagione regolare e volata a quattro per la salvezza diretta. L’ultimo turno della Serie A Beretta 2021-22 mette l’Ariosto Pallamano Ferrara al cospetto di una Pontinia già da tempo con il “pass” play off fra le mani. Compagine arrabbiata ed autrice di un grande girone di ritorno, Ferrara è padrona del proprio destino e con una vittoria avrebbe la certezza di terminare la stagione con il calendario regolare senza dover andare a caccia della salvezza nella pericolosa tagliola play out. In caso di sconfitta o di pareggio, le ragazze di coach Carlos Britos dovrebbero sperare in risultati favorevoli dagli altri campi.

Infermeria svuotata: sia Tomova che Tanic saranno della partita. Nessuna defezione per lo staff del Presidente Magri che potrà dunque giocarsi la partita più importante della stagione con tutto il roster a completa disposizione.

Pontinia è compagine tosta: persa Savica Mrkikj, accasatasi ad Erice, le laziali dei coach Nasta e Bellotti hanno trovato maggior equilibrio e nuove trame offensive rimanendo uno dei migliori attacchi del campionato. Occhi puntati sulla ex Marinela Panayotova ma a prendersi tutta la scena, a livello realizzativo, negli ultimi impegni sono state Francesconi (vs Brixen) e Bassanese (12 reti vs Leno).

Nella gara d’andata Pontinia ebbe la meglio, fra le proprie “mura amiche” con il punteggio di 34-30.

 

Capitolo Classifica Marcatori: Mari Tomova non molla la terza piazza della classifica cannonieri della Serie A Beretta Femminile. La terzina bulgara (145 reti stagionali – 6.9 reti/gara), nell’ultimo turno di regular season, dovrà difendere il vantaggio di 4 reti su Bevelyn Eghianruwa (141) e da Ana Saranovic a quota 138. Imprendibile, salvo scossoni Giada Babbo al secondo posto con 155 marcature in 21 turni di campionato.

 

Ariosto Ferrara

Posizione: 5°

Punti: 20 (9V; 2P; 10S)

Gol Segnati: 642 (32.1 reti/gara)

Gol Subiti: 610 (30.5 reti/gara)

 

Pontinia 

Posizione: 4°

Punti: 30 (14V; 2P; 5S)

Gol Segnati: 626 (31.3 reti/gara)

Gol Subiti: 534 (26.7 reti/gara)

 

 

PROGRAMMA 11^ GIORNATA DI RITORNO 

Ariosto Ferrara vs Pontinia (Sabato 16 Aprile ore 17.30 – Diretta in chiaro ELEVEN SPORT)

Cassano Magnago vs Mezzocorona

Salerno vs Erice

Brixen vs Mestrino

Leno vs Casalgrande

Padova vs Malo

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Brixen 39, Salerno 36, Mestrino 32, Pontinia 30, Ariosto Ferrara 20, Erice 20, Casagrande 20, Padova 19, Cassano Magnago 15, Malo 6, Mezzocorona 5, Leno 5.

Ariosto a Mestrino, senza Tomova, a caccia dell’immediato riscatto

L’Ariosto Ferrara torna in campo a caccia di una prestazione di livello in casa di una delle compagini più solide di tutta la massima serie: la miglior difesa del torneo, il Mestrino. La compagine allenata da coach Lucarini è apparsa, nell’arco di tutta la stagione, solida e mentalizzata nonostante il grave infortunio occorso ad una giocatrice importante del calibro di Stefanelli. Anche Ferrara recrimina per gli infortuni: assente certa Tomova, uscita malconcia dalla gara interna contro Erice, coach Carlos Britos dovrebbe recuperare Martina Crosta e punta ad un ulteriore conferma da parte di Paula Visentin, fra le migliori nello scorso fine settimana.

