Ariosto cede il passo ad Erice che stacca il “pass” per le Finals di Coppa Italia

TABELLINO

 

Ariosto Ferrara vs Handball Erice 27-34 (15-15)

Ariosto Ferrara: Vitale, Rossignoli, Buhna, Crosta 1, Fabbricatore 4, Ferrara, Lo Biundo, Manfredini, Marrochi 4, Ottani, Panayotova 5, Soglietti 7, Tanic 5, Verrigni 1. All. Briatos

Erice: Iacovello 1, Benincasa 2, Coppola 5, Marino, Martinez 1, Amodio, Nangano, Natale 2, Perazic 10, Podariu, Priolo, Rajic 5, Terenziani 7, Tisato. All. Gonzalez

 

IL MATCH

 

Ariosto ed Erice si affrontano a caccia di un posto nella top five e la voglia di iniziare col piede giusto il girone di ritorno.

 

Coach Carlos Britos opta per uno starting five composto da Anja Rossignoli fra i pali, Tanic, Panayotova e Verrigni sugli esterni; Fabbricatore e Capitan Soglietti sulle ali e Nina Buhna a completare.

Il match vede la partenza lanciata delle locali con Panayotova, Verrigni (alla prima da titolare in A1) e Fabbricatore a creare il primo break sul 4-1 dopo 3′. Il gioco veloce e la seconda fase spinta da entrambe le squadre, rende la gara equilibrata e spettacolare, anche se ricca di errori. Erice impatta sul 6-6 al 10′ con Perazic (mvp con 10 reti): Soglietti tenta invano di arginare il tentativo di fuga delle ospiti con due reti a cavallo fra il 12′ ed il 14′. A facilitare il compito di Erice è tuttavia l’esclusione di Marrochi: con l’uomo in meno in campo, l’ex centrale Rajic trova tutto lo spazio necessario per armare le proprie terzine e propiziare il massimo vantaggio sul 9-12 al 22′.

Coach Britos mescola le carte e trova nella sua panchina una Vitale in più per chiudere la porta: la giovane estrema difensore bolognese realizza tre parate di grande caratura che agevolano l’aggancio sul 15-15, punteggio che chiude il primo tempo.

 

Nella ripresa la partenza illude Ferrara: Panayotova strappa sul 17-15 prima che Coppola e Terenziani decidano di salire in cattedra. Al 41′, sul 23-23, si registra l’ultima parità del match: Erice, nonostante le rotazioni limitate, capitalizza in maniera cinica tutte le superiorità numeriche causate da esclusioni momentanee locali e chiude sul 27-34 che vale la prima vittoria del 2021 e l’accesso aritmetico alle Finals di Coppa Italia.

Prossimo impegno in calendario è previsto per sabato 16 Gennaio alle ore 18.30 in casa di un Malo capace, nella gara d’andata, di espugnare il “Pala Boschetto”.

RISULTATI 1^ RITORNO 

Ariosto vs Erice 27-34

Pontinia vs Salerno 24-33

Cingoli vs Malo 22-27

Nuoro vs Brixen 28-32

Leno vs Oderzo 22-26

Cassano Magnago vs Mestrino (rinviata)

CLASSIFICA SERIE A BERETTA F: Salerno 22, Brixen 19, Oderzo 18, Erice 16, Pontinia 15, Mestrino 14, Ariosto Ferrara 12, Malo 10, Cassano Magnago 8, Leno 7, Nuoro 4, Cingoli 4, Padova 1.