Articoli

Qualificazioni Mondiali U19: Angelica Manfredini e Martina De Santis convocate in Nazionale

Le Atlete dell’Ariosto Pallamano Ferrara Martina De Santis ed Angelica Manfredini sono state convocate dal CT Beppe Tedesco per sostenere il doppio impegno con la Nazionale Under 19 Femminile, impegnata nei match di qualificazioni al Mondiale di categoria previsti dal 17 al 29 Novembre.

Due tappe, a Salerno la prima e a Podgorica la seconda, che vedranno le nostre ragazze impegnate sul campo con rientro previsto a Ferrara per il prossimo 29 Novembre.

 

In bocca al lupo azzurrine!!

 

Ariosto Pallamano: De Santis e Manfredini convocate nella Nazionale Under 19. Tomova risponde presente alla Bulgaria

La Società Ariosto Pallamano Ferrara è con pieno orgoglio che rende noto ai tifosi, appassionati ed alla stampa, della convocazione nella Nazionale Under 19 femminile delle atlete:

  • Angelica Manfredini 
  • Martina De Santis 

Le ragazze saranno impegnate dal 3 all’11 Ottobre in uno Stage formativo presso il “Pala Tacca” di Cassano Magnago ed effettueranno in questo lasso temporale due test match.

Contestualmente anche la terzina bulgara Mari Tomova ha risposto presente alla chiamata della sua Selezione Nazionale. Le tre ragazze torneranno a disposizione di coach Carlos Britos a partire da Martedì 12 Ottobre 2021.

Sipario sulla Serie A Beretta Femminile: l’Ariosto riceve Brixen al “Pala Boschetto”

L’Ariosto alza il sipario sulla stagione 2021-2022. Sabato 11 Settembre, al “Pala Boschetto” con inizio alle ore 17.30, le ragazze di coach Carlos Britos si apprestano ad affrontare, nel “remake” dell’esordio della stagione 2019-2020, una Brixen drasticamente rafforzata dagli arrivi di Arassay Duran e Giorgia Di Pietro. Ubi Nossing potrà dunque schierare una formazione dall’ampia capacità di rotazione con varie bocche da fuoco.

L’Ariosto arriva al match inaugurale con varie giocatrici in dubbio fra cui  Martina De Santis, Mari Tomova e Paula Maria Visentin. Poche rotazioni dunque possibili sugli esterni per una squadra abituatasi nel pre campionato a giocare con varie giocatrici adattate al ruolo di “utility”.

 

COACH CARLOS BRITOS (Coach Ariosto Pallamano Ferrara): “Ci approcciamo a questo campionato con grande fiducia. La squadra ha cambiato volto quest’estate, riducendo l’età media. Sono piccoli rischi che amo prendermi: mi piace lavorare con ragazze giovani che hanno fame di arrivare e voglia di mettersi a disposizione.

Brixen è una delle favorite ai due trofei in palio per questa stagione: una società forte, solida ed in costante crescita che nel corso delle ultime stagioni ha conteso tutti gli obiettivi alla “corazzata” Salerno. Noi avremo l’arma della velocità da mettere in campo ed il “fattore Boschetto”: ritrovare il nostro pubblico, in una gara ufficiale, e arrivarci con una buona condizione fisica, sono le armi in nostro possesso per affrontare un esordio dall’alto coefficiente di difficoltà”.

COME ACCEDERE AL PALAZZETTO NELLE GIORNATE DI GARA: Il “Pala Boschetto” sarà accessibile, dalle ore 16.30, per i soli possessori di Green Pass valido (munito di relativo QR Code), ad ingresso libero sino al raggiungimento del 35% della capienza nominale dell’impianto.

 

PROGRAMMA 1^ GIORNATA (11/9)

Malo vs Erice

Ariosto Ferrara vs Brixen

Cassano Magnago vs Casalgrande Padana

Jomi Salerno vs Mezzocorona

Cellini Padova vs Cassa Rurale Pontinia

Leno vs Mestrino

Mercato: Martina De Santis è ufficialmente una nuova giocatrice dell’Ariosto Pallamano Ferrara

La Società Ariosto Pallamano Ferrara è lieta di annunciare di aver positivamente concluso le trattative per assicurarsi le prestazioni sportive della talentuosa “utility” classe ‘2003 Martina De Santis.

Proveniente dalla Jomi Salerno Campione d’Italia in carica, De Santis rappresenta il prototipo di giocatrice moderna, capace di coprire almeno cinque “slot” sul 40×20. Giocatrice giovanissima ma già in grado di vantare una buona esperienza con i “senior”, ha saputo ritagliarsi un ruolo da protagonista nella selezione Azzurra Under 19, recentemente affermatasi a Chieti nell’EHF Championship.

 

Martina com’è nata la trattativa che ti ha portato a Ferrara?

“L’Ariosto Ferrara mi ha contattato subito dopo gli Europei Under 19, presentandomi un progetto tecnico che mi garantiva la possibilità di avere modo di mettermi in competizione in un campionato da vivere con ambizioni e fornendomi contestualmente la possibilità di continuare a crescere e prepararmi al meglio per le qualificazioni per i prossimi Mondiali. Due prospettive che hanno reso la mia decisione rapida e convinta”.

Sei una giocatrice giovane ma duttile formata negli anni nel poter interpretare più ruoli. In quali ti senti maggiormente a tuo agio e in che casella ti vedremo a Ferrara?

“Devo ancora crescere tanto: indubbiamente, ance grazie alla mia duttilità tattica, credo che il ruolo in cui meglio mi esprimo sia sugli esterni con licenza di potermi muovere sulla linea dei nove metri”.

Quali sono gli obbiettivi personali e di squadra che ti aspetti di provare a raggiungere in questa tua nuova avventura?

“Al momento posso solo confessare che il mio obbiettivo personale sia quello di crescere e migliorare come giocatrice, provando a dare un mio contributo alla squadra. Non vedo l’ora di raggiungere le mie nuove compagne nei prossimi giorni ma la mia testa è già alla prossima stagione ed alla mia nuova avventura con la maglia di Ferrara: ne è la prova che, a vittoria di Chieti messa in bacheca, mi sono rimessa al lavoro qui in Romania con la squadra della Dinamo Bucarest”.

Recentissima la tua impresa a Chieti con la Nazionale Under 19: ritroverai Angelica Manfredini come compagna di squadra, questa volta nel club. Vi siete già sentite?

“E’ stata una grande gioia, condivisa con un grande gruppo di lavoro. Sì, Angelica (Manfredini n.d.a) mi ha già raccontato tanto sulle dinamiche della squadra e sull’ambiente che c’è a Ferrara: non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura”.