Tag Archivio per: Ariosto Pallamano Ferrara

MEMORIAL CAMPONESCO: Due terzi posti per l’Under 20 e per l’Under 15

MEMORIAL CAMPONESCO DOMENICA 25/09

UNDER 20

Un fine settimana di grande pallamano ha caratterizzato il Memorial Camponesco, Un primo vero test per una squadra che si prepara ad affrontare il prossimo Campionato di A2, con gare disputate con la regola dei due tempi da 20 minuti ciascuno. Le ragazze dei coach Britos e Soglietti hanno ceduto il passo sia alla Casalgrande (23-17) poi al Prato (29-20). Il pronto riscatto emiliano arriva con col Mestrino, battuto col punteggio di 28-24.

Classifica: Casalgrande Padana 6 punti; Tushe Prato 4; Ariosto Ferrara 2; Mestrino 0.

 

UNDER 15

Percorso ad ostacoli anche per una convincente Under 15, che si presenta al “Pala Keope” con varie atlete del 2011. Le ragazze di coach Neli Dobreva sono superate di misura (12-11) da Casalgrande – che poi vincerà il torneo – e dal Prato (21-13). La vittoria arriva contro le Venete del Malo, superate con il punteggio di 19-14.

Classifica: Casalgrande Padana 6 punti; Tushe Prato 3; Ariosto Ferrara 2; Malo 1

Comunicato congiunto – Vertenza revoca concessione impianti sportivi Ferrara

Ariosto Pallamano Ferrara, ASD 4 Torri 1947 e ASD San Luca San Giorgio si ritrovano unite, oltre che da una comunanza di valori e nell’affetto per lo sport e per il nostro territorio, anche nel fronteggiare una situazione che le vede pesantemente penalizzate da un provvedimento reso operativo in maniera forzosa, a stagione in corso, che mette di conseguenza a repentaglio non solamente la programmazione futura ma anche la conclusione delle attività della stagione in corso.

All’inizio del mese di Marzo i nostri Club sono stati oggetto di una missiva (“Comunicazione Art.8 Convenzione”), da parte dell’Assessorato alle Politiche Sportive di Ferrara, contenente la comunicazione della “non estensione” delle Convenzioni in essere riguardanti le Palestre Pala Barco”,Bonati”, “Matteotti, e “Pala Boschetto”. Un provvedimento non previsto che sarebbe stato agilmente prorogabile, in modo particolare tenendo in considerazione la delicatezza del momento storico che stiamo vivendo, grazie al decreto “articolo 10 ter del D.L. 25 maggio 2021, n. 73 convertito in Legge 23 luglio 2021, n. 106 (cd. “Decreto Sostegni bis”) che aveva prorogato fino al 31.12.2023 le concessioni di impianti sportivi ubicati su terreni demaniali o comunali ed ancor di più grazie al successivo DL 228/2021 (cd “Mille-proroghe”), convertito in Legge 15/2022, per le associazioni sportive dilettantistiche senza scopo di lucro colpite dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, che, nel novellato articolo 10 ter del Decreto Sostegni bis che di seguito riportiamo, posticipa tale termine al 31.12.2025.

Esso recita: «Al fine di sostenere le associazioni sportive dilettantistiche senza scopo di lucro colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, le concessioni a tali associazioni degli impianti sportivi ubicati su terreni demaniali o comunali, che siano in attesa di rinnovo o scadute ovvero in scadenza entro il 31 dicembre 2021, sono prorogate fino al 31 dicembre 2025, allo scopo di consentire il riequilibrio economico-finanziario delle associazioni stesse, in vista delle procedure di affidamento che saranno espletate ai sensi delle vigenti disposizioni legislative».