 

Carlos Britos (Coach Ariosto Ferrara): “L’infortunio di Tomova rappresenta per noi un grave handicap. La ragazza ha risposto bene ai primi esami e contiamo di recuperarla il prima possibile ma contro Mestrino non sarà della contesa. Ho un roster largo con ampie scelte e i recuperi di Visentin e Crosta mi semplificano la preparazione di una gara complessa contro la difesa più solida di tutto il torneo. Sarà una sfida fra due compagini diverse per filosofia pallamanistica ma che amano giocare e provare a fare la partita. A noi servono punti per difendere il quinto posto ed evitare i play out: daremo battaglia”.

 

Pallamano Mestrino

Posizione: 3°

Punti: 30 (15V; 0P: 5S)

Gol segnati: 536 (26.8 reti/gara)

Gol subiti: 440 (22.0 reti/gara)

 

Ariosto Pallamano Ferrara

Posizione: 5°

Punti: 20 (9V; 2P; 9S)

Gol segnati: 615 (30.8 reti/gara)

Gol subiti: 582 (29.1 reti/gara)

 

PROGRAMMA 10^ GIORNATA DI RITORNO 

Pontinia vs Leno

Malo vs Salerno

Erice vs Cassano Magnago

Mestrino vs Ariosto Ferrara (ore 18.30 diretta ELEVEN SPORT)

Casalgrande vs Brixen

Mezzocorona vs Cellini Padova

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Brixen 37, Salerno 34, Mestrino 30, Pontinia 28, Ariosto Ferrara 20, Erice 20, Casalgrande 20, Cellini Padova 17, Cassano Magnago 15, Malo 6, Mezzocorona 6, Leno 5.

Serie A2: ko per l’Ariosto Ferrara in casa del Grosseto

Sconfitta in terra di Maremma per la seconda selezione dell’Ariosto Ferrara, impegnata nel Girone C della Serie A2 italiana. L’assenza del duo di tecnici formato da Carlos Britos e Katia Soglietti, impegnati nella sfida della Serie A Beretta contro Erice, è stata sopperita dalla presenza di coach Stefania Puddu e del Dirigente accompagnatore Giovanni Stampi.

Un match equilibrato e vissuto per 60′ punto a punto, che vede una Ferrara rimaneggiata (pesanti le assenze di De Santis, Vitale, Manfredini e Ferrara su tutte) cedere il passo solamente nel finale di partita sotto i colpi di De Paoli e Maccari (18 reti in due).

Prossimi due impegni, ultimi per la regular season 2021-22, sono in programma i prossimi 10 e 17 Aprile (il giorno di Pasqua), rispettivamente contro Chiaravalle (ore 10) e Camerano (ore 16).

 

TABELLINO 

Pallamano Grosseto vs Ariosto Ferrara 32-30 (19-19)

Grosseto: A. Fracchiolla 3, Raia, Hyka 5, Maccari 10, F. Fracchiolla 3, De Paoli 8, Stafuka 2, Giorgetti 1, Betti, Perna, Fontana, Capitani. All. Chirone

Ariosto Ferrara: Pavanini 7, Tasinato, Domi, A. Peccenini 1, Irone 7, Miafo, Angelini 3, Lolli 1, V. Peccenini 1, Ottani, Travagli 5, Hoxha 5. All. Puddu

 

CLASSIFICA SERIE A 2 – GIRONE C: Prato 31, Marconi Jumper 21, Mugello 21, Chiaravalle 20, Ariosto Ferrara 20, Padova 20, Camerano 12, Mestrino 6, Grosseto 3, Sportinsieme -3.

Ariosto Ferrara, settore giovanile: vittoria dell’Under 17 nel derby contro l’Estense

UNDER 17 MASCHILE 

Ottimo esordio nella seconda fase del campionato Under 17 maschile per l’Ariosto Pallamano che supera, nel derby, i pari età dell’Handball Estense con il punteggio di 27-18. Gara in equilibrio per i primi 16′ sino al break di +4 che di fatto direziona definitivamente la partita.

