Articoli

Serie A1F, Ufficiale il calendario 2021-2022: per l’Ariosto esordio interno contro Brixen

Un flashback nel recente passato sarà il battesimo della stagione 2021-2022 dell’Ariosto Pallamano Ferrara. Come nella stagione 2019-20 sarà la sfida interna del “Pala Boschetto” contro Brixen, Sabato 11 Settembre alle ore 17.30, il primo test ufficiale della stagione. Due stagioni orsono le ragazze di coach Carlos Britos ebbero la meglio, di misura, sulle altoatesine al termine di una spericolata rimonta per il 23-22 che fece esplodere l’impianto emiliano.

Una sfida suggestiva, contro una delle compagini meglio assortite e competitive delle ultime cinque stagioni a caccia di una vera e duratura “bagarre” con le confermate campionesse d’Italia di Salerno.

Le date più importanti della Serie A1 femminile:

Inizio di stagione: 11 settembre 2021
Fine girone di andata: 18 dicembre 2021
Fine regular season: 16 aprile 2022
Semifinali Scudetto: 4, 7 e 8 maggio 2022
Finale Scudetto: 11, 15 e 17 maggio 2022

1^ GIORNATA – SERIE A1 FEMMINILE (11/9/21)

Guerriere Malo – AC Life Style Erice
Leno – Mestrino
Cassano Magnago – Casalgrande Padana
Ariosto Ferrara – Brixen Südtirol
Jomi Salerno – Mezzocorona
Cellini Padova – Cassa Rurale Pontinia

2^ GIORNATA: Casalgrande vs Ariosto Ferrara (18/9 ore 18.30)

3^ GIORNATA: Leno vs Ariosto Ferrara (25/9 ore 19.30)

4^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Salerno (16/10 ore 17.30)

5^ GIORNATA: Cassano Magnago vs Ariosto Ferrara (23/10 ore 18.30)

6^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Cellini Padova (30/10 ore 17.30)

7^ GIORNATA: Malo vs Ariosto Ferrara (6/11 ore 18)

8^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Mezzocorona (13/11 ore 17.30)

9^ GIORNATA: Erice vs Ariosto Ferrara (4/12 ore 18)

10^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Mestrino (11/12 ore 17.30)

11^ GIORNATA: Pontinia vs Ariosto Ferrara (18/12 ore 18)

12^ GIORNATA: Brixen vs Ariosto Ferrara (15/1 ore 19)

13^ GIORNATA: Ariosto Ferrara Casalgrande (22/1 ore 17.30)

14^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Leno (29/1 ore 17.30)

15^ GIORNATA: Salerno vs Ariosto Ferrara (5/2 ore 18.30)

16^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Cassano Magnago (12/2 ore 17.30)

17^ GIORNATA: Cellini Padova vs Ariosto Ferrara (12/3 ore 18)

18^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Malo (19/3 ore 17.30)

19^ GIORNATA: Mezzocorona vs Ariosto Ferrara (26/3 ore 19)

20^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Erice (2/4 ore 17.30)

21^ GIORNATA: Ariosto Ferrara Mestrino vs Ariosto Ferrara (9/4 ore 18.30)

22^ GIORNATAAriosto Ferrara vs Pontina (16/4 ore 17.30)

 

 

Mercato: Ufficiale l’ingaggio del terzino bulgaro Mari Tomova

La Società Ariosto Pallamano è lieta di comunicare di aver positivamente concluso le trattative per portare a Ferrara il terzino bulgaro classe ‘2002 Mari Tomova.

Terzino giovane, ma con una certificata esperienza continentale, Tomova è un terzino moderno, in grado di abbinare alle innate qualità tecniche una fisicità in continua via di strutturazione. Alle qualità precedentemente elencate va aggiunto come, nonostante i soli 19 anni, l’esterna bulgara possieda una costruita capacità di leadership grazie ai quattro campionati vinti consecutivamente, da protagonista, con la maglia del Gabrovo. Ammirata a Chieti, nell’ultima Edizione della U19 EHF Championship che ha consacrato la nostra Nazionale, Mari si è presa la palma di miglior realizzatrice del Torneo (57 reti) trascinando la selezione bulgara al 6° posto finale.

