Articoli

Mercato Ariosto: salutano i terzini Marquez, Saronjic e la centrale Gioia

La società Suncini Ariosto comunica l’interruzione del rapporto con le atlete Maria Victoria Gioia, Nahomi Marquez ed Elena Saronjic.

Per quanto concerne la centrale italo-argentina i motivi della separazione sono da ascrivere a ragioni di natura personale dell’atleta, la quale ha manifestato la volontà di tornare in Argentina.

A tutte e tre va un sentito ringraziamento per quanto fatto indossando la maglia dell’Ariosto ed un sincero augurio di un proseguo di carriera vincente e soddisfacente.

Brixen vs Ariosto Ferrara, coach Britos: “Provare a ridurre il gap e giocare una gara gagliarda”

Sesto incrocio stagionale fra SSV Brixen e Suncini Ariosto Ferrara. Le due compagini si sono affrontate, rispettivamente: una volta in pre campionato, nella prima giornata del girone d’andata, nella doppia sfida di EHF Challenge Cup e nel Girone di qualificazione alle Final Four di Coppa Italia. Il bilancio vede attualmente un pronostico sbilanciato verso le altoatesine che vantano quattro vittorie contro una delle emiliane.

ULTIME ARIOSTO: Settimana intensa caratterizzata dall’arrivo del centrale/terzino serbo Elena Saronjic che, nonostante un solo allenamento pieno nelle gambe, sarà regolarmente a disposizione di coach Carlos Britos per la gara di Bressanone. Squadra che in settimana ha lavorato al gran completo con qualche acciacco che potrebbe ridurre il numero delle convocate.

ULTIME BRIXEN: Sino a questo momento stagione da 9 in pagella per le ragazze di coach “Ubi” Nossing. Secondo posto in classifica con sei vittorie e due sconfitte (una proprio al “Pala Boschetto di Ferrara), qualificazione agli ottavi di Challenge Cup centrata (a scapito proprio dell’Ariosto) e pass per le Final Four di Coppa Italia staccato lo scorso weekend. A far sfiorare l’eccellenza, sino a questo punto della stagione, è arrivata lo scorso Dicembre la vittoria della Supercoppa Italiana, alzata al cielo dopo la vittoria nella finale dominata contro Salerno.

Coach Britos: “Nella prima parte della stagione non siamo riusciti ad ottenere i risultati che ci aspettavamo, inoltre sono amareggiato dal mancato accesso alla final four di Coppa Italia che faceva parte degli obiettivi stagionali. Brixen è una delle squadre più forti di questo campionato e noi non nascondiamo di certo dietro alla verità. Le ultime due trasferte in casa di Bressanone hanno sottolineato la capacità delle nostre avversarie di “fatturare” ogni minimo nostro errore. Abbiamo lavorato, approfittando della grande quantità di dati proveniente dai tanti incroci stagionali, per ridurre il gap che ci sta separando. L’arrivo di Saronjic aumenta in nostro tasso di imprevedibilità offensiva ma per provare a far risultato in Alto Adige servirà alzare notevolmente il tono della nostra difesa e contestualmente ridurre il numero di forzature e palle perse”.

La Figh ha comunicato che, a dirigere la sfida fra SSV Brixen e Suncini Ariosto Ferrara, prevista per sabato 11 Gennaio alle ore 19 e valida per la 1^ giornata di ritorno della Serie A1 femminile, sia la coppia di fischietti formata da Limido Alessandro – Donnini Nicola.

CLASSIFICA SERIE A1F: Oderzo 14, Brixen 12, Salerno 11, Mestrino 11, Cassano Magnago 9, Suncini Ariosto 8, Casalgrande 5, Leno 2, Nuoro -1*.

* penalizzato di 1 punto

Mercato: Elena Saronjic è una nuova giocatrice della Suncini Ariosto Ferrara

La società Suncini Ariosto Ferrara è lieta di comunicare, a stampa, sponsor, tifosi ed addetti ai lavori, di aver perfezionato l’arrivo del terzino serbo Elena Saronjic.

Classe ‘1996, nata nella cittadina serba di Krusevac, Elena è alla prima esperienza lontano dalla sua patria. Giocatrice talentuosa ed esplosiva, Saronjic ha nel tiro fulmineo e nell’uno contro uno le sue qualità offensive più sviluppate.

Già aggregata al gruppo della prima squadra, allenato da coach Carlos Britos, Saronijc sarà già a disposizione della gara in casa di Brixen, valevole per la prima giornata del girone di ritorno.

Elena Saronjic com’è nata l’idea di un tuo arrivo a Ferrara e com’è stata condotta la trattativa? 

“E’ stata una trattativa lampo. Il primo contatto ci fu due settimane fa: un paio di telefonate sono state sufficienti poichè ho trovato grande voglia di chiudere la trattativa e di conseguenza è stato semplice trovare un accordo. Ferrara ha poi lavorato magnificamente a livello burocratico ed ora eccomi quì…”

Che tipo di giocatrice ti ritieni e qual’è la tua collocazione in campo? 

“Nasco centrale ma in carriera, nonostante i miei 23 anni, ho ricoperto praticamente tutti i ruoli sugli esterni. Sono pronta a mettermi a completa disposizione dell’allenatore e delle necessità tattiche della squadra. Mi piace sfidare i difensori nell’uno contro uno e cerco sempre di tarare il mio gioco sul momento della partita e sulle necessità della mia squadra”.

Perchè Ariosto Ferrara? 

“Perchè gode di un’ottima reputazione e ha mostrato sin dal primo contatto di volermi fortemente. Una società seria, che vive quotidianamente immersa nella pallamano senza mai far mancar nulla alle giocatrici. Era la destinazione ideale per la mia prima avventura lontano dalla Serbia”.

Che idea ti sei fatta della pallamano italiana e quali sono i tuoi obiettivi per questa seconda parte di stagione?

“Non posso dire di conoscerla approfonditamente ma ho guardato tante partite. Vedo un livello buono, con tante giocatrici interessanti. Per me l’Ariosto rappresenta una ghiotta opportunità di imparare uno stile differente di gioco e voglio ricambiare la fiducia con il massimo dell’impegno, provando a vincere il maggior numero di partite possibili”.

Quali sono state le sensazioni al primo allenamento ed il primo impatto con il nuovo spogliatoio?

“Ho trovato un gruppo tremendamente concentrato e desideroso di risalire la classifica. Lo spogliatoio mi ha stupita: sono stata accolta con grande curiosità ed affetto dalle mie compagne: motivo in più per non voler sbagliare l’approccio con questa nuova avventura e dare il mio contributo. Non vedo l’ora di scendere in campo con la mia nuova maglia”.

CARRIERA

2005-2010 WHC Zupa Aleksandrovac

2011-2013 WHC Radnicki Belgrade

2013-2015 WHC Radnicki Svilanjac

2016- 2019 WHC Jagodina