Articoli

Serie A2: l’Ariosto batte Musile e chiude al terzo posto una stagione molto positiva

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) –  Gara di carattere e tenuta fisica quella vinta, nell’ultimo turno di regular season, dalla seconda selezione dell’Ariosto Pallamano Ferrara. Al “Pala Boschetto”, le ragazze allenate dai coach Carlos Britos e Katia Soglietti, vincono una gara in rimonta contro Musile, chiudendo sul 27-25 un campionato decisamente positivo chiuso al 3° posto.

Particolarmente sottolineabile l’impegno di un gruppo impegnato su due/tre fronti: gran parte del nucleo di questa Serie A2 infatti è stato costantemente aggregato alla prima squadra ed in corsa anche nel campionato Under 17. Grande segnale di attaccamento per le componenti di un vivaio storicamente produttivo e ricco di qualità.

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Pallamano Musile 27-25 (14-15)

Ariosto: Angelini , Buhna 5, Chirollo 9, Domi, Vitale, Ferrara 4, Irone 2, Manfredini 2, Ottani 2, Pavanini 3, Travagli. All. Britos-Soglietti

Musile: Bruseghin 3, Carrer 2, Colletto 3, Colombo 8, Dipalma 4, Gerhard, Lolli 2, Lorenzon, Sciano, Soldera 3. All. Reghellin

 

ALTRE GARE 

Chiaravalle vs Grosse 30-22

Mugello vs Prato 29-34

Pallamano Arcobaleno vs Cellini Padova (rinviata)

 

CLASSIFICA FINALE SERIE A2 – GIRONE C: Tushe Prato 22, Cellini Padova 22, Ariosto Ferrara 20, Mugello 18, Oderzo Musile 10, Chiaravalle 9, Grosseto 4, Pallamano Arcobaleno 1.

Ariosto Pallamano Ferrara: ripresi i corsi al “Pala Boschetto” all’interno del progetto “Pallamano Integrata”

La società Ariosto Pallamano Ferrara rende noto che sono ricominciati, presso il “Pala Boschetto” di Ferrara i corsi legati al Progetto “Pallamano Integrata“, realizzato in collaborazione con l’Associazione cittadina “Lo Specchio“.

Dopo oltre un anno di assenza dal campo, la ripresa è stata caratterizzata dall’enorme entusiasmo dei ragazzi ed anche dei loro istruttori.

Per info in merito al progetto ed alle attività contattare il numero 348 324 0907 (Katia)

 

 

Ariosto batte Leno al “Pala Boschetto” e apre la caccia al 5° posto

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Vittoria in rimonta per l’Ariosto Ferrara che, al “Pala Boschetto”, parte bene, salvo poi lasciarsi superare da una Leno all’affamata ricerca di punti salvezza, per poi infine reagire e chiudere portando a casa l’intera posta in palio.

Coach Carlos  Britos opta per uno “starting seven” composto da Rossignoli fra i pali, Crosta, Visentin e Panayotova sugli esterni, capitan Soglietti e Fabbricatore in ala e Buhna a completare in pivot. L’avvio di gara è tutto a tinte emiliane con Ferrara abile a “strappare” sul 3-1 grazie ad una Panayotova che, al termine dei 60′, sarà Mvp del match con 8 reti. In una gara ricca di gol e giocata a ritmi alti, Leno perviene alla parità (10-10) al 15′ grazie a Francesconi. Le ospiti riescono a chiudere la porta con Ramazzotti e, approfittando di due esclusioni consecutive per l’Ariosto potendo giocare per 4′ in superiorità numerica, allungano sino al 12-15 (23′) che costringe coach Britos a chiamare il primo time out. Visentin, Fabbricatore e Panayotova ritrovano la via della rete ed il primo tempo si chiude sul punteggio di 16 pari.

