A Teramo si chiude la 45^ edizione della Interamnia World Cup – Il Presidente Loria alla premiazione col patron Montauti

figh

A Teramo si chiude la 45^ edizione della Interamnia World Cup – Il Presidente Loria alla premiazione col patron Montauti

Un evento in grado di unire generazioni di giocatrici e di giocatori, di appassionati della Pallamano provenienti da tutto il mondo. Tutto questo è l’Interamnia World Cup, il torneo di handball giovanile per eccellenza a livello mondiale, che anche quest’anno ha acceso i riflettori sull’Italia e in modo particolare sulla città di Teramo, colorandone le piazze e popolando le vie di più e più lingue, più e più culture. Tutti uniti sotto il segno della Pallamano.

La 45esima edizione dell’Interamnia World Cup si è chiusa con la serata di ieri (11 luglio ndr) dedicata alle premiazioni, al tributo alle migliaia di ragazze e ragazzi provenienti da ogni angolo del globo e protagonisti sulla miriade di campi allestiti nella città abruzzese.



Ieri, perciò, l’Interamnia World Cup ha portato a compimento il suo 45esimo anno. Lo ha concluso con le premiazioni di ieri sera in Piazza Martiri della Libertà, da sempre teatro d’eccellenza della manifestazione. A prendere parte alla premiazione di ieri sera, il Presidente Federale, Pasquale Loria, accolto dal patron dell’Interamnia, Pierluigi Montauti, per una collaborazione con la FIGH volta a promuovere la disciplina della Pallamano e, nel contempo, i valori educativi dello Sport nei confronti delle giovani generazioni.

A conclusione i numeri, perfetti testimoni della portata dell’appuntamento: 108 squadre, 29 nazioni, 4 continenti. E uno sport: la Pallamano. Con l’appuntamento già all’edizione della prossima estate.

Fonte A Teramo si chiude la 45^ edizione della Interamnia World Cup – Il Presidente Loria alla premiazione col patron Montauti

Leggi articolo originale su figh.it