Serie A Femminile: piena bagarre per il 3° posto dopo il 18° turno

figh

Serie A Femminile: piena bagarre per il 3° posto dopo il 18° turno

In 4 punti un totale di 5 squadre e l’obiettivo Play-Off per tutte è alla portata. Si riassume così la 18^ giornata della Serie A Femminile, che si chiude con gli stop di Estense e Cassano Magnago, rispettivamente terza e quarta alla classifica, che rendono così cortissima la classifica per entrare nelle prime quattro posizioni della massima serie e dunque lottare per lo Scudetto.

Partiamo dalla vetta, però, dove Jomi Salerno e Indeco Conversano continuano a fare il vuoto alle proprie spalle. Per le campane arriva la 18esima vittoria stagionale: 36-19 agevole in casa del Flavioni, con primato e imbattibilità confermate. Dietro, con soli tre punti di ritardo, le campionesse d’Italia fanno loro l’intera posta in palio in casa dell’Ariosto Ferrara, vincendo 34-29 e salendo a 51 punti.

Il clou della classifica è appena dietro, dove imperversa la bagarre per l’accesso ai Play-Off. Perdono, come detto, Estense e Cassano Magnago. Le emiliane cadono in casa dell’Alì Mestrino: un 26-17 finale che si rivela di vitale importanza per la squadra veneta, la quale fa registrare la sua terza vittoria stagionale, utile a tenere accese le speranze di salvezza. Per il Cassano Magnago, invece, la sconfitta porta comunque in dote un punto, perché le lombarde vengono fermate ai tiri dai 7m in casa dell’Olimpica Dossobuono, all’esito di un confronto terminato sul 27-26 dopo il 23-23 finale.

Chances di aggancio gettata dalla Globo-Palace-Bioapta Teramo, che a sua volta viene superata in casa della Casalgrande Padana. Protagonista il terzino Ilenia Furlanetto, autrice di 10 reti che permettono alle emiliane di imporsi sul 29-26 e di portarsi ora proprio a ridosso della zona Play-Off, al pari del Brixen, che scaccia via le ombre della settimana scorsa – sconfitta contro Conversano – e torna a sorridere grazie al 24-23 casalingo sulla Leonessa Brescia.

A centro classifica tre punti preziosi per la Messana, che vince 29-25 in casa del Nuoro e sale a 25 punti, portandosi così a +2 dal Dossobuono.

h 16:30 | Brixen – Leonessa Brescia 24-23 (p.t. 13-11)
Brixen: Schatzer 7,  Baumgartner 3, Piok, Balogh, Dibona 5, Huber, Gostner, Habicher, Eder 2, Hilber 4, Auer 1, Gruber, Durnwalder 1, Federspieler 1. All: Istvan Balogh
Leonessa Brescia: Cavagnini, Ghilardi 8, Cadei 2, Caglio, Favini 1, Machina, Fiorillo, Galli, Gioia 3, Pedrotti, Piffer, Savoldi 4, Torriani, Girotto 5. All: Antony Laera

Arbitri: Iaconello – Iaconello

h 16:30 | Flavioni – Jomi Salerno 19-36 (p.t. 8-14)
Flavioni: Francesconi 5, Bulache, Maruzzella, Spizzico, Zanotto, Bonamano M. 1,  Bonamano C, Crosta 4, Di Luca, Fanelli 2, Feoli, Ferretti, Ravasz 7, Spreghini. All: Patrizio Pacifico
Jomi Salerno: Ferrari, Avram 1, Dalla Costa 6, Coppola 1, Gomez 8, Romeo 6, Prunster 1, Lamberti 1, Napoletano 5, Lauretti 3, Casale 4. All: Salvo Cardaci

Arbitri: Vizzini – Guttadauro

h 18:00 | Alì Mestrino – Estense 26-17 (p.t. 11-8)
Alì Mestrino: Braga, Campagnaro 2, Casetti, Cazzola A. 7, Cazzola F. 4, Marchionni, Marcon, Moretti, Nichifor 3, Pugliese 5, De Pieri, Lollo, Sabbion, Stefanelli 5. All: Andrea Reghellin
Estense: Lo Biundo, Felisati, Iacovello, Verrigni 4, Trombetta 6, Poderi 3, Costa 1, Intagliata, Fantini 1, Benincasa 2. All: Vojko Lazar
Arbitri: Rosca – Merisi

h 18:00 | Ariosto Ferrara – Indeco Conversano 25-34 (p.t. 12-20)
Ariosto Ferrara: Gambera, Pernthaler, Rajic 8, Barros, Burgio, Belardinelli 3, Abfalterer 5, Ceso, Sandri, Lentini, Grossi, Meccia 3, Marchegiani 3, Soglietti 3. All: Giovanni Tieghi
Indeco Conversano: Giona, Duran 8, Barani 5, Rotondo 5, Chiarappa, Albertini 5, Bertolino, Di Pietro 1, Ganga 4, Lopriore, Babbo 5, Romualdi 1. All: Giuseppe Fanelli
Arbitri: Zancanella – Testa

h 18:30 | Casalgrande Padana – Globo-Palace-Bioapta Teramo 29-26 (p.t. 16-14)
Casalgrande Padana: Raccuglia 4, Giombetti 4, Kere 3, Piano, Franco, Furlanetto 10, Dallari 6, Savoca, Artoni S, Rivi, Bassi, Artoni A, Orlandi, Bernabei 2. All: Yassine Lassouli
Globo-Palace-Bioapta Teramo: Casu 1, Delli Rocili, Krese 6, Fabbricatore 1, Oliveri 3, Pavlyk 6, Ramazzotti, Macrone, Palarie 9, Cherchi. All: Settimio Massotti
Arbitri: Bassi – Scisci

h 18:30 | Olimpica Dossobuono – Cassano Magnago 27-26 d.t.r. (p.t. 13-12; s.t. 23-23)
Olimpica Dossobuono: Corazza, Biondani 4, De Togni 2, Dolci, Guadagnini 5, Merzi 2, De Marchi 3, Ramponi 1, Zanette, Ampezzan 9, Manfredini, Luchin, Mazzieri 1. All: Roberto Escanciano Sanchez
Cassano Magnago: Colombo 2, Del Balzo 7, Montoli, Losio 1, Meneghin, Bagnaschi 2, Cobianchi 4, Ponti, Cozzi, Madella 4, Bassanese, Dinolfo, Canziani 4, Barbosu 2. All: Silvia Beltrame
Arbitri: Dallabona– Plotegher

h 18:30 | Nuoro – Messana 25-29 (p.t. 10-14)
Nuoro: Basolu, Soma, Santamaria, Satta 11, Artu 1, Bellu 2, Davoli 7, Demurtas 3, Podda, Cadu, Sitzia, Napoli, Ganga 1, Mottoi. All: Roberto Deiana
Messana: Scordo, Fini 2, Dovile, Miladinovic, Costanzo 4, Cutufos, Luciano 1, Bergallo, Medjedovic 9, Sciurra 4, Stefanovic 9. All: Placido Costa
Arbitri: Romana – Romana

La classifica aggiornata:

Jomi Salero 54 pti, Indeco Conversano 51, Estense 33, Cassano Magnago 32, Globo-Palace-Bioapta Teramo 30, Casalgrande Padana 29, Brixen 29, Leonessa Brescia 27, Messana 25, Olimpica Dossobuono 23, Ariosto Ferrara 18, Flavioni 15, Alì Mestrino 9, Nuoro 3

Fonte Serie A Femminile: piena bagarre per il 3° posto dopo il 18° turno

Leggi articolo originale su figh.it