 

CURRICULUM – CLUB

2016-17 Hk Beki Gabrovo (Scudetto e Coppa Bulgara)
2017-18 Hk Beki Gabrovo (Scudetto e Coppa Bulgara)
2018-19 Hk Beki Gabrovo (Scudetto e Coppa Bulgara)
2019-20 Hk Beki Gabrovo (Scudetto e Coppa Bulgara)

CURRICULUM – NAZIONALE 
2017 Europeo B in Macedonia U17 (3° posto)
2019 Europeo B in Bulgaria U19 (4° posto)
2019 Europeo B in Georgia U17 (9° posto e capocannoniere della manifestazione)

 

DOBRE DOSHLA MARI !!! – BENVENUTA A FERRARA MARI !!

Finali Nazionali Under 17: due ko fermano l’Ariosto nella fase a gironi

PESCARA/MONTESILVANO – Nel Girone di “ferro” delle Finali Nazionali Under 17, l’unica selezione emiliana chiude al terzo posto superata rispettivamente dalle coetanee del Laugen e da Padova. Un buon banco di prova per le ragazze dei coach Carlos Britos e Katia Soglietti che escono maturate e cementate da un’esperienza ad ogni modo formante.

Poco equilibrio nella prima gara, con Laugen abile a far valere e pesare sin dai primi possessi una maggior caratura fisica. Anche contro la selezione veneta arriva uno stop severo con il punteggio finale di 18-36.

TABELLINO GARA 1 

Laugen vs Ariosto Ferrara 39-11 (18-6) 

Laugen: Carotta 6, Emer 6, Ennemoser, Gruber 4, Huber 2, Mattei 1, Maurer, Muller 8, Netti 2, Silbernagl 4, Sperandio, Tribus 5, T. Zoeggeler, M. Zoeggeler. All. Cainelli

Ariosto Ferrara: Baglioni 2, Chirollo 2, Gambato, Guidicini, Janni 2, Lodi, Lolli, Miafo, Ottani 1, Pavanini 2, A. Peccenini 1, V. Peccenini, Tasinato, Travagli 1. All. Britos-Soglietti

TABELLINO GARA 2

Ariosto Ferrara vs Cellini Padova 18-36 (6-17)

Ariosto Ferrara: Baglioni, Chirollo 3, Gambato, Guidicini, Janni 1, Lodi, Lolli 2, Miafo 1, Ottani, Pavanini 3, V. Peccenini 1, A. Peccenini 2, Travagli 5. All. Britos-Soglietti

Padova: Bozza, Ceroni 1, Damean, S. Eghianruwa 7, A. Eghianruwa, Enabulele, Frunza 2, Meneghini 7, Nitcheu 7, Okorie 2, Pasere 1, Prela 9. All. Marchionni

Finali Nazionali Under 17F: Ariosto inserita nel Girone B assieme a Padova e Laugen

Tutto pronto per la partenza per Chieti. La selezione femminile Under 17, diretta dai coach Carlos Britos e Katia Soglietti, partirà nella bassa mattinata di giovedì alla volta dell’Abruzzo per disputare le Finali Nazionali. Un banco di prova importante per un gruppo che ha ben figurato e che va a caccia della definitiva consacrazione al cospetto delle migliori squadre d’Italia.

Regolamento: Le dodici finaliste regionali saranno divise in 4 gironi composti da tre squadre ciascuno. Al termine degli scontro diretti, che comporranno la classifica di ogni singolo girone, solamente le rispettive prime avranno accesso alle semifinali Scudetto. Per tutte le altre si aprirà un nuovo tabellone che decreterà le posizioni dalla 5^ alla 12^.

 

GIRONE A: Chiaravalle, Aretusa, Mezzocorona

GIRONE B: Laugen, Ariosto Ferrara, Cellini Padova

GIRONE C: Tushe Prato, Salerno, Mestrino

GIRONE D: Cassano Magnago, Conversano, Brunnico

 

Calendario Gare Ariosto: 

Laugen vs Ariosto Ferrara (Giovedì 3/6 alle ore 17.30) -> Disputata al “Pala Sport” di Pescara

Ariosto Ferrara vs Cellini Padova (Venerdì 4/6 alle ore 10.30) -> Disputata al “Pala Sport” di Montesilvano

 

Serie A2: Ariosto “corsara” a Chiaravalle

CHIARAVALLE (AN) – Nel posticipo della 5^ giornata di ritorno, slittamento reso necessario dall’innesto in corsa del recupero fra Ariosto e Pontinia (Serie A Beretta) in data Domenica 25 Aprile, le ragazze di coach Carlos, pur con le rotazioni al minimo, espugnano il palazzetto di Chiaravalle tornando momentaneamente in vetta alla classifica del Girone C.

