Capolavoro Ariosto: battuta Brixen 23-22 in un “Boschetto” tutto esaurito

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA)- Esordio da incorniciare per l’Ariosto Ferrara che, in un terribile esordio interno contro la quotata e rafforzata Brixen, sfodera una prestazione micidiale, chiudendo la prima giornata con una prestigiosa vittoria.

“PALA BOSCHETTO” (FERRARA)- Esordio da incorniciare per l’Ariosto Ferrara che, in un “terribile” esordio interno contro la quotata e rafforzata Brixen, sfodera una prestazione micidiale, chiudendo la prima giornata con una prestigiosa vittoria.

Coach Carlos Britos opta per uno “starting seven” composto da Antonella Piantini fra i pali, un pacchetto esterne composto da Valentina Landri, Martina Crosta e la neo arrivata Nahomi Marquez, Martina Lo Biundo e Katia Soglietti in ala e Celeste Meccia a completare, in posizione di pivot.

IL MATCH

Il livello della gara è degna di una finale: nonostante il grande caldo, e le gambe inevitabilmente appesantite da una preparazione atletica ancora non del tutto smaltita, la partita è semplicemente bellissima. Nessuna padrona della gara, ma tanto, spettacolare equilibrio, condito da una pallamano tosta ma spettacolare. E delle ospiti il primo tentativo di allungo sul 3-5. Ariosto non molla la presa sul match e, grazie alla preziosa opera difensiva di Crosta ed alle doti di “stoccatrice” dalla media-lunga distanza della cubana Marquez, permettono all’Ariosto di ammoritizzare l’urto e rimanere costantemente in scia, punto a punto. E’ una Giada Babbo già in condizione a trascinare Brixen al riposo in vantaggio sul 13-14.

Nella ripresa l’Ariosto accelera e spacca il match: la difesa ferrarese diventa insormontabile. Brixen sbatte costantemente contro un muro invalicabile, reso ermetico da una Piantini da urlo (due rigori parati). Solo quattro reti concesse in 20’, unite ad un attacco solido e variegato nelle soluzioni, permettono all’Ariosto di volare su un massimo vantaggio di quattro (20-16) reti che pare poter indirizzare definitivamente la gara. Il ritmo elevatissimo di gioco mantenuto, grazie alle rotazioni scelte da coach Carlos Britos ed all’impatto dirompente al tiro di Marquez, rende ancor più compicata la vita alle ospiti che devono incassare ben quattro reti nella ripresa da parte di una scatenata Maria Victoria Gioia. Brixen si aggrappa alla sua difesa ed ad una super Giada Babbo (10 per lei con 2 errori dai sette metri) per rimanere in partita, ricucendo sino al -1, sul 23-22 che fa tremare il “Pala Boschetto” quando Nadja Abfalterer stampa la traversa in contropiede sprecando la parità. L’Ariosto gestisce l’ultimo possesso e, alla sirena, esplode la gioia di un Palazzetto che, vittoria di prestigio a parte, ha potuto gustarsi una pallamano di grande livello.

TABELLINO

Ariosto Ferrara vs Brixen 23-22 (13-14)

Ferrara: Vitale, Piantini, Gioia 6, Crosta 3, Stettler, Lo Biundo 1, Fabbricatore, Meccia, Lentini, Marquez 8, Landri 4, Soglietti 1. All. Britos

Brixen: Rossignolli, Prunster, Abfalterer 2, Babbo 10, C. Drunwalder, S. Drunwalder 3, Eder 1, Federspieler, Priolli Ferrerira 1, Habicher, Hilber 4, Losio, Prast, Scahtzer,Vegni. All. Nossing

Regolamento Area Hospitality e come ottenere la Vip Pass per le gare interne di Ferrara United e Ariosto Ferrara



Le società Suncini Ariosto Pallamano Ferrara e Ferrara United comunicano quanto segue:

In vista della stagione 2019-2020, lo sforzo notevole e congiunto delle due realtà pallamanistiche ferraresi, permetterà di poter vivere la maggior parte delle sfide interne nella stessa giornata: il sabato.