Nella ripresa Ferrara alza i ritmi della propria difesa, concedendo solamente 4 reti nei primi 15′ e fa sua la gara. Il break decisivo lo piazza ancora Panayotova che, con tre reti ed una palla recuperata, permette l’allungo sino al 25-21 al 47′. Gli ultimi 13′ sono pura gestione e permettono un nuovo break sino al 34-28 finale. Due punti preziosi che permettono si accorciare a sole 3 lunghezze la distanza dal 5° posto.

Prossimo match in calendario è previsto per il prossimo 24 Aprile nella 13^ ed ultima giornata di ritorno contro Oderzo. Possibile che in precedenza venga calendarizzato almeno uno dei due recuperi delle gare contro Nuoro e Pontinia.

 

TABELLINO

Ariosto Ferrara vs Pallamano Leno 34-28 (16-16)

Ariosto: Vitale, Rossignoli, Buhna 5, Crosta 7, Fabbricatore 5, Ferrara 1, Manfredini, Marrochi 3, Ottani, Panayotova 8, Soglietti 2, Verrigni, Visentin 3. All. Britos

Leno: Andreani 3, Anelli, Convalle, Costanzo 2, De Angelis 3, Francesconi 9, Kyryllova 8, Lanfredi, G. Lavagnini, M. Lavagnini, Pedrotti, Ramazzotti, Toninelli, Turina 3. All. Bravi

 

IL POST PARTITA – Paula Visentin: “E’ una vittoria frutto di una reazione corale e di squadra. Mi sto ambientando velocemente e devo ringraziare le mie compagne di squadra per avermi accolto con affetto ed entusiasmo. Ero reduce da una lunga inattività ma sto lavorando duramente per colmare il “gap” con le altre giocatrici in rosa e poter dare il mio contributo alla squadra. Tornando alla gara di oggi sono felice della mia prestazione e della vittoria. Proviamo a vincere tutte le gare che rimangono ed a fine mese tireremo le somme”.

 

PROGRAMMA 12^ GIORNATA DI RITORNO 

Ariosto Ferrara vs Leno 34-28

Cingoli vs Oderzo 19-29

Cassano Magnago vs Malo 23-21

Padova vs Salerno (Dom 11/4)

Brixen vs Mestrino (Dom 11/4)

Pontinia vs Erice (Mer 21/4)

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Salerno 38*, Oderzo 37, Brixen 35, Erice 32, Mestrino 25**, Pontinia 22*****, Ariosto Ferrara 22**, Malo 18, Cassano Magnago 14, Padova 9*, Leno 9*, Nuoro 6***, Cingoli 4***.

*una gara in meno

**due gare in meno

***tre gare in meno

****quattro gare in meno

*****cinque gare in meno

Oderzo espugna il “Pala Boschetto”: l’Ariosto perde Panayotova per infortunio

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – In una serata sfortunata l’Ariosto patisce l’urto contro la “corazzata” Oderzo e cede il passo al “Pala Boschetto”, chiudendo con 8 reti di ritardo.

IL MATCH 

Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” composto da Anja Rossignoli fra i pali, Marjana Tanic, Marinela Panayotova e Martina Crosta sugli esterni, Capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore sulle ali e Fer Marrochi a completare in pivot.

L’avvio di gara è equilibrato e spettacolare: le due contendenti si sfidano in una corsa caratterizzata da sorpassi e controsorpassi: avanti l’Ariosto 2-0, grazie all’ex di turno Panayotova, salvo poi essere superata da Duran sul 4-5 al 10′. L’equilibrio permane sino al 18′ quando Poderi mette a referto il vantaggio esterno (6-7) che cambia definitivamente, complice l’infortunio di Panayotova, l’inerzia della gara. L’altra ex, Arianna Brunetti, anch’essa subentrata dalla panchina a Pugliara, impatta bene alla gara e con due reti permette il primo vero allungo della gara sul 7-12 al 27′. Le troppe palle perse delle locali impediscono un rientro con Oderzo che negli ultimi 3′ allunga sino al 8-15 che manda le squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa non c’è partita: l’Ariosto, nonostante l’efficace mossa dell’extraplayer in attacco, pur ritrovando fluidità offensiva incassa la letale capacità di Duran di capitalizzare l’ingente mole di tiri dai 7 metri (8 totali) trasformati con il 100% al tiro. L’Ariosto prova a rimanere a contatto ma scivola sino al -11 (14-25), prima di trovare una reazione caratterizzata dal parziale di 7-4 che fissa il punteggio sul definitivo 21-29.