Nonostante i ripetuti tentativi, gli ultimi due dei quali inviati in maniera congiunta (attraverso PEC), di creare una costruttiva occasione di confronto con le Autorità competenti, in merito ad una situazione che pone in stato di difficoltà non solamente le nostre tre società, bensì anche gran parte di tutte le altre che usufruiscono degli impianti in questione, siamo stati reiteratamente ignorati. Per i motivi sopra citati siamo a richiedere pubblicamente all’Amministrazione di rivalutare la possibilità di prorogare le convenzioni in essere o quantomeno di concedere la proroga sino al termine della stagione in corso, al fine di scongiurare il rischio di una interruzione del servizio con conseguenti disagi e/o costi aggiuntivi da ricaricare sui ragazzi/e e le relative famiglie. Non siamo infatti in grado, ad attività abbondantemente inoltrata, di sobbarcarci altri costi che sarebbero necessari per sostenere il forzoso e repentino cambio di “strategia”.

 

Chiediamo inoltre, in modalità congiunta, di interrogare sulla materia anche le nostre rispettive Federazioni (Figh e Fipav) ed il Coni Provinciale: organi di competenza che speriamo possano partecipare ad un futuro tavolo di discussione nel quale poter analizzare tutte le criticità di una scelta che, ad oggi, è penalizzante per una fetta non trascurabile del movimento sportivo cittadino di base e non solo.

Volgendo lo sguardo al futuro, qualora non vi fosse all’orizzonte la minima volontà di prendere in esame le argomentazioni di Società serie che da anni gestiscono impianti con la cura e la professionalità che si devono a Beni della Comunità, non si esclude che possa venir meno la nostra attività sul territorio. Una scelta dolorosa, che vanificherebbe decenni di sacrifici e pianificazioni ma di fronte ad un’arroganza immotivata non siamo disponibili a giocarci la credibilità acquisita, a livello nazionale, con i rispettivi movimenti di appartenenza e gli oltre 500 ragazzi/e, e le rispettive famiglie con le quali abbiamo costruito rapporti veri, consolidati e fiduciari.

 

ASD 4 Torri 1947 Volley  –  ASD Ariosto Pallamano  –   USD ACLI San Luca San Giorgio


I Presidenti

Massimiliano Bristot

Maurizio Magri

Alfredo Corallini

 

Mercato: Darjana Vuklis è il nuovo portiere dell’Ariosto Pallamano Ferrara

La Società Ariosto Pallamano Ferrara è lieta di comunicare di aver trovato l’accordo, ed esplicato tutte le pratiche necessarie, per assicurarsi le prestazioni sportive dell’estremo difensore classe ’95 Darjana Vuklis.

 

Dotata di doppio passaporto, serbo e bosniaco, il nuovo estremo difensore a disposizione di coach Carlos Britos (180cm x 72Kg) vanta una prestigiosa esperienza con le compagini della Stella Rossa di Belgrado (Crvena Zvezda) e nelle selezioni bosniache del Mira Prijedor e HRK Grude. Nella stagione 2020-21 Vuklis si mette in enorme evidenza, sollevando al cielo la Coppa di Bosnia con la maglia del Borac e vincendo nello stesso anno anche la Coppa Nazionale. Due titoli ed un ruolo da protagonista assoluta che gli è valso anche il riconoscimento come miglior portiere della stagione 2020-21. Da quattro anni egemone in patria, con un en-plein di trofei vinti con le maglie di Gride e Borac, Darjana approda in Italia con l’obiettivo di confermare tutto il proprio pedigree anche nella Serie A Beretta.

 

Si interrompe il rapporto a “gettone” con Michela Zanotto. All’estremo difensore vanno i più sentiti ringraziamenti per la professionalità dimostrata e per le ottime prestazioni offerte nel periodo di permanenza in maglia Ariosto.

