Tag Archivio per: Ariosto Pallamano

Mercato: Stefani Petrova è una nuova giocatrice della Securfox Ariosto Ferrara

La Società Securfox Ariosto Ferrara è lieta ed orgogliosa di comunicare di aver positivamente concluso le trattative per assicurarsi le prestazioni sportive del terzino bulgaro Stefani Petrova.

 

Classe 2003, nata a Gabrovo (BLG), Stefani Petrova si forma e cresce fra le fila del club bulgaro HC Beki Gabrovo. Nel 2019 – ancora non maggiorenne – inizia la sua definitiva consacrazione che la porta ad essere capitana della selezione Under 17 nazionale con svariate apparizioni anche nell’Under 19. Con il Club va ancora meglio: HC Beki mette in bacheca sia la coppa nazionale che il campionato, mandando in archivio un prestigioso “double”. Una crescita ed una maturazione veloce e continua che la porta a vincere la classifica marcatori in Patria nella stagione appena conclusa ed a mettersi contestualmente in enorme evidenza nel match fra Bulgaria vs Turchia disputata in Italia, a Chieti.

 

Sono davvero felice di arrivare in Italia e ringrazio la Securfox Ariosto Ferrara per la fiducia e per l’opportunità accordatami. Sono una giocatrice generosa e mi piace dare tutto in campo. Spero possa essere una stagione di ulteriore crescita per me e di grandi soddisfazioni per la nostra squadra. Non vedo l’ora di iniziare”. 

 

Benvenuta a Ferrara, Stefani !!

“PalaBoschetto”: Ora servono risposte per non compromettere il lavoro e la passione di centinaia di tesserati

La Società Ariosto Pallamano Ferrara specifica come, nonostante i vari incontri avvenuti con l’Amministrazione nelle ultime settimane, non si sia ancora riusciti ad avere certezze in merito agli spazi disponibili per poter programmare le attività, della prima squadra e delle tante selezioni giovanili, in vista della stagione 2022-23. Uno stallo che ha mandando, di fatto, in totale paralisi tutta la programmazione, per tutta la filiera.

Una situazione non più sostenibile, che ha generato dapprima malumori e successivamente una spontanea raccolta di firme fra i genitori dei ragazzi e delle ragazze – ormai esasperati – del nostro settore giovanile, che domani saranno presentate – regolarmente protocollate – al Sindaco Alan Fabbri. Chiediamo, ora con forma e fermezza, attenzione e soprattutto – in maniera non più prorogabile – risposte chiare, certe e ratificate.

Uno stallo che sta rallentando e complicando la situazione non solamente dell’Ariosto Pallamano – che rimane l’unica compagine cittadina sportiva a militare in un Campionato di Serie A1 – bensì anche il lavoro del Ferrara United, società gemellata militante nel campionato di Serie A2.

Si parla, fra le due società, di oltre 200 tesserati che vedono – al 27 di Giugno – la situazione stagnare e due campionati di Serie A fortemente in bilico nonostante le rispettive dirigenze abbiano regolarmente iscritto entrambe le prime squadre ai rispettivi campionati.

 

Queste le selezioni attualmente in attesa di risposte per poter strutturare il calendario di gare ed allenamenti per la stagione 2022-23: 

Ariosto – Serie A1 Femminile

Ferrara United – Serie A2 Maschile

Ariosto – Serie A2 Femminile

Ferrara United – Serie B Maschile

Ariosto – Under 17 Maschile

Ariosto – Under 17 Femminile

Ariosto – Under 15 Maschile (2 squadre)

Ariosto – Under 15 Femminile

Ariosto – Under 13 Maschile (2 squadre)

Ariosto – Under 13 Femminile

Ariosto – Under 9-11 Maschile/Femminile

L’Ariosto abbraccia i giovani in fuga dal conflitto in Ucraina

Attenzione al territorio, costante cura per la formazione e per il divertimento ma anche… un cuore grande. L’Ariosto Pallamano, in pieno periodo di “off-season” con i campionati ormai tutti terminati, programma il futuro ma pensa al presente.