Per l’Ariosto ora arriva una sosta balsamica di 20 giorni complice il turno di riposo della 5^ giornata di ritorno. Le ferraresi torneranno in campo il prossimo 21 febbraio in casa del Bressanone alle ore 17.

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Pallamano Oderzo 21-29 (8-15)

Ariosto: Rossignoli, Vitale, Buhna, Crosta 3, Fabbricatore 3, Ferrara, Manfredini 2, Marrochi 4, Panayotova 2, Soglietti 3, Tanic 3, Verrigni. All. Britos

Oderzo: Meneghin, Brunetti 3, Colloredo 2, Costa 3, Di Pietro 7, Duran 10, Felet, Oyesvold, Paraschiv, Poderi 2, Pugliara 1, Radice, Traini, Vitobello. All. Cavallaro

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Salerno 30, Oderzo 28, Brixen 25*, Erice 24, Mestrino 16***, Ariosto Ferrara 16, Pontinia 15**, Malo 14, Cassano Magnago 8**, Leno 7, Padova 5*, Nuoro 4, Cingoli 4*

*una gara in meno

**due gare in meno

***tre gare in meno

L’Ariosto attende l’Euro corazzata Salerno al “Pala Boschetto” nel weekend

Un weekend di grande pallamano attende Ferrara e il “Pala Boschetto”. Nello storico impianto sportivo cittadino arriva la plurititolata Jomi Salerno, a caccia di punti per consolidare il proprio primato e tenere a distanza le inseguitrici Oderzo e Brixen. Le campane, reduci dall’eliminazione in European Cup contro la Lokomotiva Zagabria, puntano i fari sugli obiettivi nazionali con Coppa Italia e Scudetto nel mirino.

Ferrara, reduce dalla bella vittoria in terra veneta contro Malo, ha la necessità di cancellare la brutta prova della gara d’andata con il dichiarato obiettivo di chiudere in fretta la pratica salvezza, anche da un punto di vista aritmetico, per poi provare a cogliere il miglior piazzamento in classifica possibile.

Fer Marrochi: “La vittoria di Malo ci ha dato un  forza e un po’ più di fiato, ma ci ha anche confermato e dato e la consapevolezza che possiamo fare di meglio ed alzare l’asticella. È quello che vogliamo, puntare sempre in alto e provarci sempre, mai mollare e mai accontentarsi, se possiamo, dobbiamo dare di più!

Contro Salerno mi aspetto una partita dura. Si tratta di una squadra forte a livello collettivo e individuale: dal canto nostro cercheremo di affrontare la gara nei migliore di modi e dimostrare di essere alla altezza.

Visentin è una giocatrice sicuramente molto utile e fisicamente molto forte. Ritengo abbia tutto per farsi sentire sia in difesa che in attacco essendo una tiratrice da fuori. Sta lavorando intensamente per integrarsi ed adattarsi al nostro gioco: sarà solo questione di tempo visto, che è appena arrivata.”

