Articoli

Marinela Panayotova: “Esordio positivo, accolta con incredibile entusiasmo dalle mie compagne”

Fra le protagonista assolute del primo punto stagionale dell’Ariosto Ferrara vi è sicuramente la neo arrivata Marinela Panayotova. La giocatrice bulgara, classe ‘2001, ha bagnato il proprio esordio con ben sette reti fra le quali quella decisiva, che ha fissato il punteggio sul 21 pari finale ad Erice.

Marinela, il tuo approccio con l’Ariosto è stato davvero importante. Sette gol all’esordio e sigillo decisivo per il primo punto della stagione. Quali sono le tue sensazioni dalla prima partita con la tua nuova squadra?

“Sono molto contenta per il primo punto della stagione arrivato in una trasferta delicata come quella di Erice. Il gol del definitivo 21-21 è stata una grande soddisfazione personale ma la gara è stata pareggiata, ed abbiamo rischiato di vincerla, grazie ad una bella prova corale. Ci siamo sostenute, anche nel momento di massima difficoltà e lentamente abbiamo risalito la china sino ad arrivare a giocarci la vittoria”.

Che gruppo hai trovato a Ferrara? Come ti trovi in città?

“Ferrara è una città davvero bella. Parlando del centro, mi ha affascinato e stupita il Castello Estense: è una città a misura d’uomo e mi piace molto l’atmosfera ed il rispetto per gli spazi. Il gruppo è formato da tante ragazze giovani e da atlete di primissimo livello. Penso potremmo far molto bene in questa stagione”.

La partita di Erice ha mostrato una squadra tosta a cui è mancata solo la lucidità per finire con una vittoria dopo una grande rimonta? Cosa vi è mancato?

“Erice è una neo promossa atipica: sono una squadra ben formata che ritengo possa fare un bel percorso in questo campionato. Noi abbiamo bisogno di più lavoro: siamo un gruppo giovane e fortemente rinnovato. Lavorando più settimane assieme penso che otterremo grandi risultati”.

I tifosi e la stampa ferrarese si chiedono chi sia Marinela Panaiotova. Come ti descriveresti come giocatrice? Come ti definiresti e quali sono i tuoi hobby?

“Non mi piace parlare di me e preferisco alle parole… i fatti. Sono unna giocatrice silenziosa, che ama lavorare, arrivata a Ferrara con una gran voglia di crescere ancora e togliermi delle soddisfazioni con questa maglia”.

La scorsa stagione hai sorpreso molti, da rookie, con la maglia dell’Oderzo. Quali sono i tuoi obiettivi in ​​questa stagione e dove, secondo te, può andare questa Ariosto Ferrara?

“Mi piace alzare continuamente l’asticella e provare esperienze nuove. Quando l’Ariosto Ferrara mi ha proposto di giocare per loro in questa stagione ho pensato che questa fosse una sfida nella quale volevo provare a cimentarmi. Ho parlato con i miei genitori, perché la loro opinione è molto importante, ed abbiamo deciso assieme di sposare il progetto dell’Ariosto”.

Il prossimo fine settimana vi attende la partita interna contro il Malo. Quanto è forte la voglia di cogliere la sua prima vittoria stagionale e quali insidie ​​potrebbe rappresentare la sfida contro le “Guerriere” Malo?

“Onestamente, giocherò contro questa squadra per la prima volta in carriera, per cui non la conosco nei dettagli e non ho uno storico comparativo. So che a Malo gioca la mia amica Ivon Dyulgerova: si tratta di una giocatrice talentuosa con la quale sono cresciuta giocando da compagne di squadra varie gare, fra cui tornei e tanti tipi di eventi. Dal canto nostro penso che faremo una buona partita, daremo tutto  e combatteremo insieme qualsiasi cosa succeda. Peccato solo non poter far affidamento sul pubblico di Ferrara che mi hanno detto essere numeroso, colorato e rumoroso”.

Gioca a Pallamano con noi: al via i corsi Under 9, Under 11 e Under 13

Attesa finita. Ripartono i corsi di pallamano femminile riservati alle categorie Under 9, Under 11 ed anche Under 13.

