Articoli

Qualificazioni Mondiali 2021, play off: Anja Rossignoli convocata dalla CT Ljiljana Ivaci

La Nazionale italiana Femminile è al lavoro in questi giorni presso il Centro Tecnico Federale – «La Casa della Pallamano» di Chieti. Si avvicina la partenza alla volta di Budapest e il trasferimento a Érd, dove, il 16 e il 18 aprile prossimi, le azzurre affronteranno l’Ungheria per i play-off di qualificazione ai Campionati Mondiali femminili di Spagna 2021. Fra le 18 convocate dalla CT  Ljiljana Ivaci spicca il nome del portiere dell’Ariosto Ferrara Anja Rossignoli.

Entrambe le sfide della Nazionale italiana saranno trasmesse in diretta televisiva sulla piattaforma Sky. I due incontri, previsti per venerdì alle ore 16:00 e per domenica alle ore 13:00, saranno raccontati in diretta su Sky Sport Collection, canale 205. Come sempre in parallelo sarà garantita la diretta sull’app SkyGo, sul servizio di streaming NowTV e, in chiaro, sulla pagina Facebook della FIGH.

L’elenco delle atlete convocate a Chieti:

PORTIERI: Monika Prünster (PO – 1984 – Südtirol Brixen), Anja Rossignoli (PO – 1999 – Ariosto Ferrara), Francesca Luchin (PO – 1991 – Alì-Best Espresso Mestrino)
ALI: Giada Babbo (AS – 1997 – Südtirol Brixen), Silvia Basolu (AS – 2001 – Nuoro), Beatrice Pugliara (AD – 2000 – Mechanic System Oderzo), Carelle Djiogap (AS – 2000 – Cellini Padova)
TERZINI & CENTRALI: Ilaria Dalla Costa (TS – 1995 – Jomi Salerno), Giovanna Lucarini (TS – 2001 – Alì-Best Espresso Mestrino), Giulia Fabbo (TS – 2003 – Metz \ FRA), Laura Rotondo (TS – 1992 – Rotweiss Thun \ SUI), Giorgia Di Pietro (TS – 1994 – Mechanic System Oderzo), Ramona Manojlovic (TS\CE – 2002 – Jomi Salerno), Irene Fanton (CE – 1994 – Le Havre \ FRA), Irene Stefanelli (CE – 1998 – Alì-Best Espresso Mestrino)
PIVOT: Bianca Del Balzo (PI – 1996 – Cassano Magnago), Angela Cappellaro (PI – 1995 – Alì-Best Espresso Mestrino) Cyrielle Lauretti Matos (PI – 1997 – Jomi Salerno)

Anja Rossignoli inserita nei “best 3 portieri” della Serie A Beretta 2020

I tecnici della pallamano italiana, votando le loro preferenze nelle cinque consuete categorie in concorso, hanno eletto i giocatori che maggiormente di sono distinti nell’anno solare 2020 accendendo i riflettori sui “Figh Awards“.

 

Il nome di Anja Rossignoli, estremo difensore dell’Ariosto Pallamano, è stato inserito nella categoria “Miglior Portiere”. Il portiere se la vedrà con Monika Pruenster (Brixen) ed Elisa Ferrari (Salerno) mercoledì 27 Gennaio.

 

COME SI VOTA?

Sul sito federale www.figh.it, attraverso la pagina Facebook della Federazione (www.facebook.com/pallamano) e nelle stories di Instagram (@federazioneitalianahandball).

 

Tutti a votare per la nostra Anja !

 

Ariosto coglie la seconda vittoria in quattro giorni: battuta Cassano al “Boschetto”

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – L’Ariosto, per la prima volta in stagione al completo, ingrana la “seconda” cogliendo una preziosa vittoria interna contro Cassano Magnago che fa seguito a quella colta in trasferta, lo scorso weekend, a Padova. In una gara ben giocata, e condotta sin dalle prime battute di gioco, si segnala una robusta prova corale con Soglietti top scorer per l’Ariosto e Rossignoli Mvp.

Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” composto da Anja Rossignoli fra i pali, Marjana Tanic, Martina Crosta e Marinela Panaiotova sugli esterni, Luciana Fabbricatore e capitan Soglietti in ala e Nina Buhna in pivot.

Il primo tempo è caratterizzato da un sostanziale equilibrio sino al 23′, con i portieri Rossignoli e Betrolino in grande evidenza. A rompere gli equilibri ci pensano Soglietti e Marrochi creando il primo break sul 11-8. Il divario si dilata sensibilmente al 30′, con le squadre che vanno negli spogliatoi sul 14-9 in favore delle locali e le varesine aggrappate al match grazie alle parate di Bertolino ed alle reti di Del Balzo e Cobianchi.

Nella ripresa anche Panaiotova entra prepotentemente in partita, alzando il livello della difesa e segnando 3 reti nei primi minuti della seconda frazione. Dopo 7′ le locali piazzano l’allungo che pare indirizzare la gara con il punteggio che lievita sino al 17-12. Il massimo vantaggio tuttavia arriva a 10′ dal termine con il +8 (27-19) che pare essere il definitivo sipario al match. Cassano invece, passando alla difesa alta, a uomo, erode buona parte del vantaggio in pochi scambi rientrando, grazie a Del Balzo ed a Ponti, sino al -4, sul 28-24. Rossignoli, Fabbricatore e Soglietti blindano il risultato e l’Ariosto festeggia per due punti preziosi in chiave classifica.