STATISTICHE

ARIOSTO FERRARA

Punti: 24 (12V; 1S)

Posizione: 1°

Gole segnati: 400 (30/gara)

Gol subiti: 265 (20,3/gara)

Best scorer: Soglietti 75 reti

JOMI SALERNO

Punti: 14 (6V; 2P; 5S)

Posizione: 7°

Gole segnati: 344 (26.4)

Gol subiti: 343 (26.3)

Best scorer: Manojlovic 70 reti

PROGRAMMA 3^ GIRONATA DI RITORNO 

Oderzo vs Erice

Ariosto Ferrara vs Salerno (FATO-GUARINI)

Cingoli vs Mestrino

Cassano Magnago vs Brixen

Nuoro vs Padova

Leno vs Malo

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Salerno 24*, Oderzo 22**, Brixen 21**, Erice 18*, Pontinia 15**, Mestrino 14***, Ariosto Ferrara 14*, Malo 10**, Cassano Magnago 8***, Leno 7, Nuoro 4, Cingoli 4*, Padova 1**.

* una gara in meno

**due gare in meno

***tre gare in meno

Ariosto coglie la seconda vittoria in quattro giorni: battuta Cassano al “Boschetto”

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – L’Ariosto, per la prima volta in stagione al completo, ingrana la “seconda” cogliendo una preziosa vittoria interna contro Cassano Magnago che fa seguito a quella colta in trasferta, lo scorso weekend, a Padova. In una gara ben giocata, e condotta sin dalle prime battute di gioco, si segnala una robusta prova corale con Soglietti top scorer per l’Ariosto e Rossignoli Mvp.

Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” composto da Anja Rossignoli fra i pali, Marjana Tanic, Martina Crosta e Marinela Panaiotova sugli esterni, Luciana Fabbricatore e capitan Soglietti in ala e Nina Buhna in pivot.

Il primo tempo è caratterizzato da un sostanziale equilibrio sino al 23′, con i portieri Rossignoli e Betrolino in grande evidenza. A rompere gli equilibri ci pensano Soglietti e Marrochi creando il primo break sul 11-8. Il divario si dilata sensibilmente al 30′, con le squadre che vanno negli spogliatoi sul 14-9 in favore delle locali e le varesine aggrappate al match grazie alle parate di Bertolino ed alle reti di Del Balzo e Cobianchi.

Nella ripresa anche Panaiotova entra prepotentemente in partita, alzando il livello della difesa e segnando 3 reti nei primi minuti della seconda frazione. Dopo 7′ le locali piazzano l’allungo che pare indirizzare la gara con il punteggio che lievita sino al 17-12. Il massimo vantaggio tuttavia arriva a 10′ dal termine con il +8 (27-19) che pare essere il definitivo sipario al match. Cassano invece, passando alla difesa alta, a uomo, erode buona parte del vantaggio in pochi scambi rientrando, grazie a Del Balzo ed a Ponti, sino al -4, sul 28-24. Rossignoli, Fabbricatore e Soglietti blindano il risultato e l’Ariosto festeggia per due punti preziosi in chiave classifica.

Prossimo appuntamento per le ragazze di coach Carlos Britos è calendarizzato per sabato 7 Novembre alle ore 18 contro Pontinia.

TABELLINO

Ariosto Ferrara vs Cassano Magnago 32-27 

Ferrara: Rossignoli, Vitale, Buhna 4, Crosta 5, Fabbricatore 2, Ferrara 1, Lo Biundo, Manfredini, Marrochi 6, Ottani, Panaoitova 4, Soglietti 8, Tanic 2, Verrigni. All. Britos

Cassano Magnago: Bertolino, Milosevic, Brogi 1, Cobianchi 9, Del Balzo 9, Ferrazzi 1, Gozzi 1, Laita, Milan, Montoli 1, Piatti 1, Ponti 3, Romualdi, Zanellini 1. All. Milosevic

ALTRI RISULTATI 

Oderzo vs Brixen 18-28

Cingoli vs Pontinia 22-31

Ariosto Ferrara vs Cassano Magnago 32-27

Malo vs Mestrino (rinviata)

Leno vs Padova

Nuoro vs Salerno (rinviata)

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Brixen 15, Oderzo 12, Mestrino 9, Pontinia 9, Salerno 8, Erice 8, Ariosto Ferrara 7, Cassano Magnago 6, Malo 4, Leno 2, Cingoli 2, Cellini Padova 1, Nuoro 1.