A partire da Martedì 15 Settembre, ogni martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18, sarà possibile effettuare, per la durata di due settimane, una prova gratuita. In caso di iscrizione sarà fornito un “kit” griffato Ariosto Pallamano Ferrara.

Il “Pala Boschetto” è dotato di ogni dispositivo previsto dalle normative attualmente vigenti in materia di Covid: all’ingresso (è necessario presentarsi muniti di mascherina) sarà provata la temperatura corporea, ed all’ingresso di ogni spogliatoio è posizionato un dispencer con disinfettante per le mani. E’ necessario inoltre presentarsi alla prova o al primo allenamento con la “carta verde” a certificazione di un buono stato di salute.

Vieni a provare i nostri corsi di pallamano, e per qualsiasi info non esitare a rivolgerti ai nostri dirigenti utilizzando i seguenti contatti:

Mail: info@ariostopallamano.it

Telefono: 348 324 0907348 324 0907 (Katia)

Orari ufficio (Via De Marchi 4): Lun-Ven dalle 16 alle 18

Ariosto impatta in terra siciliana: Rossignoli e Panayotova sugli scudi all’esordio

ERICE (TP) – L’Ariosto parte col piede giusto e impatta, con il punteggio di 21-21, in casa della Handball Erice. Una gara “pazza” che ha visto che le ospiti inseguire sino al 49′ per poi rischiare di portar a casa l’intera posta in palio. Un buon punto, colto su un campo storicamente ostico, che permette all’Ariosto di iniziare sin dalla prima giornata a mettere “fieno in cascina”.

IL MATCH – Coach Carlos Britos, ancora privo di Tanic, opta per uno starting seven composto da Rossignoli fra i pali, Fabbricatore, Crosta e Panayotova sugli esterni, Ottani e capitan Soglietti sulle ali e Fernanda Marrochi in posizione di pivot.

L’avvio di gara è shock per le ospiti: Erice gioca sulle ali dell’entusiasmo, esce meglio dal riscaldamento e piazza un break di 4-0 dopo soli 5′. La reazione dell’Ariosto si concretizza nei cinque minuti successivi e grazie ad un contro parziale di 1-4 accorcia sino al -1. Ne nasce una seconda parte di prima frazione ad elastico con Erice sempre alla ricerca costante della fuga e l’Ariosto, anche grazie ad una Rossignoli in stato di grazia, attaccata al match con il minimo scarto di -2 con il quale si chiude la prima frazione (11-9).

Nella ripresa il baricentro del match cambia: Panayotova impatta sul 11-11, per lo 0-2 con la quale si apre la ripresa. Erice riprova l’allungo (+2) ma la gara è ormai inevitabilmente orientata verso l’equilibrio assoluto. Panayotova e Buhna illudono l’Ariosto con un “uno-due micidiale” in contropiede a 10′ dal termine per l’incredibile sorpasso emiliano sul 17-19. Capitan Soglietti mette a segno il 19-20, tenendo le ferraresi avanti a 5′ dalla sirena conclusiva. Coppola guida l’ultimo assalto siciliano che, ad 1′ dalla fine permette il nuovo sorpasso interno sul 21-20. Negli ultimi 50” accade di tutto: l’Ariosto rischia un incredibile persa prima che Panayotova si inventi un potente sottomano in doppio appoggio che si insacca violentemente sotto all’icrocio. Sul ribaltamento di fronte Rossignoli chiude per l’ennesima volta la porta mandando i titoli di coda ad una gara equilibrata, ben giocata la cui posta in palio viene giustamente divisa.

Prossimo impegno per Capitan Katia Soglietti e compagnie è calendarizzato per sabato 19 Settembre alle 17.30 al “Pala Boschetto” contro Malo.

