NISSAN, CON NUOVA APP RICARICA PIÙ SEMPLICE

gif-italpress-468x60-es

NISSAN, CON NUOVA APP RICARICA PIÙ SEMPLICE

Nissan lancia una nuova app per la ricarica dei veicoli elettrici, Nissan Charge, ideata per rendere ancora più semplice l’esperienza di ricarica dell’utente.
Creata in collaborazione con Plugsurfing, il primo provider europeo di servizi per la mobilità elettrica, Nissan Charge consente ai proprietari di veicoli Leaf di localizzare e accedere con una semplice registrazione a una rete di oltre 100.000 stazioni di ricarica in tutta Europa, per una comodità totale di ricarica. Disponibile per tutte le Nissan Leaf, nuove e usate, Nissan Charge consente di ricercare il punto di ricarica più adatto con un’app dedicata per smartphone Apple e Android. La ricerca può essere eseguita per modello, velocità di ricarica e sistemi di accesso, localizzando rapidamente la migliore postazione.
Gli utenti possono utilizzare l’app come navigatore e, per le stazioni compatibili, avviare o interrompere il servizio di ricarica da remoto tramite smartphone o PC. L’app Nissan Charge è anche in grado di individuare i punti di ricarica presso i concessionari e i partner Nissan, dove l’esperienza di ricarica dei veicoli elettrici offre maggiore facilità di accesso e tariffe concorrenziali. Progettata come fulcro della comunità di veicoli elettrici in continua crescita, Nissan Charge mette a disposizione la possibilità di commentare e valutare la qualità delle stazioni di ricarica per gli altri utenti. Registrarsi è semplice: i proprietari di Leaf possono scaricare gratuitamente l’app e creare un account. Il tutto richiede un indirizzo e-mail e una password, oltre al numero di telaio del veicolo e una carta di debito, di credito o un conto PayPal in corso di validità. Tramite l’app o il portale utente online, i clienti possono ordinare una chiavetta di ricarica gratuita, che garantisce sia l’accesso alla rete di ricarica sia la gestione del processo di ricarica.

L’articolo NISSAN, CON NUOVA APP RICARICA PIÙ SEMPLICE proviene da Italpress.

Leggi articolo originale su italpress.com

gif-italpress-468x60-es