Una grande Ariosto beffata nel finale da Brixen

PALA BOSCHETTO (FERRARA) – La più bella Ariosto della stagione sfodera una prestazione super e mostra importantissimi segnali di crescita e di consolidamento pur lasciando l’intera posta in palio in mano ad una Bressanone confermatasi compagine di rango e di giustificate ambizioni di vertice.

Con ancora Lo Biundo ai box, coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto dalla ex di turno Rossignoli fra i pali, Tanic in cabina di regia con Panayotova e Crosta sugli esterni, Fabbricatore e capitan Soglietti sulle ali e Buhna a completare in pivot.

IL MATCH: Match bello, spettacolare e palpitante per i pochi “privilegiati” del “Pala Boschetto”. Nel giorno del compleanno del Patron Giovanni Sirotti le ragazze ferraresi mettono alle corde le quotate alto atesine per 55′ minuti, prima di subire un sorpasso doloroso ma che non cancella notevoli spunti per rendere il bicchiere complessivamente mezzo pieno.

Capitan Soglietti, fra le migliori nelle locali, e compagne guidano in maniera perentoria nella prima frazione di gioco, costringendo le ospiti a rincorrere ed a chiudere la prima frazione di gioco in ritardo di due lunghezze (15-13).

Nella seconda frazione di gioco ci si attende una reazione veemente di Brixen che invece continua a patire la freschezza e la brillantezza delle locali e la straordinaria vena di Rossignoli. L’estremo difensore emiliano, fresco di convocazione in Nazionale, mette in sofferenza l’attacco alto atesino con le sole Babbo e Ghilardi a mantenere la sfida aperta ed equilibrata. A decidere il match è la terza esclusione di Martina Crosta che lascia l’Ariosto in inferiorità numerica a 2′ dal gong, agevolando il definitivo sorpasso ospite.

Prossimo appuntamento col campo per Ferrara è calendarizzato per Sabato 31 Ottobre alle ore 20 in casa della neopromossa Cellini Padova.

TABELLINO

Ariosto Ferrara vs SSV Brixen 24-25 (15-13) 

Ariosto: Domi, Rossignoli, Buhna, Crosta 4, Fabbricatore 1, Ferrara, Manfredini, Marrochi 6, Panayotova 3, Soglietti 7, Tanic 3, Verrigni, All. Britos

Brixen: Pruenster, Poce, Pernthaler, Nothdurfter, Mauberger, Hilber 4, Ghilardi 10, Eder, C. Durnwalder 2, S. Durnwalder 2, Di Carlantonio, Babbo 6, Abfalterer 1. All. Nossing

RISULTATI 6^ GIORNATA 

Nuoro vs Malo

Oderzo vs Mestrino 23-22

Ariosto Ferrara vs Brixen 24-25

Pontinia vs Cassano Magnago 32-20

Cingoli vs Padova 24-20

Erice vs Salerno

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Oderzo 12, Brixen 11, Salerno 8*, Erice 7*, Mestrino 6*, Pontinia 5*, Cassano Magnago 4*, Malo 4*, Ariosto Ferrara 3*, Leno 2**, Cingoli 2*, Padova 1*, Nuoro 1*.

*una gara in meno

Esordio col botto di Tanic, Rossignoli chiude la porta: primi tre punti per l’Ariosto con Mestrino

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Prima gioia stagionale per l’Ariosto che doma la capolista Mestrino e si gode un pomeriggio ricco di soddisfazioni. Fondamentale l’innesto di Marjana Tanic, vero metronomo della manovra Ariosto, ed MVP del match con sette reti messe a referto.

IL MATCH: Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” inedito con Anja Rossignoli fra i pali, Tanic in cabina di regia supportata sugli esterni da Martina Crosta e Marinela Panayotova, Capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore sulle ali e Nina Buhna a completare lo scacchiere in posizione di pivot.