 

La Società del Presidente Maurizio Magri ha accolto all’interno della propria selezione Under 13 un gruppo di ragazzi ucraini fuggiti dal conflitto che devastando la loro terra patria. Salvo un iniziale imprinting di conoscenza, unito ad un pizzico di commozione, i ragazzi hanno immediatamente imparato a fare gruppo fra loro, vivendo pomeriggi di svago e divertimento all’insegna dello sport. Una scelta fortemente voluta che ha saputo creare un legame fortissimo fra i giovani atleti ferraresi e i nuovi compagni di squadra. Nessun ostacolo per la differenza linguistica: ancora una volta lo sport si è dimostrato un forte catalizzatore di valori con potenzialità universale.

Perchè il “Pala Boschetto” sarà anche teatro di grandi manifestazioni sportive, ma vedere la gioia negli occhi di chi è stato incolpevole testimone oculare di un vero e proprio orrore, vale più di un gol sulla sirena…

 

BENVENUTI A FERRARA, RAGAZZI!

Giovanili Ariosto: i risultati ed i tabellini delle gare dello scorso fine settimana

Weekend avaro di soddisfazioni a referto per le giovanili dell’Ariosto che tuttavia, pur incassando tre sconfitte, mostrano netti miglioramenti, nel gioco e nella tenuta fisica, grazie alla possibilità di affrontare con costanza selezioni più esperte e “fisicate”.

UNDER 17 M

Mordano – Ariosto Ferrara 31-18 (17-9)
Ariosto Ferrara: Camerani, Fonsati 2, Giovannelli, Goreacii 1, Guarelli 1, Lentini 4, Maccanti 5, Molesini 2, Perra, Pezzini 3, Rossetti, Tarroni, Trevisani. All. Puddu-Laera

 

UNDER  15 M

Estense – Ariosto 25-12 (12 – 7)

Ariosto Ferrara: Camerani 4, Di Gaetano, Gaudenzi, Giovannelli, Goreacii 2, Govoni, Marianti, Marzola, Molesini 1, Pavani, Pirazzoli 2, Raimondi, Rondinelli 1, Rossetti 2. All. Puddu

 

UNDER 15 F 

Ariosto Ferrara vs Mordano 9-14 (3-6) 

Ariosto Ferrara: Badiali 3, Di Guida 2, Gambato, Guarelli, Magri 4, Malagutti, Pavani, Rosa, Traorè, Vaccari. All. Dobreva

Clima Next rinnova e rilancia la sua collaborazione con Ariosto, Marzola: “Un progetto con al centro la città di Ferrara”

Ariosto Pallamano Ferrara conferma un suo partner prezioso e strategico: si tratta di Clima Next. Azienda cittadina, leader nell’efficientamento energetico degli ambienti civili ed industriali, da due anni al fianco della società del Presidente Magri. Una collaborazione che ha coinvolto entrambe le realtà in una logica di reciproco efficientamento e trasmissione di valori, in un contesto sano e basato sulla fertile competizione sportiva.

Riccardo Marzola, titolare di Clima Next, un rinnovo importante con una delle società più antiche e di tradizione della città di Ferrara. Un binomio, arrivato al terzo anno consecutivo, che prosegue sotto quali linee programmatiche? Conosciamo meglio Clima Next. Di cosa si occupa la sua realtà? 

