Ariosto a valanga su Leno alla ripresa: ottimo esordio per Darjiana Vuklis, Tomova in doppia cifra

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Meglio non poteva iniziare il 2022 dell’Ariosto Pallamano Ferrara. Dopo la larga vittoria della Serie A2 al “Pala Boschetto” contro Camerano nello scorso fine settimana, anche le ragazze della prima squadra si regalano agli appassionati una serata ricca di gol e belle giocate, superano di slancio una Leno annichilita già nei primi 8′ di gara.

 

IL MATCH: Coach Carlos Britos, con la rosa al gran completo a sua disposizione, opta per uno “starting seven” composto dalla neo arrivata Darjana Vuklis fra i pali, Martina Crosta, Marjana Tanic e Mari Tomova sugli esterni, Luciana Fabbricatore e Capitan Soglietti in ala e Fernanda Marrochi a completare in pivot.

L’avvio di gara, di fatto, chiude contestualmente il match: i primi 6′ sono un monologo delle emiliane che, chiudendo letteralmente la propria porta e segnando a ripetizione, specialmente con Tomova e Crosta, trovano il primo parziale del match sul 6-1. Le parate di una Vuklis subito pronta e la straordinaria efficienza realizzativa (tiri tentati/reti segnate), permettono un continuo ri-aggiornamento del massimo vantaggio sino al 23-13 che manda le squadre negli spogliatoi. Per l’Ariosto 23 reti in un tempo valgono un piccolo record: mai negli ultimi tre anni le ragazze di coach Britos avevano chiuso la prima frazione di gioco con tanto cinismo e abbondanza realizzativa.

Nella ripresa il copione non cambia e l’Ariosto tocca anche un massimo vantaggio di 16 reti, salvo poi iniziare un robustissimo turn over del quale ne beneficiano Martina De Santis (5 reti per lei), Martina Lo Biundo (che ritrova il campo ed il gol) e le giovani Irone ed Angelini, entrambe abili a prendersi la scena con gol e giocate preziose alla squadra. Proprio la mancina Angelini, con un diagonale utile a battere una pur positiva portiera bresciana Martina Sitzia, chiude la partita al 60′ e fissa il definitivo 42-19. Serata di gala per Mari Tomova, MVP e Top Scorer del match con 10 reti: materiale utile per la classifica marcatori della Serie A Beretta.

Due punti d’oro per l’Ariosto che vendica così il ko della gara d’andata e mette ben quattro punti fra sè ed il terz’ultimo posto. Una prestazione che inevitabilmente lascia soddisfatti, certifica la bontà del colpo Vuklis fra i pali e soprattutto apre la strada ad un girone di ritorno da interpretare con tutt’altro cinismo rispetto alla prima parte di stagione.

 

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Pallamano Leno 42-29 (23-13) 

Ariosto Ferrara: Vitale, Vuklis, Ferrara 2, Manfredini, Tanic 5, Crosta 6, Poderi, De Santis 5, Lo Biundo 1, Fabbricatore 6, Irone, Marrochi 4, Angelini 1, Tomova 10, Travagli 1, Soglietti 1. All. Britos

Pallamano Leno: Sitzia, Franceschini, Convalle, Bellu, Pugliara 6, Farise 2, Notarianni 8, D’Ambrosio, Lanfredi 2, Turina 5, De Angelis, Anelli, Lavagnini, Andreani 3, Kyryllova 2. All. Bravi

 

RISULTATI 3^ GIORNATA DI RITORNO

Pontinia vs Malo 34-22

Ariosto Ferrara vs Leno 42-29

Erice vs Mezzocorona 38-27

Casalgrande vs Salerno 37-38

Mestrino vs Padova (rinviata)

Brixen vs Cassano Magnago (rinviata al 23/2)

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Salerno 22, Brixen 21, Mestrino 20, Pontinia 18, Padova 13, Casalgrande 12, Cassano Magnago 12, Erice 12, Ariosto Ferrara 9, Leno 5, Mezzocorona 4, Malo 4.