Sono le ospiti a sbloccare il match, in una gara che vede le difese comandare sino al 15′, con la rete di Lucarini su rigore. La reazione delle locali passa per l’ennesima prove “mostre” di Rossignoli e dalle qualità di Tanic, con quest’ultima che guida la rimonta di una Ferrara capace di piazzare un contro-parziale di 5-0. Sul 5-1 la gara rallenta nuovamente e Mestrino, trascinata da Lucarini e Cappellaro, ne approfitta per rientrare lentamente sino al -1 che chiude la prima frazione di gioco (9-8).

Nella ripresa le venete escono decisamente meglio dagli spogliatoi e impongono il contro break portandosi sul 9-10. Lo shock desta l’Ariosto che trova in Panayaotva una terminale micidiale per rimettere il naso avanti. I tanti minuti in inferiorità numerica giocano un ruolo prezioso per l’Ariosto che nel finale chiude il match grazie alla solita Rossignoli ed alle pesantissime reti di Crosta, Tanic e Marrochi.

Al 60′ è 24-21 nella gioia generale di un palazzetto che si gode la prima vittoria stagionale. L’Ariosto sale a quota 3 punti in classifica e si gode una seconda settimana di serenità con il turno di riposo il quale funge da prezioso alleato di coach Britos per recuperare forze, giocatrici acciaccate e rendere l’ultimo acquisto Tanic sempre più centrale nella manovra.

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Mestrino 24-21 (9-8) 

Ariosto Ferrara: Rossignoli, Vitale, Buhna 3, Crosta 6, Fabbricatore, Manredini, Marrochi 2, Ottani, Panayotova 6, Soglietti, Tanic 7, Verrigni. All. Britos

Mestrino: Biondani, Cabrini, Campagnaro, Cappellaro 6, Jeremovic, Kobilica, Lucarini 7, Luchin, Marcon, Pugliese 3, Rauli 1, Sabbion, Shima, Stefanelli 4, Zikulari. All. G. Lucarini

RISULTATI 

Oderzo vs Malo 33-24

Pontinia vs Brixen 23-23

Cassano Magnago vs Padova

Leno vs Salerno

Nuoro vs Erice

CLASSIFICA SERIE A BERETTA F: Oderzo 8, Salerno 8, Brixen 7, Mestrino 6, Malo 4, Ariosto Ferrara 3, Leno 2, Cellini Padova 1, Nuoro 1, Pontinia 1 Cassano Magnago 0,Cingoli 0.

L’Ariosto attende Mestrino al “Boschetto”, Tanic: “Finalmente quì e pronta ad aiutare la squadra”

Sfida affascinate attende la Pallamano Ariosto Ferrara sabato 10 Ottobre alle ore 17.30. A far visita a Capitan Katia Soglietti e compagne sarà un Mestrino ormai non più sorprendentemente in vetta alla classifica. La compagine allenata da coach Lucarini, nella quale spiccano le presenze di giocatrici del calibro di Cappellaro e Kobilica, è reduce da tre vittorie consecutivo, colte rispettivamente contro Cassano Magnago, Pontinia ed in maniera netta contro Cingoli. Un primato meritato condiviso, alla 3^ giornata, con Salerno, Oderzo e Bressanone.

Per l’Ariosto, già capace di battere le venete nel triangolare organizzato al “Boschetto” alle pendici dell’avvio della stagione, sarà disponibile una nuova freccia per l’arco di coach Carlos Britos, a caccia della prima vittoria stagionale: si tratta della centrale serba Marijana Tanic. L’ex Casalgrande, dopo una lunghissima attesa motivata da lungaggini burocratiche, si è allenata a pieno ritmo nelle scorse due settimane ed ora è pronta a dirigere la manovra ferrarese.