Il lievitare del “gap” ha poi permesso ai tecnici Puddu e Laera di poter allargare le rotazioni, dando ampio minutaggio ai giocatori rimasti in panchina nel primo tempo. Prossimo appuntamento è in calendario contro Ravarino ore 19:00, sempre al “Palaboschetto”.

 

TABELLINO
Ariosto Ferrara – Handball Estense 27-18 (14-10)
Ariosto Ferrara: Baraldini 2, Gaudenzi 1, Ferrari, Perra, Camerani 4, Lentini 9, Rossetti 3, Rondinelli, Molesini 3, Guarelli, Di Gaetano, Tarroni 3, Goreacii 2. All. Puddu – Laera

 

Serie A2 e giovanili: l’Ariosto ferma la corsa della capolista Prato in Serie A2. Impresa dell’Under 15 a Casalgrande

SERIE A2 – GIRONE C

Un weekend ricco di gare e soddisfazioni, quello appena concluso, che porta in dote l’exploit della Serie A2 che impone il pareggio alla capolista Prato. Un punto prezioso e di prestigio che frena la corsa di una compagine sino a ieri imbattuta. Prossimo impegno per le ragazze dei coach Carlos Britos e Katia Soglietti, è in calendario per Sabato 2 Aprile alle ore 18 in casa del Grosseto.

 

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Tushe Prato 33-33 (14-18)

Ariosto Ferrara: Vitale, Domi, Ferrara 11, Pavanini, Manfredini, De Santis 12, Peccenini, Irone, Angelini 5, Janni 2, Travagli 3, Hoxha. All. Britos-Soglietti

Prato: Grassi, Micotti 5, Gurra, Borrini 11, Della Maggiora, Niccolai 1, Rubbino, Logica, Sandroni 6, Barbieri 3, Benelli, Iyamu 6, Rossi, Martinelli, Bartalucci, D’Avossa. All. Magli

 

CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE C: Prato 29, Marconi Jumpers 21, Ariosto Ferrara 20, Euromed Mugello 19, Cellini Padova 18, Chiaravalle 16, Camerano 12, Mestrino 6, Grosseto 1, Sportinsieme -3.

 

UNDER 17

Vittoria larga e senza dubbi per la selezione Under 17 che, dopo aver indirizzato il match nella prima frazione di gioco, sfiora le 50 reti segnate in casa delle coetanee del Green Handball.

Green Handball vs Ariosto Ferrara 11-49 (5-24)

Ariosto Ferrara: Tasinato, Lolli 6, Janni 15, Guidicini 6, Lodi 3, Baglioni 3, Ottani 4, Favretti 5, Peccenini 7. All. Britos-Soglietti

 

UNDER 15 

Rimonta poderosa per le ragazze di coach Dobreva che, dopo un primo tempo di difficoltà, superano nel finale Casalgrande con il punteggio di 19-18.

Pallamano Casalgrande vs Ariosto Ferrara 18-19 (11-6)

Ariosto Ferrara: Magri 7, Malaguti, Gambato, Di Guida 1, Vaccari, Badiali 6, Zironi 2, Degli Umberti, Guarelli 3. All. Dobreva

 

UNDER 13 

Domenica 27 Marzo si è tenuto il concentramento riservato alla categoria Under 13 femminile: le ragazze di coach Marjana Tanic chiudono al 5° posto vincendo la “finalina” contro Valsamoggia. Di seguito tutti i risultati:

Girone A

Pallamano 2 Agosto vs Valsamoggia 11-0

Prato vs Pallamano 2 Agosto 13-10

Valsamoggia vs Prato 5-16

Girone B

Ariosto Ferrara vs Romagna 6-11

Romagna vs Casalgrande 4-15

Casalgrande vs Ariosto 17-3

Finale 5-6 posto: Ariosto Ferrara vs Valsamoggia 12-5

Finale 3-4 posto: Pallamano 2 Agosto vs Romagna 9-8

Finale 1-2 posto: Casalgrande vs Prato 9-6

L’Ariosto Ferrara espugna Mezzocorona e aggancia Casalgrande al 5° posto

MEZZOCORONA (TN) – Sesta vittoria consecutiva per l’Ariosto che manda a referto il settimo risultato utile ed aggancia Casalgrande al 5° posto, approfittando del pareggio delle reggiane contro Padova. In terra trentina, contro il “fanalino di coda” della massima serie è sfida delicata, considerando le assenze di Vuklis e Crosta. L’Ariosto sopperisce alla grande ed ora guarda con rinnovata serenità ad una corsa alla salvezza diretta, senza passare per i play out, che passa dallo scontro diretto interno contro Erice di sabato prossimo.

 

IL MATCH: Coach Carlos Britos, privo di Darjana Vuklis e Martina Crosta, opta per uno “starting seven” formato da Gabriela Vitale fra i pali, Marjana Tanic, Martina De Santis e Mari Tomova sugli esterni, Capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore in ala e Fernanda Marrochi in pivot.

La partenza sorride a Mezzocorona che “sprinta”, trascinata dalla Top scorer del match Saranovic (15 reti per lei), e fissa il primo parziale di 2-0, chiuso poi dalla recuperata di De Santis e dal contropiede di Fabbricatore. Tomova, dalla tacca dei 7 metri, fissa la parità sul 2-2. Mezzocorona, ha assoluta necessità di fare punti, per non rischiare di ritrovarsi all’ultimo posto al termine dell’ottava giornata di ritorno, ma è Ferrara, sino al 16′ ad avere quasi sempre il “naso avanti”. L’Ariosto tocca anche il +2 (8-10 e poi 13-15) prima di patire il rientro delle locali: 5′ di pura intensità permettono a Mezzocorona di “piazzare” il break di 4-0 che vale il 17-15 che chiude la prima frazione di gioco con la rete di Gislimberti.

Nella ripresa l’Ariosto cambia completamente volto e fa meritatamente sua la contesa: Glislimberti fissa il massimo vantaggio locale di rigore sul 19-16 al 33′. Ferrara ritrova la parità, a quota 22, al 41′ con Marrochi. Tomova, scatenata top scorer emiliana con 14 reti e sempre più protagonista in classifica generale marcatori, segna la rete del 24-25 al 44′ che propizia l’allungo finale. La partita appare sempre più in controllo delle emiliane che segnano il +3 (25-28) con De Santis per poi toccare il +5 (25-30) con Tanic al 50′. La gara la chiude Tomova al 52′ segnando in contropiede la rete del +6 (26-32) che di fatto rende gli ultimi 9 minuti pura accademia.

 

Prossimo incontro in calendario per le ragazze di coach Carlos Britos è previsto per Sabato 2 Aprile alle ore 16.30 nello scontro diretto interno contro Erice.

 

TABELLINO 

Pallamano Mezzocorona vs Ariosto Pallamano Ferrara 33-37 (17-15)

Mezzocorona: Terrana, Gisliberti 9, Fusina, Betta 1, Agostini, Pedron, Saranovic 15, Ratsika, Veni, Dalla Valle 1, Verones, Italiano, Girlanda 2, Pilati, Campestrini 5, Buratti. All. Giovannini

Ariosto Ferrara: Vitale, Domi, Ferrara, Manfredini, Tanic 7, De Santis 4, Lo Biundo, Fabbricatore 5, Irone, Visentin 1, Marrochi 3, Janni, Tomova 14, Guidicini, Soglietti 3. All. Britos

 

ALTRI RISULTATI 

Erice vs Mestrino 28-27

Pontinia vs Cassano Magnago 35-29

Malo vs Leno 28-17

Casalgrande vs Padova 31-31

Salerno vs Brixen 31-26

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Brixen 35, Salerno 32, Mestrino 28, Pontinia 28, Ariosto Ferrara 20, Casalgrande 20, Erice 18, Cellini Padova 17, Cassano Magnago 15, Malo 6, Leno 5, Mezzocorona 4.