Si tratta di un “handball day” nel quale sarà possibile assistere ad entrambe le gare (Ariosto ore 17.30 e Ferrara United 20.30) con INGRESSO GRATUITO. Durante tutta la durata del pomeriggio sarà possibile usufruire anche del servizio ristorazione grazie al bar posizionato all’interno del “Pala Boschetto”.

AREA HOSPITALITY

Grazie alla collaborazione di “Pam Ferrara” e Macelleria Moretti, da quest’anno sarà possibile usufruire di un fornito ed esclusivo servizio hospitality, attivo a cavallo fra la fine della gara dell’Ariosto e l’inizio della sfida del Ferrara United e dedicata agli sponsor di entrambe le società, i giornalisti, gli ospiti ed i possessori della “Vip Pass”. Tale area sarà situata nella parte estrema del “Pala Boschetto” e darà la possibilità di fare rete per le realtà e le aziende presenti, potendo gustare le eccellenze culinarie a bordocampo.

“VIP PASS”

La Vip Pass è la tessera acquistabile al costo di 50€, già a partire dal primo “handball day” previsto per Sabato 14 Settembre, che permette l’accesso all’area Hospitality per tutta la durata della stagione. La Vip Pass è possibile “possederla anche a titolo temporaneo”, anche solo per una gara al costo, simbolico di 5€.



Ariosto Pallamano Ferrara vs Brixen: la designazione arbitrale

La FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) comunica che, a dirigere la sfida fra Ariosto Pallamano Ferrara e Brixen, sarà la coppia di fischietti composta da Amendolagine Michele – Potenza Piergirolamo.

PROGRAMMA 1^ GIORNATA SERIE A1F

PROGRAMMA 1^ GIORNATA SERIE A1F  (Sab 14 Settembre 2019)

Casalgrande vs Oderzo (Di Domenico – Fornasier) – ore 18.30

Leno vs Cassano Magnago (Zancanella – Testa) – ore 21

Nuoro vs Mestrino (Regalia – Greco) – ore 19Suncini Agribiochimica Ariosto Ferrara vs Brixen (Amendolagine-Potenza) – ore 17.30

Casalgrande vs Oderzo )Di Domenico – Fornasier)

Nahomi Marquez Jabique è una nuova giocatrice dell’Ariosto Pallamano Ferrara

La società Ariosto Pallamano è lieta di comunicare di aver positivamente concluso le pratiche per portare a Ferrara l’atleta cubana classe ‘2000 Nahomi Marquez Jabique.

Terzino nata il 20/09/2000 (18 anni) all’Havana, inizia a giocare in nazionale nel 2017 con la quale partecipa alla “Coppa Caribe” per la qualificazione ai Giochi Centroamericani, ai quali partecipa nel 2018. Nel 2019 partecipa al “Torneo Norca” per la qualificazione al campionato del Mondo. Ad Agosto 2019 partecipa ai giochi Panamericani a Lima in Perù. Atleta giovane, in piena formazione, Nahomi è dotata di qualità fisiche importanti che ottimizza in entrambe le fasi. 

La Società, approfittandone per dare un caloroso benvenuto alla neo arrivata, dichiara di aver voluto, acquisendo un profilo con le sue caratteristiche, scommettere sull’atleta, vedendo in lei grandi potenzialità nonostante la giovane età.

Quarto posto per l’Ariosto Pallamano Ferrara alla “Centropa Cup” di Vienna

Si chiude con un ottimo quarto posto, al termine di una vera e propria battaglia nella “finalina” 3-4 posto contro i magiari del Vasas, l’edizione 2019 della “Centropa Cup” di Vienna. Una manifestazione probante che ha messo in luce grandi passi avanti nell’amalgama di squadra, un gioco sempre più efficace con un pizzico di cinismo ancora da affinare.

Da sottolineare il viaggio di Valentina Landri che, dopo la medaglia di bronzo colta con la Nazionale di Beach Handball femminile, ha preso un aereo per raggiungere le sue compagne direttamente a Vienna.

