Play-Off Mondiali 2017: Italia bella per 45′, la Serbia passa alla Kioene Arena

figh

Play-Off Mondiali 2017: Italia bella per 45′, la Serbia passa alla Kioene Arena

Un’Italia senza paura, coraggiosa e in grado per 45′ di restare aggrappata alla partita. È quella che ha ceduto il passo alla Serbia nell’andata dei Play-Off di qualificazione ai Campionati Mondiali 2017 femminili, davanti ai 3.200 spettatori di una Kioene Arena teatro perfetto di una sfida così importante. Finisce 33-23. Un divario, quello finale, che punisce oltremodo le azzurre e in cui pesa l’avvio shock col break di 7-1 delle serbe.

LA PARTITA. Il tecnico azzurro Michael Niederwieser deve fare i conti con l’infermeria piena: out per infortunio Anika Niederwieser, Valentina Landri e, novità dell’ultima ora, Rafika Ettaqi. Scelte quasi obbligate per un’Italia che in avvio fa i conti con una Serbia straripante. Subito 4-0 con prima rete della forte Damjianovic. A svegliare le azzurre è Rotondo, al termine dei 60′ autrice di una prestazione maiuscola condita da 7 reti. La Serbia si porta avanti sul 7-1. Poi l’Italia risale la china, segna con Dalla Costa, ancora Rotondo e dai 7m con Gheorghe, fino a portarsi sul -3 al 15′. Con ottima intensità difensiva e sfruttando la soluzione delle 7 giocatrici di movimento, le azzurre reggono all’urto e al 24′ rincorrono sul 13-10. Si va al riposo, 16-11 il parziale.

Avvio di secondo tempo. Le squadre ribattono colpo su colpo, l’una ai gol dell’altra. Nelle fila italiane c’è una Del Balzo su ottimi livelli e che mette la firma su 7 marcature azzurre a fine gara. Al 38′ il tiro dai 7m di Gheorghe vale il 21-17. Nuovo parziale serbo (6-2), stavolta decisivo per l’esito del match. Punteggio di 27-18 al 46′. Segnerà Dalla Costa, ci sarà spazio per un paio di reti splendide di Del Balzo, senza però mutare l’inerzia della sfida. La Serbia vince 33-23 alla Kioene Arena.

Le due formazioni torneranno ad affrontarsi tra soli tre giorni, il 14 giugno prossimo e stavolta a Niš.

h 16:30 | Italia – Serbia 23-33 (11-16)
Italia: Meneghin, Trombetta, Gheorghe 4, Dalla Costa 2, Rotondo 7, Del Balzo 7, Crosta, Cappellaro, Pruenster, Ghilardi, Luchin, Dibona, Napoletano, Babbo 2, Fanton, Ravas 1. All: Michael Niederwieser
Serbia: Radosavljevic 1, Krpez, Kuridza, Lavko 4, Damnjanovic 4, Janjusevic 2, Georgijev 2, Pop-Lazic 5, Obradovic 4, Kolundzic, Nikolic 5, Milosevic 1, Stoiljkovic 3, Lojpur, Graovac, Dmitrovic 2. All: Ljubomir Obradovic
Arbitri: Aliyev – Aghakishiyev

Il programma delle gare contro la Serbia:

mercoledì 14 giugno [Niš]
h 18:00 | Serbia – Italia
Arbitri: Panayides (CYP) – Andreou (CYP)

Il quadro completo dei Play-Off di qualificazione ai Mondiali 2017:

Montenegro – Bielorussia
ITALIA – SERBIA
Russia – Polonia
Ungheria – Slovacchia
Romania – Austria
Ucraina – Spagna
Croazia – Slovenia
Repubblica Ceca – Turchia
Fyr Macedonia – Svezia

Fonte Play-Off Mondiali 2017: Italia bella per 45′, la Serbia passa alla Kioene Arena

Leggi articolo originale su figh.it