 

CURRICULUM

2008-15 Crvena Zvezda (Serie A – SRB)

2015-17 ZRK Mira Prijedor (Serie A – BIH)

2017-20 HRK Grude (Serie A – BIH)

2020-2021 ZRK Borac (Serie A – BIH)

 

PALMARES 

2017-18  1° Bosnian 1st League

2018-19 1° Bosnian 1st League / Vittoria Bosnian Cup

2019-2020 1° Bosnian 1st League

2020-21  1° Bosnian 1st League / Vittoria Bosnian Cup

 

 

Nota dalla Società: situazione Covid e ripresa attività agonistica

La Società Ariosto Pallamano Ferrara rende nota una situazione complessa e ormai difficile da sostenere in materia di ripresa attività sportiva per la seconda parte della Stagione 2021-2022.

 

Da giorni ormai atlete e membri del gruppo squadra, negativizzati e certificati da tamponi ufficiali, attendono il documento di fine quarantena e la riattivazione del rispettivo Green Pass. Un “impasse” non più accettabile che sta ritardando un ritorno alla libera ed ordinaria circolazione di persone regolarmente vaccinate ed anche, considerando il versante sportivo, l’iter imposto dalla Figh (Federazione Italiana Giuoco Handball) per la ripresa delle attività. Un protocollo articolato che impone la necessità per i “guariti” di sottoporsi a vari esami e al rifacimento della visita medico sportiva per poter ottenere nuovamente l’idoneità e dunque la possibilità di sostenere sedute di allenamento in gruppo e gare ufficiali.

 

Da giorni i dirigenti Ariosto tentano invano di contattare l’Ausl cittadina per poter trovare una soluzione e dare finalmente il via al proprio 2022. Un ritardo non più accettabile che rischia di compromettere la seconda parte di campionato sia per la prima squadra, impegnata nel campionato di Serie A Beretta Femminile, che quello delle ragazze impegnate nel Girone C della Serie A2. Ariosto non chiede favori o corsie preferenziali, considerando che i problemi e le difficoltà su Ferrara sono cosa nota e stanno vessando tutti i cittadini, bensì domanda con forza che possa esser presa in carico anche la propria casistica (esattamente come già accaduto nel recente passato per club professionistici – vedi Spal) per poter al più presto ricominciare l’attività agonistica dopo quasi venti giorni di totale inattività.

Giovanili Ariosto: tutti i risultati di un intenso fine settimana di gare

COPPA TOSCO-EMILIANA

L’Ariosto ha scelto di partecipare alla competizione ufficiale denominata “Coppa Tosco-Emiliana“. Una serie di concentramenti nato per dare ulteriore possibilità di giocare alle ragazze non impiegate con ampio minutaggio nelle prime due categorie nazionali. Nessun limite di età e classifica stilata al termine di tutti i weekend di gare. Nessun obbligo di partecipare ai vari concentramenti per le squadre inserite nella competizione ufficiale Figh. Prossimo appuntamento: a Casalgrande.

Di seguito i risultati della prima tappa:

 

Ariosto Ferrara – Pallamano Romagna 21-20 (10-12)

Tushe Prato – Pallamano Romagna 25-21 (13-7)

Ariosto Ferrara – Tushe Prato 19-23 (11-15)

 

 

UNDER 13M 

Partita in bilico sin al 20′ della prima frazione di gioco poi, tasso tecnico ed esperienza permettono ai giovani ospiti di prendere il largo.

Ariosto Ferrara vs Imola 10-36 (6-12)

Ariosto: Lodi, Mantovani, Pavani, Ghelfi, Lodi 1, Valieri, Teofile 1, Maietti 1, Peccenini, Pusinanti 3, Bandiera, Sivieri 4, Pollini. All. Puddu

 

 

CATEGORIE UNDER 13M + UNDER 13F 

Primi passi per tanti e sorrisi ad ogni sirena conclusiva. Due squadre della categoria Under 13, divise in selezioni maschile e femminile hanno preso parte ad un quadrangolare organizzato dal Mordano nello scorso pomeriggio di Domenica 21 Novembre. Agli ordini delle coach Tanic e Puddu, gli Under 13M si sono imposti in ambe due le gare nel loro calendario. Due ko per le ragazze al loro primo impegno ufficiale.

