Suncini Ariosto, Ferrara United Kleb Ferara: un gemellaggio per lo sport di Ferrara

Suncini Ariosto Pallamano, Kleb Basket, Ferrara United annunciano con soddisfazione di aver attivato un rapporti di gemellaggio che unisce due discipline sportive di vertice della città.

Amicizia, sport  indoor di alto livello, condivisione dei valori e rapporti di  buon vicinato sono l’anima e i valori etici alla base dell’intesa, ma la “partnership” tra il basket e la pallamano va oltre e si tradurrà in una collaborazione attiva che si prefigge azioni pratiche e sinergiche.

Tra queste, sono state individuate 3 grandi aree di azione:

una, molto tangibile e rivolta ai tifosi, ovvero quella di creare convenzioni biglietteria per dare modo ai fans delle 2 realtà di seguire, settimanalmente, le partite di basket e pallamano a prezzi facilitati e avvicinare così gli uni agli altri, dati anche i tanti punti di contatto individuabili nei due sport. E nella convinzione che chi entra in un palasport o in un palazzetto è prima di tutto un appassionato di sport indoor attivi, dinamici, estremamente agonistici per logica, con un susseguirsi continuo di momenti fondamentali per l’esito della gara.

Un’altra, altrettanto concreta, è rivolta alle aziende legate da partnership a Kleb, United e ad Ariosto, che oltre a poter contare sulle azioni e sugli eventi organizzati dai singoli uffici marketing per sviluppare relazioni B2B e B2C, ora potranno contare su una piattaforma d’affari comune, allargata, e quindi con maggiori opportunità di sinergie, interazioni e business.

La terza, non meno importante, è volta al sociale. Sia Kleb che United ed Ariosto hanno in programma eventi e progetti dedicati al territorio, alle scuole, alle associazioni, e ora potranno svilupparli insieme o idearne altri ex-novo, con identico spirito di apertura e vicinanza alla città.

Marco Pazzi (Presidente Ferrara United): “Siamo lieti di dare annuncio di questa preziosa collaborazione. L’amicizia ed il gemellaggio fra Ariosto e la nostra realtà, trova un ulteriore e prestigioso “asset” nel Kleb Basket Ferrara. Ci teniamo a ringraziare sentitamente il Presidente D’Auria e tutta la dirigenza per aver intavolato assieme al nostro staff questa “partnership” che è prima di tutta rivolta verso la comunità di Ferrara. Lo è per i tifosi, che da oggi potranno ampliare gli spettacoli del weekend, lo è per i nostri sponsor, che potranno intraprendere ulteriori conoscenze attraverso questo gemellaggio e lo sarà anche nel ramo sociale con azioni mirate, atte a favorire una maggior cultura del benessere, non solo fisico ma anche ludico, attraverso il volano dello sport. Facciamo un grande in bocca al lupo ai ragazzi di coach Spiro Leka che da oggi, in occasione delle gare casalinghe, avranno anche il supporto di tutto il mondo Ferrara United. Insieme si vince!”

Giovanni Sirotti (Consigliere Ariosto Ferrara): “E’ davvero appagante vedere realtà di vertice dello sport, di una città in grande fermento come Ferrara, trovare in maniera entusiastica il modo di unire le forze al fine di offrire un miglior servizio alla città. Ferrara, a livello sportivo, ha raggiunto un punto importante della propria storia. La Spal battagliera in Serie A, il Basket competitivo in Serie A2 e noi, sia con le nostre ragazze che sul fronte maschile con l’impegno del Ferrara United, impegnati sul campo per offrire una terza punta d’eccellenza alla nostra città. La collaborazione con il Kleb è per noi motivo di grande orgoglio e siamo al lavoro, con i rispettivi rami dirigenziali, per la creazione di eventi ad hoc che possano sinergicamente portare tanti vantaggi. Fare sport ad alti livelli, al giorno d’oggi, non è semplice: ma il grande entusiasmo che ha contraddistinto i primi incontri fra le nostre realtà, rappresenta un punto di partenza forte con tante prospettive esaltanti”.

Francesco D’Auria (Presidente Kleb Basket Ferrara): “Sono molto contento del gemellaggio che possiamo annunciare con Ariosto e United. Non solo per il peso etico ed educativo di questa partnership con la pallamano di vertice ferrarese, ma soprattutto perché ancora una volta trovo in città lo stesso spirito che voglio che animi Kleb: grande apertura progettuale, collaborazione e operatività vera, non a parole. Ce lo siamo imposti come obiettivo internamente, lo stiamo riscontrando nei tifosi e nelle aziende che hanno deciso di seguirci, e ora lo ritroviamo con questo legame con una disciplina che è un fiore all’occhiello per tutta Ferrara. Voglio ringraziare Marco Pazzi, Giovanni Sirotti, tutto lo staff United e Ariosto, per la loro disponibilità e la rapidità con cui abbiamo pensato insieme e reso attivo il gemellaggio. Sono certo che la condivisione dei valori e i programmi previsti per tifosi, aziende e aspetti sociali dalla partnership possano essere una novità e una risorsa importante per la città. Il “claim” della nostra politica marketing è “facciamo squadra, dentro e fuori dal campo”. E direi che con United e Ariosto lo abbiamo tradotto in realtà comune. Faremo il tifo per loro e siamo felicissimi di averli al nostro fianco in questa stagione, come è già successo in Supercoppa, contro Mantova, con una delegazione di loro atleti al Palasport. Non sono scaramantico…ma ci hanno pure portato fortuna…, insomma, un buon inizio, sono certo che questa intesa potrà solo evolversi e crescere col tempo.”