BUONA PROVA, MA AZZURRINI KO CON OLANDA

gif-italpress-468x60-es

BUONA PROVA, MA AZZURRINI KO CON OLANDA

Senza timori di sorta, con coraggio e lanciando segnali positivi. L’Olanda fa suoi i due punti, ma l’Italia ben figura nella propria gara d’esordio nel Gruppo 1 di qualificazione ai Campionati Mondiali U21 del luglio prossimo in Algeria. Al Pala Santa Filomena la sfida termina 31-21 in favore degli olandesi: un divario costruito tutto nel secondo tempo e dopo una prima frazione giocata invece ad alto ritmo da Fantinato e compagni. In campo con una formazione composta interamente da atleti del biennio 1998/99 – di età inferiore rispetto a quella limite della categoria U21 -, la compagine azzurra parte col piglio giusto contro la 12esima classificata agli ultimi Europei U20. Apre le danze Savini con due reti, lo segue a ruota Fantinato e il risultato è di 3-3 al 7′. L’Olanda tenta l’allungo con un break di due reti, al quale risponde Mazza, autore delle reti che rimettono tutto in parità al 10′ (5-5). Allungo azzurro a metà del primo tempo: parziale di 4-1 e azzurrini in vantaggio sul 9-7 al 17′. L’Olanda non sta a guardare e al 20′ è in vantaggio sul 10-9. Time-out di Radojkovic sulla panchina italiana e pareggio firmato Degiorgio al 21′. Nel finale di tempo, a risolvere una situazione di inferiorità numerica, arriva il gol di Borgianni: è il 17-15 che chiude il primo tempo.
Pronti-via della ripresa e l’Italia, con Savini, trova la forza di accorciare fino al 18-17. Al 39′ il break che, di fatto, decide la partita: l’ala sinistra olandese Ten Velde – miglior realizzatore dell’incontro con 10 reti – mette il sigillo sul 24-18.
L’Olanda prende in mano il match, arginando i tentativi di un’Italia tenuta comunque in partita grazie agli interventi dei suoi portieri Solarino e Leban. A Chieti si chiude sul 31-21 in favore degli olandesi. Dopo la prima giornata di gare, Olanda e Russia guidano dunque il Gruppo 1 a punteggio pieno. A seguire Italia e Lettonia. Domani azzurrini opposti alla Russia, con fischio d’apertura alle ore 18 e diretta su PallamanoTV (www.pallamano.tv).
(ITALPRESS).

Leggi articolo originale su italpress.com

gif-italpress-468x60-es