Seguito da record per l’Italia a Padova: picco di 115mila spettatori in diretta TV su Sportitalia

figh

Seguito da record per l’Italia a Padova: picco di 115mila spettatori in diretta TV su Sportitalia

Spettacolo in campo, spettacolo fuori. E soprattutto numeri da record. Un successo in termini di pubblico e di audience autentico, quello del 10 giugno scorso alla Kioene Arena di Padova, teatro della sfida tra Italia e Serbia di qualificazione ai Campionati Mondiali 2017 femminili.

Spalti gremiti: in 3.200 spettatori hanno riempito gli spalti di una Kioene Arena vestita a festa. Affluenza che inserisce di diritto Italia-Serbia tra gli eventi con il maggiore seguito nella storia della Pallamano italiana, in modo particolare al femminile. Non solo, poiché il match tra Italia e Serbia è stato tra i più seguiti anche nel raffronto con le altre 8 partite dei Play-Off di qualificazione, dietro solamente ai match Russia-Polonia e Ungheria-Slovacchia.

Dati, quelli registrati in terra veneta, che si affiancano ai numeri altrettanto importanti con cui si è chiusa la diretta televisiva su Sportitalia: picco di 115mila spettatori e media pari a più di 82mila spettatori nelle due ore di trasmissione.

Il 10 giugno è stato però solo il culmine di una settimana interamente dedicata alla Pallamano e che ha visto il Veneto protagonista. Ottima l’affluenza di pubblico, allora, anche sui campi di Camisano Vicentino, Torri di Quartesolo e Mestrino, sedi delle Finali Nazionali U18 maschili e femminili. Due appuntamenti, questi, che hanno dato vita a un totale di 60 partite, con 28 squadre coinvolte e oltre 300 tra giovani atlete e atleti coinvolti.



Fonte Seguito da record per l’Italia a Padova: picco di 115mila spettatori in diretta TV su Sportitalia

Leggi articolo originale su figh.it