L’Ariosto non si ferma più e supera Mezzocorona con un netto 35-27

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Darsi continuità per mettersi definitivamente alle spalle un avvio di campionato negativo e difficile da pronosticare. Missione compiuta per l’Ariosto che torna ad assaporare il gusto della vittoria interna, superando con un netto 35-27 il Mezzocorona nel secondo contro salvezza consecutivo della stagione.

 

IL MATCH: Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Marta Villoslada fra i pali, Marjiana Tanic, Martina Crosta e Mari Tomova sugli esterni, capitan Katia Soglietti e Luciana Fabbricatore in ala e Fer Marrochi a completare in pivot.

L’Ariosto non sbaglia l’approccio alla gara e trova in Tomova un terminale micidiale ed immediatamente capace di incendiarsi. La terzina emiliana segna ben 5 reti nei primi 10′ di gioco, per il 7-3 che indirizza la gara nel primo tempo. Il time out trentino ha il merito di destare il pacchetto di esterni del Mezzocorona: Campestrini e Saranovic (11 reti per lei e top scorer per le ospiti) ricuciono sino al 8-6 al 15′. Fabbricatore e Tomova, approfittando di un grande primo tempo di Villoslada, dilatano con le loro reti nuovamente il margine per le locali che, al 18′, toccano il massimo vantaggio della gara sul +5 (12-7). Un margine bissato da Soglietti al 25′ prima che, un 2-5 di contro-parziale permetta alle ragazze della coach Giovannini di chiudere la prima frazione di gioco sul punteggio di 17-15.

Nella ripresa l’Ariosto impone il proprio maggior tasso tecnico e chiude la contesa, di fatto, nei primi 10′. Fabbricatore, Tomova e Crosta non sentono la pressione al tiro e permettono un ulteriore allungo sul 22-16, con parziale aperto di 5-1, che spezza definitivamente la resistenza ospite. L’infortunio di Campestrini complica definitivamente la missione rimonta di Mezzocorona che chiude il match con generosità, dopo aver toccato il -11, sul -8 per il 35-27 finale. Top scorer del match ed MVP la bulgara Mari Tomova con 12 reti: micidiale, in maniera costante sia nel segnare nei momenti critici del match che nel fornire un prezioso apporto in posizione di terza difensiva.

Lunga sosta balsamica ora per il Campionato di Serie A Beretta Femminile, con l’Ariosto che tornerà in campo il prossimo Sabato 4 Dicembre in casa di Erice.

 

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Pallamano Mezzocorona 35-27 (17-15) 

Ariosto Ferrara: Villoslada, Vitale, Ferrara 3, Manfredini, Tanic 4, Crosta 3, Poderi, De Santis, Lo Biundo, Fabbricatore 3, Marrochi 2, Tomova 12, Travagli 1, Soglietti 7. All. Britos

Mezzocorona: Pedron, Ratsika, Terrana 1 , Gislimberti 3, Lona, Betta 1, Saranovic 11, Vegni, Dellavalle, Verones 1, Italiano 3, Girlanda 4, Pilati, Pavlovic 1, Campestrini 2, Buratti. All. Giovannini

 

RISULTATI 8^ GIORNATA

Mestrino vs Erice 30-16

Brixen vs Salerno 26-26

Cassano Magnago vs Pontinia 29-26

Ariosto Ferrara vs Mezzocorona 35-27

Leno vs Malo 26-24

Cellini Padova vs Casalgrande 25-31

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Brixen 15, Salerno 14, Mestrino 14, Pontinia 10, Casalgrande 10, Erice 7, Cellini Padova 7, Cassano Magnago 6, Leno 5, Ariosto Ferrara 4, Malo 2, Mezzocorona 2.

 

FOTO MARCELLO VACCARI