 

 

UNDER 15F 

TABELLINO 

Tushe Prato Ariosto Ferrara 9-26 (4-17)

Ariosto Ferrara: Pavani, Magri 13, Malaguti 2, Gambato, Vaccari 1, Rosa, Badiali 5, Degli Uberti, Guarelli 5 (assenti per infortunio Zironi, Di Guida) assente anche Vanzini Kra Andrea. Allenatori Britos, Soglietti.

 

 

UNDER 15M 

Una vittoria netta, da dedicare a Tommaso Camerani, operatosi recentemente con successo ed ora a casa immerso nell’affetto dei suoi genitori. Affermazione in un derby direzionato già a partire della prima frazione di gioco, che vive di un unico passaggio a vuoto ad inizio ripresa.

Ariosto Ferrara  – Estense 29-20 (17-10)

Ariosto: Molesini 9, Marzola, Biancoli 1, Vitali 1, Vitali, Rossetti 3, Smiyili 2, Goreaci 9, Di Gaetano 4, Parpiglia, Raimondi, Gaudenzi. All. Puddu

 

 

 

 

UNDER 17F

Tushe Prato Ariosto Ferrara 42-18 (23-9)

Ariosto: Tasinato, Gambato, Lolli 2, Janni 5, Taddei 6, Guidicini 1, Lodi, Baglioni 1, Ottani 3, Traorè, Favretti, Peccenini. Allenatori Britos, Soglietti

 

 

UNDER 17M

Nonostante le assenze importanti di Trevisani, Baraldini e Camerani l’Ariosto ha sfoderato una prestazione tutta cuore sfiorando l’impresa con un recupero negli ultimi 3 minuti di ben 4 reti che non sono bastate per portare a casa la vittoria.

Ariosto Ferrara – Estense 26-27 (10-12)

Ariosto: Perra, Rossetti 1, Molesini 4, Goreacii 3, Parpiglia, Di Gaetano, Lentini 9, Smilyi, Guarelli 6, Tarroni 2, Ferrari, Rondinelli 1, Gaudenzi, Lagrini. Allenatori: Laera-Puddu

 

 

 

 

Serie A2 al via: per l’Ariosto esordio interno contro Mestrino, Domenica alle ore 16 al “Pala Boschetto”

Prenderà il via Sabato 16 Ottobre il campionato di Serie A2 femminile. Quattro Gironi con 27 squadre ai nastri di partenza, a caccia di un posto nella prossima Serie A Beretta. L’Ariosto Pallamano competerà, come nelle precedenti due stagioni, con un collettivo giovane e collaudato che avrà l’obiettivo di mettere tanti minuti nelle gambe per essere, anche se non in corsa per la promozione, serbatoio sempre più pronto per la prima squadra. Un roster tutto composto da “millennials” che inizia la stagione con ambizione e voglia di competere ai vertici.

L’esordio delle emiliane sarà interno, al “Pala Boschetto” con fischio d’inizio alle ore 16, contro Mestrino.

In piena osservanza delle attuali normative vigenti in materia di distanziamento e prevenzione del contagio da Covid -19, sarà consentito l’accesso a 300 spettatori circa (60% della capienza nominale) con ingresso gratuito esibendo “Green Pass” valido e rendendosi disponibile alla rilevazione della temperatura corporea.

 

PROGRAMMA 1^ GIORNATA 

Prato vs Sportinsieme

Grosseto vs Padova

Chiaravalle vs Mugello

Camerano vs Marconi Jumpers

Ariosto Ferrara vs Mestrino (Ore 16.00)

 

Elenco squadre Serie A2 – Girone C: Ariosto Ferrara, Marconi Jumpers, Cellini Padova, Tushe Prato, Chiaravalle, Mestrino, Mugello, Sportinsieme Castellarano, Grosseto, Camerano.