TABELLINO 

Handball Erice vs Ariosto Pallamano Ferrara 21-21 (11-9) 

Erice: Barreiro 6, Benincasa 2, Burgio 1, Coppola 4, Iacovello, Krnic 5, Losio, Marino, Martinez 1, Nangano, Natale 1, Podariu, Priolo, Put, Terenziani, Tisato 1. All. Kljaic

Ariosto: Rossignoli, Vitale, Buhna 1, Crosta 3, Fabbricatore 3, Manfredini 1, Marrochi 2, Ottani 1, Panayotova 7, Soglietti 2, Travagli, Verrigni 1. All. Britos

Luigi Malavasi nuovo preparatore dei portieri dell’Ariosto Pallamano Ferrara

La società Ariosto Pallamano Ferrara è lieta di comunicare di aver trovato l’accordo per arricchire lo staff di coach Carlos Britos con la competenza e l’esperienza del Preparatore dei Portieri Luigi Malavasi.

Nato a Modena il 10/5/1985, Malavasi è stato protagonista ai massimi livelli della pallamano italiana difendendo i pali della porta, rispettivamente di Modena, Secchia Rubiera, Terraquilia Carpi (compagine con la quale ha vinto una Supercoppa Italiana) e Romagna. Ritiratosi dall’attività agonistica le sue capacità di leadership sono state riconosciute anche da allenatore. Contestualmente alla cura delle giovanili della Pallamano Modena, Malavasi si è rivelato prezioso elemento dello staff tecnico della Nazionale, curando la preparazione e gli allenamenti dei portieri di Under 18, Under 20 e senior.

Attuale collaboratore di coach Serafini alla Pallamano Carpi, Malavasi si occuperà della preparazione di Anja Rossignoli,  Gabriela Vitale ed Alessia Domi.

Semaforo verde al Credito d’Imposta sulle sponsorizzazioni sportive: chi può e come accedervi

Il credito d’imposta sulle sponsorizzazioni è stato definitivamente approvato ed inserito nel “Decreto Agosto” da parte del Governo. Un credito d’imposta del 50% sarà accessibile alle sponsorizzazioni di matrice sportiva pari o superiori ai 10.000€. La misura, proposta dal Comitato 4.0, è stata accolta senza riserve dal Governo che ha ascoltato le richieste esercitate dalle Federazioni di Pallacanestro, Pallamano, Pallavolo ed alla Lega Pro di calcio.

La misura comprende che le imprese, i lavoratori autonomi ed enti non commerciali che investano nello sport, venga riconosciuto un contributo, sotto forma di Credito d’Imposta pari al 50% degli investimenti effettuati dal 1 Luglio 2020 al 31 Dicembre dell’anno in corso.

L’agevolazione fiscale sarà concessa per un limite massimo di spesa pari a 60 milioni di euro.

Le società sportive destinatarie delle sponsorizzazioni dovranno inoltre certificare di svolgere anche attività sportiva e promozionale a livello giovanile. La rivoluzione contenuta nella proposta riguarda infine la possibilità di accesso alla sponsorizzazione anche per i liberi professionisti, come avvocati e notai, iscritti all’Inps o ad altre casse provate.

Ariosto Pallamano Ferrara invita chiunque sia interessato a richiedere info alla nostra segreteria: entra anche tu a far parte del nostro progetto !!!

Serie A Beretta Femminile 2020-2021: il roster della Suncini Ariosto Pallamano

La società Suncini Ariosto Ferrara rende note le conferme, rispetto al roster della passata stagione, della Capitana Katia Soglietti, giunta alla 17^ stagione con la nostra maglia, del terzino Martina Crosta e delle ali sinistre Luciana Fabbricatore e Martina Lo Biundo.

Rinsaldato al massimo il rapporto con il gruppo di ragazze della Serie A2: le due rose implementeranno al massimo gli allenamenti congiunti in modo da velocizzare la crescita delle ragazze più giovani, dando contestualmente varie situazioni tattiche aggiuntive a coach Carlos Britos.

