ULTIMA GIORNATA PER LA SERIE A FEMMINILE PRIMA DELLA PAUSA

gif-italpress-468x60-es

ULTIMA GIORNATA PER LA SERIE A FEMMINILE PRIMA DELLA PAUSA

Una lotta per le prime posizioni ancora apertissima ed una classifica ancora completamente aperta a stravolgimenti, in vetta e nella seconda metà. Così la Serie A Femminile si presenta alla 10^ giornata stagionale, l’ultima prima della pausa di fine anno. Il primato è al momento in mano alla Jomi Salerno, unica compagine a non aver mai subito stop nei primi nove turni stagionali e opposta, domani, alla Globo- Palace-Bioapta Teramo al Pala Palumbo (ore 18:30, arbitri Amendolagine-Potenza). Sfida interessante anche per le abruzzesi, al momento quarte in coabitazione con il Cassano Magnago, che invece tenta il colpaccio sul campo dell’Indeco Conversano, seconda forza del campionato a tre lunghezze da Salerno (16:00, Cardone-Cardone). Anche in coda alla classifica, la lotta per la permanenza in Serie A è apertissima. Tre squadre in altrettanti punti e due di queste, Nuoro e Alì Mestrino, sono protagoniste del match-salvezza delle ore 15:00 (arbitri Dionisi-Maccarone). Spettatrice interessata è la formazione che completa la triade, il Flavioni, che proverà a fare punti in casa contro la Casalgrande Padana, con fischio d’apertura alle 16:30 della coppia Mastromattei-Panno. Sono tre i punti di ritardo sulla prima posizione anche per l’Estense, appaiata col Conversano e domani impegnata nella insidiosa trasferta in casa della Leonessa Brescia, i cui punti in classifica sono attualmente 12 (18:00, arbitri Politano-Dalla Mora). Due sfide interessano, infine, la parte centrale della classifica: Ariosto Ferrara-Messana (18:00, arbitri Regalia-Greco) e Brixen-Olimpica Dossobuono alle 19:00 (Dallabona-Plotegher).
(ITALPRESS).

Leggi articolo originale su italpress.com

gif-italpress-468x60-es