Marijana Tanic (Centrale Ariosto): “Sono davvero contenta di aver finalmente preso parte a questa nuova avventura. Non voglio parlare dei tempi lunghi del mio arrivo ma preferisco, specialmente ora, concentrarmi solo sul campo. Ho trovato un bel gruppo, formato da ragazze che hanno una gran voglia di giocare a pallamano e di migliorarsi di allenamento in allenamento. La rosa è davvero ricca di qualità, con un giusto mix fra giovani con ampi margini di miglioramento e giocatrici esperte, come la sottoscritta, che sanno cosa possono e devono dare in campo. Il mio arrivo a Ferrara è dovuto a una telefonata di Katia (Soglietti nda) che mi ha spiegato il progetto e convinto con poche parole. Contro Mestrino sarà una gara aperta: non partiamo battute, nonostante la partenza lanciata delle venete, ma daremo tutto sul campo a caccia dell’intera posta in palio”.

IL PROGRAMMA COMPLETO 

Oderzo vs Malo

Ariosto Ferrara vs Mestrino (Passeri Alex – Rinaldi Stefano)

Pontinia vs Brixen

Cassano Magnago vs Cellini Padova

Leno vs Salerno

Nuoro vs Erice

CLASSIFICA – SERIE A BERETTA: Salerno 6, Oderzo 6, Brixen 6, Mestrino 6, Malo 4, Erice 3, Leno 2, Padova 1, Nuoro 1, Ariosto Ferrara 1, Cassano Magnago 0, Pontinia 0, Cingoli 0.

Ariosto vs Mestrino e Ferrara United vs Leno: come prenotare il proprio posto al “Pala Boschetto”

Le società Ariosto Pallamano e Ferrara United comunicano che sarà possibile aprire, in maniera contingentata, il “Pala Boschetto” in vista delle gare interne previste per sabato 10 Ottobre, rispettivamente alle ore 17,30 (Ariosto vs Mestrino) e 20.30 (Ferrara United vs Leno).

Una meccanica più complessa, rispetto alla già sperimentata modalità messa in campo sabato 26 Ottobre nella gara interna del Ferrara United contro il Romagna. Data la necessità, fra una gara e l’altra, di vuotare le tribune, sarà riservata una priorità assoluta al pubblico locale che, inviando una mail all’indirizzo info@ariostopallamano.it, richieda specificatamente di assistere ad entrambe le sfide in programma.

Onde evitare inutili assembramenti ed al fine di semplificare al massimo le procedure di rilevazione temperatura effettuate dal “responsabile Covid” societario, Ferrara United ed Ariosto hanno scelto non operare la libera entrata ma di riservare i posti esclusivamente a livello nominale attraverso prenotazione.

Sarà’ possibile, a partire dalle ore 18 di Lunedì 5 Ottobre 2020, prenotare i posti desiderati scrivendo i nominativi all’indirizzo info@ariostopallamano.it sino alle 19 di Giovedì 15 Ottobre specificando una delle tre modalità di richiesta:

  • Posto prenotato (indicando nome e cognome per esteso) solamente per la gara Ariosto vs Mestrino (ore 17.30)
  • Posto prenotato (indicando nome e cognome per esteso) solamente per la gara Ferrara United vs Leno (ore 20.30)
  • Posto prenotato per ambe due le sfide (indicando nome e cognome per esteso)

Al termine di suddetta scadenza sarà comunicata l’eventuale rimanenza da destinare al pubblico ospite. La nostra segreteria provvederà a dare conferma scritta di accettazione. Non saranno accettate altre modalità ed il posto prenotato dovrà essere esercitato non oltre 20 minuti prima del fischio d’inizio (20.10).

Ci scusiamo per la rigidità ma speriamo in questo modo di semplificare il lavoro degli operatori e la qualità del servizio offerto ai fruitori. All’ingresso sarà possibile, una volta rilevata la temperatura corporea, acquistare la mascherina “Unika” e igienizzare le mani con l’apposito disinfettante.