Di seguito il roster ufficiale che prenderà parte al campionato di Serie A Beretta 2020-2021:

PORTIERI

Anja Rossignoli

Gabriella Vitale

Alessia Domi

ALI

Luciana Fabbricatore

Martina Lo Biundo

Katia Soglietti (K)

Chiara Ferrara

CENTRALI 

Marjiana Tanic

TERZINI 

Marinela Panayotova

Martina Crosta

Gioia Verrigni

Nina Buhna

Sara Ottani

PIVOT

Angelica Manfredini

Fernanda Marrochi

COACH: Carlos Britos

VICE: Giovanni Tieghi

Operazione Panayotova – Puntualizzazione dalla società

La società Suncini Ariosto Ferrara ci tiene a puntualizzare la propria posizione a seguito del comunicato emanato dalla Pallamano Oderzo, in data 26 Luglio, con titolo “A1F. Il mercato che non c’è”, del quale riportiamo qui sotto il testo integrale:

“Apprendiamo con stupore che, nonostante un accordo fra tutte le società italiane di serie A di NON fare mercato una contro l’altra, l’ex giocatrice di Oderzo, Marinela Panayotova è stata tesserata con l’Ariosto Ferrara. Auguriamo ogni bene alla giovane giocatrice, pur rammaricandoci che gli accordi, seppur verbali, vengono sempre puntualmente disattesi. Crediamo che per crescere, il movimento della Pallamano Femminile Italiana, dovrebbe rispettare un minimo di codice deontologico indispensabile per lo sport e, più in generale, per la vita”.

A seguito di quando pubblicato, Ariosto Ferrara puntualizza, nell’ordine che:

1- Non esiste nessun tipo accordo, stipulato e redatto fra le società del massimo campionato italiano femminile, che preveda di “non fare mercato l’una contro l’altra”. Come è giusto e logico che sia, ogni società del panorama della pallamano nostrana ha fatto il proprio mercato, compatibilmente al proprio budget, tentando di costruire il roster più competitivo possibile.

2- Volendo entrare nel merito, l’atleta è stata proposta e la società, interessata alle sue qualità ed intrigata dall’entusiasmo palesato da Marinela, ha avviato ordinarie trattative non essendo Panayatova vincolata contrattualmente con alcuna società.

3- Marilena Panayotova è un’atleta maggiorenne, adulta e priva di vincoli contrattuali che ha effettuato una libera scelta. Qualora vi  fossero stati accordi verbali in essere con la sua ex società, non ne eravamo al corrente, ne la cosa può avere rilevanza sulla conduzione della trattativa poi conclusa con l’accordo ufficializzato nelle scorse giornate.

4- Rigettiamo la definizione di società che lavora ed opera con modalità contrarie a qualsiasi tipologia di codice deonotologico. Allo stesso modo, non ergendoci mai a giudici della benchè minima situazione, non accettiamo lezioni di vita da terzi. Siamo, come da tradizione quarantennale, lieti invece di ricevere consigli su come far crescere e prosperare un movimento, quello della pallamano, la cui tenuta non è sicuramente messa a repentaglio da una singola operazione di mercato, bensì da ben più alte e complesse incognite, acuite dall’incertezza economica “post lockdown”.

 

Mercato: Marinela Panayotova è una nuova giocatrice della Suncini Ariosto Ferrara

La società Suncini Ariosto Ferrara è lieta di annunciare di aver trovato l’accordo per portare, alla corte di coach Carlos Britos, il terzino destro classe ‘2001 Marinela Panayotova.

Giocatrice giovane, duttile, forte e talentuosa, Panayotova inizia a muovere i primi passi sul perimetro all’età di otto anni nella compagine bulgara dell’Haskovo. Mancina naturale, sin dalle prime stagioni diventa palese la sua predilezioni per i ruoli di ala destra e terzino. A partire dalla stagione 2010-2011, nei campionati giovanili bulgari, inizia a fare incetta di titoli personali, laureandosi in più occasioni capocannoniere e miglior difensore del campionato. Seppur giovanissima, Marinela inizia ad entrare nelle rotazioni della Nazionale Bulgara, con la quale si distingue anche nella specialità relativa al beach handball. Nella stagione 2018-19 ben figura, nella massima serie bulgara, fra le fila dello Shumen: una maturazione che le vale, nella passata stagione, la chiamata di Oderzo. In terra veneta mette a segno 53 reti rivelandosi un prezioso elemento per la coppia di tecnici formata da Nasta/Cavallaro.