Prossimo appuntamento per le ragazze di coach Carlos Britos è calendarizzato per sabato 7 Novembre alle ore 18 contro Pontinia.

TABELLINO

Ariosto Ferrara vs Cassano Magnago 32-27 

Ferrara: Rossignoli, Vitale, Buhna 4, Crosta 5, Fabbricatore 2, Ferrara 1, Lo Biundo, Manfredini, Marrochi 6, Ottani, Panaoitova 4, Soglietti 8, Tanic 2, Verrigni. All. Britos

Cassano Magnago: Bertolino, Milosevic, Brogi 1, Cobianchi 9, Del Balzo 9, Ferrazzi 1, Gozzi 1, Laita, Milan, Montoli 1, Piatti 1, Ponti 3, Romualdi, Zanellini 1. All. Milosevic

ALTRI RISULTATI 

Oderzo vs Brixen 18-28

Cingoli vs Pontinia 22-31

Ariosto Ferrara vs Cassano Magnago 32-27

Malo vs Mestrino (rinviata)

Leno vs Padova

Nuoro vs Salerno (rinviata)

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Brixen 15, Oderzo 12, Mestrino 9, Pontinia 9, Salerno 8, Erice 8, Ariosto Ferrara 7, Cassano Magnago 6, Malo 4, Leno 2, Cingoli 2, Cellini Padova 1, Nuoro 1.

Anja Rossignoli convocata in Nazionale

La Commissaria Tecnica della Nazionale Femminile Italiana Ljiliana Ivaci ha convocato, in vista di due test match previsti per la prossima settimana in Svizzera, l’estremo difensore dell’Ariosto Ferrara Anja Rossignoli.

Qui il comunicato ufficiale con l’elenco delle convocate, le date e le avversarie delle nostre azzurre: http://www.figh.it/home/news/15645-nazionale-femminile-cassano-due-test-match-svizzera.html

In bocca al lupo Anja !!

 

Luigi Malavasi nuovo preparatore dei portieri dell’Ariosto Pallamano Ferrara

La società Ariosto Pallamano Ferrara è lieta di comunicare di aver trovato l’accordo per arricchire lo staff di coach Carlos Britos con la competenza e l’esperienza del Preparatore dei Portieri Luigi Malavasi.

Nato a Modena il 10/5/1985, Malavasi è stato protagonista ai massimi livelli della pallamano italiana difendendo i pali della porta, rispettivamente di Modena, Secchia Rubiera, Terraquilia Carpi (compagine con la quale ha vinto una Supercoppa Italiana) e Romagna. Ritiratosi dall’attività agonistica le sue capacità di leadership sono state riconosciute anche da allenatore. Contestualmente alla cura delle giovanili della Pallamano Modena, Malavasi si è rivelato prezioso elemento dello staff tecnico della Nazionale, curando la preparazione e gli allenamenti dei portieri di Under 18, Under 20 e senior.

Attuale collaboratore di coach Serafini alla Pallamano Carpi, Malavasi si occuperà della preparazione di Anja Rossignoli,  Gabriela Vitale ed Alessia Domi.

Mercato Suncini Ariosto Ferrara: Ufficiale per la porta l’arrivo di Anja Rossignoli

La Società Suncini Ariosto Ferrara è lieta di comunicare alla stampa di aver concluso positivamente le trattative per portare alla corte di coach Carlos Britos l’estremo difensore Anja Rossignoli.

Nata a Bolzano il 14 Dicembre del 1999, Rossignoli rappresenta il prototipo perfetto di portiere moderno, unendo qualità tecniche sopra la media ad una struttura fisica importante.

Il 2019 si è rivelato un anno molto importante per Anja, avendo ricevuto l’immensa soddisfazione della sua prima chiamata nella Nazionale senior italiana. Chiusa a Bressanone, società che l’ha lanciata nel panorama pallamanistico nazionale e nella quale milita da tre stagioni, dalla presenza di Monika Pruenster, Rossignoli ha scelto di sposare il Progetto Ariosto che la vedrà ricoprire un ruolo di prim’ordine, in un progetto pluriennale contraddistinto da un “restyling” della rosa.

La società annuncia contestualmente la partenza di Melanie Pernthaler, la quale compirà il percorso inverso sottoscrivendo un accordo con la società bianco verde altoatesina.

Anja Rossignoli: “Ero già in contatto da qualche settimana con la società. Il motivo principale che mi ha portato a scegliere di trasferirmi a Ferrara è stato il fascino di una proposta che mi ha visto considerata come prima scelta per la difesa della porta e contestualmente la possibilità di potermi giocare le mie chance in una città con una grande tradizione nel campo della pallamano. In più, situazione non secondaria per me, potrò continuare il mio percorso di studi in una facoltà molto prestigiosa.

In questa stagione mi pongo l’obiettivo personale di crescere, a livello tecnico ed umano, con la grande voglia di mettermi a disposizione del tecnico e delle mie compagne di squadra. Non ho un idolo in particolare: per me é importante imparare qualcosa da ogni allenamento e migliorarmi costantemente per poter aumentare, di anno in anno, il mio bagaglio di esperienza”.