Dopo un primo tempo di studio e gestione delle risorse fisiche e mentali, capitan Pavanini e compagne rompono gli indugi nella ripresa e, trascinate da una scatenata Chiara Ferrara,ì Mvp con 13 reti messe a referto, colgono una preziosa e larga vittoria con il punteggio di 29-42.

Prossimo impegno per la seconda selezione targata Ariosto, è previsto per il prossimo 9 Maggio, alle ore 18.15: si tratta dello spareggio per il primo posto da disputare in casa di Prato, valido per la penultima giornata di regular season.

TABELLINO 

Chiaravalle vs Ariosto Pallamano Ferrara 29-42 (15-19) 

Chiaravalle: Aquili, Ballabio, Costantini 3, Gurau 3, Lombardella 11, Manfredi 4, Mariniello 3, Paialunga, Pellonara, Pigliapolo 2, Ricci, Rivera, Simonetta 2, Sparta, Tanfani, Tonti 1. All. Fradi

Ariosto Ferrara: Domi, Vitale, Buhna 8, Chirollo 7, Ferrara 13, Lapi 4, S. Ottani, V. Ottani 5, Scaramuzza 2, Pavanini 3. All. Britos-Soglietti

CLASSIFICA SERIE A2 – GIRONE C: Tushe Prato 18, Ariosto Ferrara 18, Mugello 18, Padova 16, Oderzo Musile 10, Chiaravalle 7, Grosseto 4, Pallamano Arcobaleno 1.

La “pazza” Ariosto acciuffa il pareggio sulla sirena con Pontinia. Soglietti chiude con 12 reti

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Provare una marcata sensazione di dominio sul parquet, cedere di schianto ed infine  reagire e riuscire ad impattare. Sembrerebbe il trailer di un film d’azione, ed invece sono stati i 60′ messi in campo dall’Ariosto nell’ultima apparizione interna stagionale.

Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Anja Rossignoli fra i pali, Marjiana Tanic, Martina Crosta e Marinela Panayotova sugli esterni, capitan Soglietti e Luciana Fabbricatore sulle ali e Fer Marrochi in pivot a completare.

L’avvio di gara è una lezione di pallamano da parte dell’Ariosto: Dopo 6′ di sostanziale equilibrio (5-5) la formazione emiliana prende il largo allungando sul 8-5 prima e sul 11-5 poi con Soglietti e Marrochi sugli scudi ed abili a chiudere un parziale di 6-0. La lenta reazione delle ospiti è guidata dalla sola Squizzato (11 reti per lei alla sirena) che con le sue 9 reti messe a referto nella prima frazione di gioco permette a Pontinia di chiudere i primi 30′ in ritardo di sole tre reti (14-11).

Nella ripresa l’Ariosto prova a chiudere la partita: i primi 5′ sono un’estensione naturale del primo tempo e vedono le ragazze di coach Carlos Britos toccare nuovamente il +5 sul 20-15. Poi l’improvviso black out: in 14′ Pontinia, trascinata dalle reti di Bassanese, Judge, Podda e dalle parate di Bordon, mette e segno un terrificante parziale di 4-14 che ribalta completamente l’inerzia del match. L’Ariosto appare nervosa e fa incetta di palle perse ma il match, nonostante il 24-29 del 49′, non ha ancora scritto la sua parola fine. Capitan Soglietti, che con le sue 12 reti tocca il personale “season high”, suona la carica e lentamente le emiliane riprendono a “macinare” gioco: sul 31-32 Podda fallisce il rigore che avrebbe dato la vittoria alle laziali e sul ribaltamento di fronte la stessa giovane ala commette il fallo su Crosta che le costa il rosso ed il rigore: Soglietti non vacilla e trasforma il penalty del definitivo 32 pari.

Prossimo ed ultimo impegno della stagione è previsto per il prossimo 5 maggio con il recupero della trasferta di Nuoro. Per l’Ariosto il campionato, qualunque risultato maturi nell’isola, si chiuderà con un positivo 7° posto.

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Cassa Rurale Pontinia 32-32 (14-11) 

Ariosto Ferrara: Rossignoli, Vitale, Buhna, Crosta 8, Fabbricatore 1, Ferrara, Manfredini 2, Marrochi 6, Ottani, Panayotova 2, Soglietti 12, Tanic 1, Verrigni. All. Britos

Cassa Rurale Pontinia: Bordon, Galletti, Barbosu, Bassanese 6, Bianchi, Conte 3, Di Prisco, Guidi, Judge 5, Podda 5, Rueda 1, Squizzato 11. All. Nasta

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Salerno 42, Oderzo 39, Erice 36, Brixen 34, Mestrino 29, Pontinia 27, Ariosto Ferrara 23, Malo 20, Cassano Magnago 14, Leno 11, Padova 9, Nuoro 6, Cingoli 4.

