Articoli

Ariosto superata nettamente a Bressanone nell’andata del terzo turno di Challenge Cup

BRESSANONE (BZ) – La Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara incappa in un pesante ko esterno contro Brixen nel derby italiano del terzo turno di EHF Challenge Cup. Una sconfitta per 31-18 che rende difficilissima l’impresa per le ragazze di coach Carlos Britos nella gara di ritorno al “Pala Boschetto” (Sabato 16 Novembre ore 17.30).

Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” composto da Antonella Piantini fra i pali, Valentina Landri (in campo stoicamente nonostante l’infortunio al dito anulare della mano sinistra), Martina Crosta e Nahomi Marquez sugli esterni, capitan Katia Soglietti e Luciana Fabbicatore sulle ali e Celeste Meccia a completare in pivot.

Il duello azzurro a distanza tra Babbo e Landri premia l’ala sinistra di origini pugliesi, che alle avversarie rifila 10 reti e si conferma tra le migliori giocatrici del panorama nazionale. La gara, è purtroppo equilibrata per appena 9’: dal 3-3 momentaneo si giunge al 10-4 che, dopo 18’, direziona inevitabilmente la gara d’andata e, presumibilmente anche la serie al meglio delle due gare.

Bressanone va al riposo in vantaggio 16-7 e nei secondi 30’ non accenna a calare di concentrazione. Resta invece interlocutorio il momento di Ferrara, alla seconda sconfitta consecutiva in quattro giorni tra campionato e Challenge Cup.

Al Palaboschetto sabato prossimo si riparte dal 30-18. Fischio d’inizio alle ore 17:30 con live streaming del match su PallamanoTV (www.pallamano.tv).

TABELLINO 

Brixen vs Suncini Ariosto Ferrara 31-18 (16-7) 

Brixen: Gruber, Federspieler 1, C. Durnwalder 3, Eder, S. Durnwalder 1, Schatzer 4, Abfalterer 3, Hilber 6, Habicher 2, Rossignoli, Pruenster, Nothdufter, Vegni, Babbo 10, Losio 1, Prast. All. Nossing

Ariosto: Vitale, Piantini, Rajic 1, Crosta 3, Gioia 2, Stettler, Lo Biundo 1, Colombo, Fabbricatore, Piantini, Meccia, Marquez 2, Landri 6, Soglietti 3. All. Britos