Articoli

Padova espugna il “Pala Boschetto” ed inguaia l’Ariosto

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA) – Niente da fare. Anche con la Cellini Padova l’Ariosto cede il passo con il punteggio di 36-40, pagando a carissimo prezzo un primo tempo altamente negativo chiuso con 21 reti al passivo.

Coach Carlos Britos opta per uno starting seven composto da Villoslada fra i pali, Tanic, Fabbricatore e Tomova sugli esterni, Chiara Ferrara e capitan Soglietti sulle ali e Fer Marrochi in pivot a completare.

L’avvio di gara è equilibrato e caratterizzato da continui capovolgimenti di fronte. L’equilibrio si rompe sul 3-3 (5′), quando Eighianruwa e Vanessa Djiogap, con le loro reti, permettono lo strappo sul 3-8 al 12′. Le ben nove esclusioni per due minuti comminate alle locali, con Marrochi e Tanic fra le atlete maggiormente bersagliate, acuiranno le difficoltà nella ricerca di una spericolata rimonta. Il massimo svantaggio l’Ariosto lo tocca sul -8 quando (8-16), al 24′ Meneghin allarga la forbice in maniera inaccettabile costringendo coach Carlos Britos al secondo time out. Tomova (Top scorer del match con 12 reti) prova a ricucire, ma Padova non concede il fianco e chiude meritatamente il primo tempo avanti con il punteggio di 21-14.

Nella ripresa Ferrara rientra in campo con gli occhi giusti e in cinque minuti di puro furore agonistico sembra poter riaprire, per davvero, la partita. Tomova e Marrochi sono le anime di una forsennata rimonta, resa concreta dal parziale di 5-2 (19-22) che spaventa le venete e le costringe al tome out. Il distacco di tre reti regge sino al 39′ quando il rosso a Tanic, e la rinnovata vena realizzativa delle tre sorelle Djiogap, indirizzano definitivamente il match. Si chiude al “Pala Boschetto”, con il punteggio di 36-40, una gara nata sotto una stella nera, che condanna le emiliane al 6° ko consecutivo e le relega all’ultimo posto in solitaria nella massima serie.

Le ragazze torneranno in campo Sabato 6 Novembre, alle ore 18, in casa delle Guerriere Malo.

 

TABELLINO 

Ariosto Ferrara vs Cellini Padova 36-40 (14-21) 

Ariosto Ferrara: Vitale, Villoslada, Ferrara 1, Manfredini 1, Tanic 5, Poderi, De Santis, Fabbricatore 6, Irone, Marrochi 4, Angelini, Tomova 12, Travagli, Soglietti 7. All. Britos

Padova: Y. Djiogap 2, C. Djiogap 10, E. Eighianruwa 11, Nitcheu, S. S Aroubi 3, V. Djiogap 7, Broch, Meneghini 3, F. Aroubi 2, S. Eighianruwa, Maffo 2, Enabulele, Mazzaro. All. Saadi

 

PROGRAMMA 6^GIORNATA (Sabato 30 Ottobre)

Leno vs Erice 21-21

Cassano Magnago vs Salerno 23-31

Mezzocorona vs Casalgrande 27-30

Pontinia vs Mestrino 21-22

Ariosto Ferrara vs Padova 363-40

Brixen vs Malo 34-19

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Mestrino 10, Brixen 10, Salerno 9, Pontinia 8, Casalgrande 8, Erice 7, Cellini Padova 5, Cassano Magnago 4, Pallamano Mezzocorona 2, Guerriere Malo 2, Leno 2, Ariosto Ferrara 0.

Ariosto Ferrara vs Cellini Padova è sfida salvezza al “Pala Boschetto”

Due punti o aprire ufficialmente la crisi. Al “Pala Boschetto” di Ferrara va in scena un fondamentale crocevia della stagione per l’Ariosto, ancora ferma a quota zero punti dopo cinque giornate della Serie A Beretta 2021-22.  Nell’impianto emiliano arriva una Padova in salute dopo la netta vittoria (32-22) colta in casa contro Leno. Una vittoria ed un pareggio il bottino raccolto dalle patavine, trascinate dal talento di Vanessa Djiogap e Bevelyn Eghianruwa, autrici in tandem di più della metà delle reti totali messe a referto dalla compagine allenata da coach Saadi.

Per Ferrara una chiamata alla vittoria non più procrastinabile dopo il ko di misura arrivato nel finale della gara del “Pala Tacca” di Cassano Magnago. Le prossime tre giornate in calendario saranno fondamentali per creare i presupposti per una fondamentale inversione di rotta: le sfide interne contro Padova e Mezzocorona, inframezzate dalla trasferta di Malo, mettono in palio sei punti pesantissimi in chiave salvezza.