Hac Nuoro vs Ariosto Ferrara: recupero previsto per il prossimo 5 Maggio

La Figh, Federazione Italiana Giuoco Handball, ha reso noto che la gara fra Hac Nuoro vs Ariosto Ferrara, rinviata in osservanza dei nuovo protocolli Covid, sarà recuperata il prossimo 5 Maggio alle ore 15.

Ariosto Ferrara vs Pontinia: gara rinviata a data da destinarsi

La Figh, Federazione Italiana Giuoco Handball, ha reso noto che la gara fra Ariosto Ferrara e Pontinia, prevista per sabato 6 Marzo alle ore 17.30 e valida per l’ottava giornata di ritorno, è stata rinviata a data da destinarsi a causa di positività acclarate nel gruppo squadra del team laziale.

Classifica marcatori Serie A Beretta F: Soglietti consolida l’8° posto e da la caccia a Djiogap (Padova) e Satta (Nuoro)

La terza giornata di ritorno modifica gli equilibri della classifica marcatori della Serie A Beretta Femminile 2020-2021. In testa rimane, sola ed un fuga, Arasay Duran di Oderzo con 9 reti nette per gara. Alle sue spalle Mrkikj scavalca Notarianni e si porta al secondo posto solitario (7.2/gara).

Per l’Ariosto rimane solo la Capitana Katia Soglietti nella Top 20. L’ottima prestazione realizzativa contro Salerno vale un leggero ritocco (0.1/gol-gara) per la numero 77 (5.9/gara) ed un ottavo posto nella scia di Satta (Nuoro) e di una straripante Vanessa Djiogap, autrice di 12 reti nel blitz esterno di Padova in casa di Nuoro.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A BERETTA (3^giornata di ritorno)

1- Duran (Oderzo) 127

2- Mirkikj (Malo) 108

3- Notarianni (Nuoro) 101

4- Babbo (Brixen) 95

5- Ghilardi (Brixen) 90

6- Satta (Nuoro) 87

7- V. Djiogap (Padova) 84

8- Soglietti (Ariosto) 83 (5.9/gara)

9- Manojlovic (Salerno) 74

10- C. Dalla Costa (Salerno) 72

Mercato: Paula Maria Visentin Kerper è una nuova giocatrice dell’Ariosto Pallamano Ferrara

La società Ariosto Pallamano Ferrara è lieta di comunicare di aver perfezionato la trattativa per portare alla corte di coach Carlos Britos il terzino sinistro Paula Maria Visentin Kerper.

 

L’atleta, classe ’93, prelevata dal club argentino Municipalidad De San Miguel (Serie A2), è un terzino tiratore di 178cm ed ha  scelto la maglia numero 93 per la sua prima esperienza nel campionato italiano.

 

La giocatrice, per la quale la società ha già avviato le pratiche per ottenere la cittadinanza italiana, andrà a ricoprire momentaneamente la casella di terza straniera.

 

Paula Maria Visentin Kerper: “Finalmente è tutto ufficiale. Arrivo a Ferrara con grande entusiasmo anche se con qualche mese di ritardo a causa di comprensibili complicazioni da ascrivere alle restrizioni Covid. L’accordo era già stato trovato verso la fine dello scorso Settembre 2020, ma solamente pochi giorni fa è stato possibile definire il tutto.

Ho trovato al “Pala Boschetto” un gruppo molto coeso, che lavora sodo tutti i giorni e mette in campo una pallamano veloce e caratterizzata da un ritmo incessante. L’inserimento è stato facile, grazie alla splendida accoglienza delle ragazze ed al fatto che io ed il coach parliamo la stessa lingua. Sono un’esterna che si adatta alle esigenze dell’allenatore: in Argentina ho giocato anche centrale ma nasco terzina tiratrice.

Quella italiana è una pallamano molto veloce, forse meno fisica di quella argentina ma molto molto più veloce sia nei movimenti che nella gestione dei possessi. Approfittando di questa esperienza vorrei lavorare su me stessa fisicamente per cercare di essere più veloce ed esplosiva.

Sto studiando anche l’italiano: l’Italia è un paese che mi piace moltissimo e spero di potermi fermare a lungo quì… “.