 

IL ROSTER COMPLETO ARIOSTO PALLAMANO – CAMPIONATO SERIE A2 2021-2022 

Gabriela Vitale (GK) (’01)

Alessia Domi (GK) (’03)

Annamaria Irone (’03)

Angelica Manfredini (’03)

Elena Angelini (’03)

Emma Travagli (’04)

Sofia Taddei (’05)

Chiara Ferrara (’01)

Martina De Santis (’03)

Viola Peccenini (’05)

Anna Peccenini (’04)

Carmen Miafo (’04)

Chiara Guidicini (’05)

Viviana Ottani (’05)

Aurora Janni (’05)

 

 

 

Ariosto Pallamano: De Santis e Manfredini convocate nella Nazionale Under 19. Tomova risponde presente alla Bulgaria

La Società Ariosto Pallamano Ferrara è con pieno orgoglio che rende noto ai tifosi, appassionati ed alla stampa, della convocazione nella Nazionale Under 19 femminile delle atlete:

  • Angelica Manfredini 
  • Martina De Santis 

Le ragazze saranno impegnate dal 3 all’11 Ottobre in uno Stage formativo presso il “Pala Tacca” di Cassano Magnago ed effettueranno in questo lasso temporale due test match.

Contestualmente anche la terzina bulgara Mari Tomova ha risposto presente alla chiamata della sua Selezione Nazionale. Le tre ragazze torneranno a disposizione di coach Carlos Britos a partire da Martedì 12 Ottobre 2021.

Torneo “Città di Ferrara”: l’Ariosto 1 vince davanti a Mordano e Faenza

Un quadrangolare per far assaporare ai giovani pallamanisti emiliani uno spezzone della stagione che verrà. L’Ariosto, con una rosa ampia, sceglie di optare per una divisione in due compagini entrambe in corsa per il torneo: “Ariosto 1” ed “Ariosto 2“. Una linea in perfetta continuità con la politica societaria volta ad aumentare progressivamente il minutaggio di tutti gli atleti iscritti al settore giovanile. Il torneo, vinto dalla selezione Ariosto 1, ha visto una larga quantità di gare equilibrate e giocate sino ai possessi finali.

 

Roster Ariosto 1: Edoardo Rossetti, Tommaso Camerani, Dumitru Goreacii, Niccolò Molesini, Leon Di Gaetano, Marco Parpiglia, Aleksander Pirazzoli, Filippo Peccenini, Matteo Lodi, Mattia Valieri, Pietro Teofile, Edoardo Vitali, Lorenzo Chillemi, Diego Boldi Cotti 

Roster Ariosto 2: Mattia Raimondi, Cristian Sivieri, Tommaso Lodi, Jacopo Gaudenzi, Nikita Smiliy, Andrea Pusinati, Federico Pavani, Francesco Pollini, Luca Mantovani, Samuele Biancolini, Diego Zanghirati, Mattia Marianti, Davide Chillemi, Mirko Boldi Cotti, Brian Bandiera

 

RISULTATI TORNEO 

Ariosto 2 vs Mordano 15-30

Ariosto 1 vs Ariosto 2  17-7

Ariosto 1 vs Faenza 38-21

Mordano vs Ariosto 1  18-20

Ariosto 2 vs Faenza 21-28

CLASSIFICA FINALE 

  1. Ariosto 1    6 punti
  2. Mordano 4
  3. Faenza 2
  4. Ariosto 2   0 punti

Ariosto Pallamano Ferrara: il roster ufficiale della stagione 2021-2022

La Società Ariosto Pallamano Ferrara rende noto il roster ufficiale che disputerà la Stagione 2021-2022 nel massimo campionato pallamanistico femminile italiano:

 

Portieri: Gabriela Vitale, Marta Villoslada Palacios, Alessia Domi

Centrali: Marjiana Tanic, Carlotta Poderi, Anna Scaramuzza

Esterni: Martina Crosta, Mari Tomova, Annamaria Irone, Martina De Santis, Paula Visentin

