[Beach Handball] EHF EURO: a Zagabria è subito Italia, battuta 2-1 la Croazia padrona di casa

figh

[Beach Handball] EHF EURO: a Zagabria è subito Italia, battuta 2-1 la Croazia padrona di casa

L’avventura dell’Italia ai Campionati Europei di Beach Handball parte col piede giusto. A Zagabria le azzurre battono all’esordio le padrone di casa della Croazia col punteggio di 2-1. Servono gli shoot-out ad un’Italia che comunque, già nel corso dei due set, aveva dimostrato di meritare più delle avversarie la posta in palio.

L’andamento del primo set è la sintesi della differenza tra le due compagini. Perché l’Italia allunga subito fino all’8-2 e mette la testa avanti. Strada in salita per le croate, perché le ragazze guidate dal tecnico Luigi Toscano segnano con continuità, in particolare con Gheorghe su rigore (17 punti). Si va al secondo set: la Croazia strappa la vittoria di misura, con un tiro da un punto allo scadere (12-11).

Si va agli shoot-out: sull’8-6 la Croazia commette l’errore decisivo, gettando via il pallone del pallone della possibile e ulteriore parità. L’Italia vince 2-1 e conquista i primi 2 punti del suo cammino a Zagabria. Oggi pomeriggio (h 16:00) la seconda sfida del Preliminary Round, stavolta contro la Svizzera.

h 12:00 | Italia – Croazia 2-1 (17-10; 11-12; 8-6)
Italia: Prunster, Piffer, Gheorghe 17, Rotondo 10, Fanton 4, Landri 3, Babbo 2, Dalla Costa, Lenardon. All: Luigi Toscano – Vincenzo Malatino
Croazia: Kelava 7, Simara 5, Smiljanic 5, Corkovic 4, Grebenar 3, Andelic 2, Vuckovic 2, Budic, Hajduk, Peraica

Le altre gare dell’Italia nel Preliminary Round:

martedì 20 giugno
h 16:00 | Svizzera – Italia

mercoledì 21 giugno
h 15:00 | Grecia – Italia
h 18:00 | Italia – Spagna

Le gare dei Campionati Europei di Beach Handball saranno trasmesse in live streaming su youtube.com/ehfTV. Aggiornamenti in tempo reale, inoltre, su http://ticker.ehf.eu. Il sito web ufficiale dell’evento è bheuro2017.com.

Fonte [Beach Handball] EHF EURO: a Zagabria è subito Italia, battuta 2-1 la Croazia padrona di casa

Leggi articolo originale su figh.it