“Climanext si occupa principalmente di impianti di riscaldamento e condizionamento, in un’ottica di risparmio energetico. Con l ‘aiuto dei nostri partner seguiamo tutto il processo, dalla progettazione alla scelta delicata del prodotto, grazie ai migliori brand presenti, fino alla posa, con tecnici specializzati di provata esperienza. Il nostro cavallo di battaglia e’ ricercare e selezionare i migliori prodotti al fine di assemblare un “progetto” dove all’interno ci siano qualità, esperienza, e solidita’ aziendale. Per questo il concetto di “team” e’ fondamentale per la crescita nostra e dei nostri partner”.
In che modo la crisi attuale ha colpito il suo settore e quali mosse sta mettendo in campo per controbattere la contrazione economica?
“Piu’ che crisi del settore, il problema principale che attanaglia tutto il paese è in questo momento l’incapacità cronica di fare squadra. Mancano competenze, professionalità e voglia di sacrificarsi….Vedo tanta approsimazione e pochi esempi positivi che possano essere da traino ed ispirazione. Nel nostro piccolo, l’unica ricetta che conosciamo è lavorare quotidianamente con passione, abnegazione, rimanendo aggiornati, e scegliendo i migliori partener sul mercato. Bisognerebbe spendere meno tempo a lamentarsi sui social e mettersi più in discussione. Se tutti facessimo un piccolo sforzo il nostro creerebbe i presupposti per essere un paese migliore”.
Tornando alla partnership con la società del Presidente Magri, si tratta di un rapporto con solide basi volte anche al sociale giusto? 
“Esattamente. I valori che lo sport tramette: l’educazione, il rispetto delle regole, il sacrificio votato all’obbiettivo, sono le basi per far si che i nostri ragazzi possano poi emergere anche in altri campi. Lo sport è la scuola della vita. Sto riscoprendo inoltre quanto sia bello far qualcosa per gli altri. Parliamo di uno sport, la pallamano, in cui l’ambiente è ancora molto sano e poco o nulla inquinato dalle ormai note logiche di professionismo”.
Da tifoso che idea si è fatto della squadra in questa stagione?
Un progetto completamente rivoluzionato: basato su giovani talenti anche del vivaio che, dopo un primo necessario periodo di rodaggio, ora sta scalando la classifica. Da tifoso mi limito a tifare in quanto le mie competenze sono altre… diciamo che è una bella valvola di sfogo…”
Il “Pala Boschetto” a porte chiuse, storicamente catino caldo e gremito, che effetto le fa. E in generale cosa ne pensa dello sport a porte chiuse? 
“Troppo facile sarebbe rispondere che bisogna riaprire tutto. La competizione, il phatos e l’energia sono trainanti, specie nello sport; ad ogni modo urge essere pragmatici e “sopportare” quella che rimane un’emergenza mondiale”.

Serie A Beretta al via: per l’Ariosto test esterno contro la neo promossa Erice

Con una settimana di ritardo rispetto alla Serie A maschile, anche la Serie A Beretta femminile 2020-2021 è pronta ad accendere i motori. Una 1^ giornata poco indicativa del reale valore delle squadra con un rodaggio inevitabilmente da perfezionare e roster ancora in larga parte non del tutto completati o al completo.

Capitolo Ariosto: le emiliane, ancora in attesa di poter aggregare al roster l’ex centrale di Casalgrande Marjana Tanic, hanno potuto lavorare tutta la settimana al completo, inclusa l’ultima arrivata, il terzino destro Marinela Panayotova.

Carlos Britos (Coach  Ariosto Ferrara): “E’ stato un precampionato molto molto particolare. Il gruppo è stato prepotentemente ringiovanito ed abbiamo la necessità di trovare ancora, anche se sarà solo questione di tempo, una nuova chimica di gioco. I buoni segnali dei test pre campionato non devono destare esaltazione: siamo chiamati ad una gara tosta in casa di una compagine costruita per fare bene dopo il salto di categoria. Il perdurare dell’assenza di Tanic ci riduce le rotazioni ma ho fiducia nelle mie ragazze e sono certo che giocheremo una gara gagliarda”.