Carlos Britos (Coach Ariosto Ferrara): “A Cassano sono mancati solamente i punti ma non la prestazione. La squadra ha lottato dal 1′ alla sirena e questo è il dato che più mi conforta. Padova è una squadra ricchissima di talento che da due anni lavora su un gruppo giovane e futuribile che ora sta facendo vedere di poter lottare ad armi pari con la maggior parte delle squadre di questa massima serie. Dovremmo esser bravi a non farle andare in ritmo, imponendo il nostro gioco e provando a costruire, dalla difesa la nostra prestazione. In attacco le reti arrivano, a complicarci il percorso sono le troppe reti al passivo. Evitiamo di fare l’errore di fare tabelle e concentriamoci sulla gara di sabato che potrebbe permetterci di iniziare un percorso diverso da quello intrapreso sino ad ora”.

 

STATISTICHE 

Ariosto Ferrara

Posizione: 12°

Punti: 0 (0V; 5S)

Reti segnate: 144 (28.8 reti / gara)

Reti subite: 162 (32.5 reti / gara)

Padova 

Posizione: 8°

Punti: 3 (1V; 1P 3S)

Reti segnate: 119 (23.8 reti / gara)

Reti subite: 134 (26.8 reti / gara)

 

PROGRAMMA 6^GIORNATA (Sabato 30 Ottobre)

Leno vs Erice

Cassano Magnago vs Salerno

Mezzocorona vs Casalgrande

Pontinia vs Mestrino

Ariosto Ferrara vs Padova (Diretta Eleven Sport, visibile in chiaro, dalle ore 17.30)

Brixen vs Malo

 

CLASSIFICA SERIE A BERETTA FEMMINILE: Mestrino 8, Brixen 8, Pontinia 8, Salerno 7, Erice 6, Casalgrande 6, Cassano Magnago 4, Cellini Padova 3, Pallamano Mezzocorona 2, Guerriere Malo 2, Leno 2, Ariosto Ferrara 0.

Ariosto a caccia di punti pesanti nel match interno contro Padova

Match di fondamentale importanza quello che l’Ariosto Ferrara, reduce dal ko esterno in casa del Bressanone, si appresta ad affrontare nel weekend (sabato 28 Febbraio alle ore 17.30), ospitando Padova. Nell’impianto emiliano giunge una squadra giovane ed in piena crescita, avversaria della società del Presidente Magri anche nel Girone C della Serie A2 con la propria seconda squadra.

Gara determinante per le sorti salvezza delle venete, ed in diretta a partire dalle ore 17.30 su Eleven Sport, che per le ferraresi potrebbe valere l’aggancio al 6° posto considerando l’ostico impegno di Mestrino, attesa in Sicilia, dalla rivelazione Erice. Per coach Carlos Britos, che anche in settimana ha potuto lavorare con il gruppo al completo, ad eccezione dell’ala Martina Lo Biundo, solito dubbio con Visentin e Panayotova in ballottaggio per un posto fra le convocate.

Capitan Soglietti, che ha superato le 100 reti nella sconfitta in terra altoatesina (5.94/gara in questa stagione e 6° miglior marcatrice assoluta della massima serie), si ritroverà di fronte alla giovanissima Vanessa Djiogap, vera e propria trascinatrice della squadra veneta e già in rete 96 volte in questa stagione.

STATISTICHE 

ARIOSTO FERRARA

Posizione: 7°

Punti: 16 (7V; 2P; 8S)

Gol Segnati: 431 (25.6/gara)

Gol Subiti: 456 (26.8/gara)

PADOVA

Posizione: 12°

Punti: 5 (2V; 1P; 13S)

Gol Segnati: 362 (22.6/gara)

Gol Subiti: 463 (28.9/gara)

Katia Soglietti: “La matematica è una scienza esatta e ancora non siamo salvi. Per noi diventa dunque fondamentale fare punti contro Cellini: dobbiamo sfruttare al meglio il fattore casa.

Questa è una stagione molto più che particolare: siamo contente di giocare ma ovviamente ogni settimana le ansie sono diverse, dal dover sottoporsi a continui tamponi e non possiamo controllare e gestire tutte le variabili che si presentano all’ultimo minuto. Il pubblico manca certo, ma dobbiamo essere realisti visto che quello che succede in Italia e nel mondo.

Capitolo progressi di squadra: Ci alleniamo molto e ci aspettiamo che le ragazze abbiano un processo di crescita costante. Il gruppo è buono e coeso. Ci mancherebbe solo una vittoria contro una “Big”.. ma ci stiamo lavorando”.

PROGRAMMA 7^ GIORNATA DI RITORNO 

Erice vs Mestrino

Ariosto Ferrara vs Cellini Padova

Cingoli vs Cassano Magnago (rinviata)

Malo vs Salerno

Nuoro vs Pontinia

Leno vs Brixen

CLASSIFICA SERIE A BERETTA: Salerno 30, Brixen 30, Oderzo 28, Erice 26, Pontinia 20, Mestrino 18. Ariosto Ferrara 16, Malo 16, Cassano Magnago 10, Leno 7, Nuoro 6, Padova 5, Cingoli 4.