Qualificazioni EURO 2018 femminili: l’Italia parte dalla 2^ fase, sorteggio il 21 aprile a Parigi

figh

Qualificazioni EURO 2018 femminili: l’Italia parte dalla 2^ fase, sorteggio il 21 aprile a Parigi

Sono in totale 32 le squadre che prenderanno parte alle qualificazioni agli EHF EURO 2018 femminili, manifestazione in programma nel dicembre del prossimo anno in Francia. Per la Nazionale italiana – che intanto prepara le sfide con la Serbia per i Play-Off Mondiali – lo start giungerà dalla 2^ fase di qualificazione, con le azzurre che conosceranno le proprie avversarie il 21 aprile prossimo, in occasione del sorteggio che si terrà a Parigi.

Di ufficiale c’è che alla 2^ fase l’Italia troverà altre 27 squadre e che la formula prevede 7 gironi da 4 squadre ciascuno, con accesso alla fase finale degli Europei per le prime due classificate e per la migliore terza. La EHF (European Handball Federation) renderà nota in seguito la composizione delle urne.

Le gare delle qualificazioni a EURO 2018 si disputeranno con la formula del girone all’italiana (andata/ritorno) tra il settembre 2017 e il giugno 2018.

Queste le squadre che partiranno dalla 2^ fase di qualificazione:

Austria, Bielorussia, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Spagna, Germania, Ungheria, Islanda, ITALIA, Lituania, Fyr Macedonia, Montenegro, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Slovenia, Serbia, Svizzera, Slovacchia, Svezia, Turchia e Ucraina + 2 qualificate dalla 1^ fase

Due delle formazioni che prenderanno parte al secondo step di qualificazione, lo faranno passando da una pre-qualificazione dove sono in totale 6 le contendenti: Filnadia, Israele, Fær Øer, Kosovo, Grecia e Georgia.

La formula della 1^ fase prevede due gironi da 3 squadre e passaggio del turno per la sola prima classificata. Si gioca nel periodo 9/11 giugno.

In palio 15 posti per la fase finale, con la Francia – padrona di casa – unica già qualificata.

Fonte Qualificazioni EURO 2018 femminili: l’Italia parte dalla 2^ fase, sorteggio il 21 aprile a Parigi

Leggi articolo originale su figh.it