PROGRAMMA 1^ GIORNATA 

Erice vs Ariosto Ferrara (Cosenza-Schiavone)

Malo vs Cingoli (Alborino-Farinaceo)

Mestrino vs Cassano Magnago (Onnis-Pepe)

Salerno vs Pontinia (Fato-Giarini)

Oderzo vs Leno (Cardacci-Tilaro)

Brixen vs Nuoro (Carrino-Pellegrino)

 

Arriva lo stop ai campionati: Serie A1 ferma sino al 15 Marzo, Serie A2 e giovanili sino al prossimo 3 Aprile

La Figh (Federazione Italiana Giuoco Handball), attenendosi alle indicazioni del DCPM 8 Marzo 2020, ha comunicato alla società ed a tutti gli operatori il provvisorio blocco del campionato. Tale provvedimento, entrato in vigore con formula immediata, avrà effetto per la Serie A1 sino al prossimo 15 Marzo (incluso), mentre per la Serie A2 sino al 3 Aprile (compreso).

Anche la gara della nostra Serie A2, prevista per il pomeriggio di oggi (8/3/2020), è da considerarsi rinviata a data da destinarsi.

Torneo “Tacca”: tutti i risultati ed i tabellini dell’Ariosto

Le ragazze di coach Britos chiudono il “Tacca” con la bella vittoria di questa mattina contro le padroni di casa, chiudendo sul 24-22, una gara iniziata in salita e poi gestita praticamente per tutta la ripresa. Un weekend estenuante, aggravato dalla ridotta possibilità di rotazioni, che ad ogni modo ha potuto fornire numerosi punti di studio per coach e staff tecnico in vista di un prossimo inizio di campionato.

Pallamano Ariosto Ferrara vs Thun 28-35 (11-18)

Ferrara: Piantini 1, Rajic 1, Mezzia 3, Crosta 7, Soglietti 8, Fabbricatore 1, Lo Biundo 2, Vitale, Manfredini, Lentini, Gioia 2, Stettler 3. All. Britos

Thun: Rotondo 5, Lehman 6, Kaeslin 4, Weinekotter, Zumstein 4, Peronino, Gerber, Korenic, Stupier, Karlen, Frey 1, Eberhart 4, Schmied 5, Weibelova 6. All. Bachman

ZRK Zalec vs Ariosto Pallamano Ferrara 36-24 (19-10)

Zalec: Zejn, Krulec 4, Gavrilovic, Krevs 3, Krebs 3, Toth, Zener 3, Fister 3, Hrovatic, Dobric 6, Strnad 8, Ivanovic, Kolar 3, Hojnik 3. All. Voglar

Ariosto Ferrara: Meccia 1, Rajic, Crosta 5, Soglietti 4, Piantini, Fabbricatore 2, Lo Biundo 2, Vitale, Manfredini 1, Lentini 2, Gioia 7, Stettler. All. Britos

Pallamano Ariosto Ferrara vs Casalgrande 19-24 (12-10)

Ariosto Ferrara: Meccia 3, Rajic, Crosta 2, Soglietti 3, Piantini, Fabbricatore 5, Lo Biundo 2, Vitale, Manfredini, Lentini, Gioia 1, Stettler 3. All. Britos

Casalgrande: Furlanetto 7, Artoni 3, Tanic 3, Lusetti, Lamberti, Rondoni, Giombetti 4, Orlandi 1, Bulache, Manzini, Artoni 4, Franco 2, Kere. All. Corradini

Cassano Magnago vs Ariosto Pallamano Ferrara 22-24 (13-13)

Cassano Magnago: Bagnaschi, Cobianchi 1, Barbosu 2, Canziani 5, Laita, Montoli 6, A.Piatti 2, S. Piatti, Milosevic, S. Ferrazzi, G. Ferrazzi 1, Brogi 1, Zanellini 1, Romualdi 3, Reguzzoni. All. Bellotti

Ariosto Ferrara: Meccia 3, Rajic, Crosta 6, Soglietti 6, Piantini, Fabbricatore 1, Lo Biundo 2, Vitale, Manfredini, Lentini, Gioia 6, Stettler. All. Britos