Ali: Luciana Fabbricatore, Katia Soglietti, Chiara Ferrara, Elena Angelini, Emma Travagli

Pivot: Fernanda Marrochi, Angelica Manfredini

Head Coach: Carlos Britos

Coach: Giovanni Tieghi

Mercato: Ufficiale l’ingaggio della centrale classe ’95 Carlotta Poderi

La Società Ariosto Pallamano Ferrara è lieta di annunciare di aver positivamente concluso le trattative per assicurarsi le prestazioni sportive della centrale classe ’95 Carlotta Poderi.

Proveniente dalla Pallamano Oderzo, per Poderi si tratta di un ritorno in città dopo aver vestito la casacca dell’Ariosto sino alla stagione 2014/15. In questi anni Poderi si è distinta con le maglie di Dossobuono e Oderzo.

 

Carlotta Poderi, il mercato dell’Ariosto si è chiuso con il tuo annuncio. Per te a Ferrara si tratta di un ritorno, com’è nata la trattativa per riportarti al “Pala Boschetto”?

“Ero già rientrata a Ferrara praticamente subito dopo la fine del campionato con l’intento di studiare e lavorare in città. Non era nemmeno nei miei piani giocare quest’anno: amo giocare a pallamano, ma un campionato di questo livello porta a sempre ad un dispendio di energie e di tempo importante e mi ero quasi convinta di dedicarmi, momentaneamente, solo allo studio ed alle future scelte di vita personali. Sono stata contattata alla fine del mese di luglio: abbiamo avuto modo di parlare in maniera approfondita, trovando celermente un accordo. In questo senso devo ringraziare sentitamente la società che, per avermi, ha trovato una soluzione che mi permettesse di gestire le mie forze sui due fronti: c’erano altre offerte ma questo passaggio, oltre alla voglia di tornare all’Ariosto, ha fatto la differenza nella mia scelta”.

Sei una giocatrice esperta e in queste ultime stagioni sei stata abituata a lottare per il vertice della classifica, che idea ti sei fatta sul livello generale del campionato?

“Il campionato, più o meno, mi pare ricalcare gli equilibri dell’anno scorso. Immagino che anche quest’anno il campionato riserverà qualche sorpresa che mette sempre un po’ di pepe alle classifiche. Mi auguro solo che, rispetto alla passata stagione, si riesca a dare più continuità al campionato con la speranza che possano trovare risoluzione i problemi dettati dall’emergenza sanitaria: situazioni che decisamente condizionato il campionato e creato non pochi disagi alle società ed a noi atlete”.

Dai primi allenamenti e dalle prime settimane con la tua nuova squadra quali obiettivi di squadra pensi sia possibile raggiungere, ed a livello personale ti sei prefissata qualcosa?

“Per quello che riguarda gli obbiettivi di squadra penso sia sempre importante cercare di partire bene, provare a fare punti sin dalle prime giornate. Migliorarsi settimanalmente, a mio parere, farebbe bene al progetto messo in campo dalla società.  Essendo ambiziosa la mia speranza sarebbe quella di contribuire a migliorare il posizionamento della passata stagione, il che significa provare a qualificarci per le “Finals” di Coppa Italia, che resta una bellissima e suggestiva manifestazione. Il sogno sarebbe qualificarci per i playoff: è un obbiettivo ambizioso, perché i campionati sono lunghi e dispendiosi, ma penso valga la pena provarci.

Per quello che riguarda gli obbiettivi personali, sto cercando di tenermi con i piedi per terra: per il momento penso solo a mettermi a disposizione di coach Britos, provando a dare il massimo per le mie compagne di squadra. Voglio tornare ad allenarmi al 100%, con serietà e entusiasmo, riassaporando il gusto di indossare la maglia della mia città. Insomma, ai proclami preferisco far parlare i fatti…”