SERIE A. LA REGULAR SEASON ENTRA NEL RUSH FINALE

gif-italpress-468x60-es

SERIE A. LA REGULAR SEASON ENTRA NEL RUSH FINALE

Tre giornate e appena 9 punti in palio sono quelli che dividono la Regular Season della Serie A Maschile dalla sua chiusura. La volata per la Poule Play-Off e per l’accesso alla Coppa Italia, dunque, è entrata nel vivo con la 15^ giornata giocata oggi (sabato ndr) e lo farà in misura ancora maggiore nelle prossime settimane. Sorpasso in vetta alla classifica del Girone A. Il passo falso del Pressano, che incappa nella sconfitta contro l’Alperia Meran – 23 a 19 il finale al Palavis – dà modo al Loacker-Volskbank Bozen, vincente sul campo del Malo (33-25), di prendere in mano il primato della classifica a tre giorni dallo scontro diretto per la vetta. Pressano e Bozen si affronteranno infatti a Lavis proprio l’8 febbraio prossimo nel recupero della 13^ giornata. Tornando al turno giocato oggi, il Principe Trieste vince 27-19 in casa del Metallsider Mezzocorona e mantiene la terza posizione, nonostante le pressioni di Merano. Tre punti casalinghi per Eppan e Cassano Magnago: battute rispettivamente il Musile (34-22) e il Brixen (27-19). Nel Girone B, la Terraquilia Carpi ottiene la 13esima vittoria stagionale, battendo 38-28 il Rapid Nonantola nel testa-coda del Girone B. Sorride anche il Romagna, che batte 30-19 il Bologna United in casa dei rossoblu e mantiene il contatto con la vetta, distante 5 lunghezze. Il passo falso dei bolognesi agevola la Pharmapiù Sport Città Sant’Angelo, terza grazie al 26-21 contro la Luciana Mosconi Dorica e ora in attesa di disputare il recupero della 13^ giornata contro il Tavarnelle, l’8 febbraio prossimo in diretta su PallamanoTV (www.pallamano.tv). Tre punti anche per il Cingoli, che sale a 14 punti battendo di misura il Metelli Cologne in terra marchigiana: decide il gol di Rubbo.
Nel Girone C a tenere banco è la lotta per il quarto posto, con quattro squadre raccolte in tre punti. Perché il Fondi, che al momento è quarta con 19 punti, perde in casa contro il Teamnetwork Albatro (23-22) e dà modo al Benevento, vincitore del derby cittadino contro la Pallamano Valentino Ferrara (25-24), di portarsi a -1. Subito dietro c’è il Noci e, appunto, il “Valentino Ferrara” a quota 16. In vetta, vince la capolista Junior Fasano – 31 a 16 contro la Lupo Rocco Gaeta – e vince il Conversano, seconda forza del girone e che passa sul 31-20 in casa del Kelona.
(ITALPRESS).

Leggi articolo originale su italpress.com

gif-italpress-468x60-es