Per l’Ariosto si tratta di un colpo di mercato molto importante, realizzato in perfetta armonia con la politica varata per la stagione 2020-2021 volta alla costruzione di un roster giovane, competitivo e futuribile. Il mercato dell’Ariosto rimane aperto con le conferme di varie atlete, attorno alla capitana Katia Soglietti, che saranno rese note nelle prossime giornate.

 

 

Serie A Beretta femminile 2020-2021: esordio in casa della neo promossa Erice per la Suncini Ariosto Ferrara

La Serie A femminile Beretta si annuncia più combattuta che mai: stilati oggi i calendari, saranno 13 le squadre al via con il debutto assoluto di Erice, Guerriere Malo e Cellini Padova, ed i ritorni nel massimo campionato di Cingoli e Pontinia. Saranno previste tre retrocessioni, a fronte di due promozioni dalla Serie A2, con l’obiettivo di riportare nella stagione 2021/22 il campionato alla originaria formula a 12 squadre.

Nove le regioni coinvolte: la più rappresentata è il Veneto, con 4 squadre, seguita da Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Trentino-Alto Adige, Sardegna, Sicilia.

Le date più importanti:

Inizio di stagione: 12 settembre 2020
Fine girone di andata: 19 dicembre 2020
Fine regular season: 21 aprile 2021
Semifinali Scudetto: 8, 12 e 15 maggio 2021
Finale Scudetto: 22, 26 e 29 maggio 2021

La 1^ giornata (12 settembre 2020):

Mechanic System Oderzo – Leno
Sudtirol Brixen – Nuoro
Mestrino – Cassano Magnago
Jomi Salerno – Cassa Rurale Pontinia
Guerriere Malo – Santarelli Cingoli
Erice – Ariosto Ferrara (Ore 18) – (Sabato 9/1 alle ore 17.30)

CALENDARIO ARIOSTO 2020-2021 

2^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Malo (Sab 19/9 alle 17.30) – (16-01 alle ore 18.30)

3^ GIORNATA: Jomi Salerno vs Ariosto Ferrara (26/9 alle ore 18.30) – (23/01 alle ore 17.30)

4^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Mestrino (10/10 alle ore 17.30) – (30/01 alle ore 18.30)

5^ GIORNATA: Riposo

6^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Brixen (24/10 alle ore 17.30) – (20/02 alle ore 19)

7 ^ GIORNATA: Cellini Padova vs Ariosto Ferrara (31/10 alle ore 20) – (27/02 alle ore 17.30)

8^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Cassano Magnago (4/11 alle ore 17.30) – (03/03 alle ore 20.30)

9^ GIORNATA: Cassa Rurale Pontinia vs Ariosto Ferrara (7/11 alle ore 18) – (06/03 alle ore 17.30)

10^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Santarelli Cingoli (14/11 alle ore 17.30) – (13/03 alle ore 18)

11^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Nuoro (21/11 alle ore 17.30) – (27/03 alle ore 20)

12^ GIORNATA : Leno vs Ariosto Ferrara (12/12 alle ore 20.30) – (10/04 alle ore 17.30)

13^ GIORNATA: Ariosto Ferrara vs Oderzo (19/12 alle ore 17.30) – (24/04 alle ore 18)

Mercato Ariosto: salutano i terzini Marquez, Saronjic e la centrale Gioia

La società Suncini Ariosto comunica l’interruzione del rapporto con le atlete Maria Victoria Gioia, Nahomi Marquez ed Elena Saronjic.

Per quanto concerne la centrale italo-argentina i motivi della separazione sono da ascrivere a ragioni di natura personale dell’atleta, la quale ha manifestato la volontà di tornare in Argentina.

A tutte e tre va un sentito ringraziamento per quanto fatto indossando la maglia dell’Ariosto ed un sincero augurio di un proseguo di carriera vincente e soddisfacente.