Sintomo ulteriore di una squadra che, a due settimane dall’inizio del campionato, sta iniziando ad oliare meccanismi e tempi di gioco.

TABELLINO FINALE 3-4 POSTO

Vasas vs Ariosto Pallamano Ferrara 30-30 (33-32 d.t.r)

Vasas: Toron 10, Fadle, Torok, Pasmleti 6, Verechny, Sarkany 3, Soltesz 3, C. Breda 8, Vanyolos, A. Breda, B. Breda 3, Horvath, Wastl, Solretz.

Ariosto Pallamano Ferrara: Piantini, Vitale, Manzoni, Rajic 1, Gioia, Crosta 4, Stettler 2, Lo Biundo 5, Fabbricatore 1, Meccia 5, Stampi, Lentini 2, Soglietti 5, Landri 7. All. Britos

Si ferma in semifinale la corsa dell’Ariosto nella “Centropa Cup”

Non basta una prestazione di grandissimo livello alle ragazze della Pallamano Ariosto Ferrara, per centrare la finalissima della “Centropa Cup”. Nel penultimo atto della manifestazione pre campionato, le ragazze di coach Carlos Britos, sfoderano una prestazione notevole chiudendo tuttavia sul 19-21 in favore delle altoatesine. Ottimo test ed ottima prestazione che sottolinea il grande lavoro di amalgama in pieno corso in casa ferrarese.

Questa mattina, nella gara che aveva aperto la giornata e chiuso il girone, era arrivata una sconfitta contro Oderzo. Nella mattinata di domani, nonostante la stanchezza, l’Ariosto affronterà gli ungheresi del Vasas Budapest.

TABELLINO ULTIMA GARA GIRONE

Pallamano Oderzo vs Ariosto Pallamano Ferrara 23-16 (12-7)

Ariosto Ferrara: Piantini, Stettler, Lo Biundo, Rajic, Gioia, Vitale, Manzoni, Stampi, Lentini, Landri 4, Crosta 3, Soglietti 7, Meccia 1, Fabbricatore 1. All. Britos

TABELLINO SEMIFINALE

Brixen vs Ariosto Ferrara 21-19 (10-8)

Brixen: Gruder, Fedelspieler, Priolli 3, Eder, Shalter 1, Assfalterer 2, Hilsser 3, Hassicher 2, Notdurfeer, Losio 2, Babbo 8.

Ariosto Ferrara: Piantini, Stettler, Lo Biundo3, Rajic, Gioia, Vitale, Manzoni, Stampi, Lentini, Landri 4, Crosta 4, Soglietti 4, Meccia, Fabbricatore 4. All. Britos

Centropa Cup: esordio col botto per l’Ariosto

Nonostante le fatiche del “Torneo Tacca” ed il gran caldo, le ragazze di coach Carlos Britos, iniziato la “Centropa Cup” di Vienna con due spettacolari vittorie. A dimostrazione del buon lavoro atletico impostato dallo staff tecnico, si sottolinea che, entrambe le vittorie, sono arrivate con altrettante rimonte nella ripresa. Domattina, sfida tutta italiana con Oderzo per poi iniziare le semifinali a partire dal primo pomeriggio.

TABELLINO GARA 1

Pallamano Ariosto Ferrara vs Kwidzyn 25-23 (8-11)

Ariosto Ferrara: Piantini, Soglietti 11, Crosta 1, Stettler 5, Meccia 4, Fabbricatore 2, Lo Biundo 2, Rajic, Vitale, Manzoni, Gioia, Landri, Stampi, Lentini. All. Britos

TABELLINO GARA 2

Hypo vs Pallamano Ariosto Ferrara 15-20 (9-7)

Ariosto Ferrara: Piantini, Soglietti 11, Crosta 2, Stettler 3, Meccia 3, Fabbricatore, Lo Biundo, Rajic, Vitale, Manzoni, Gioia, Landri 1, Stampi, Lentini. All. Britos

PROGRAMMA GARE SAB 31-8

Sabato 31/8, ore 9: Oderzo vs Ariosto Ferrara

“Centropa Cup Vienna 2019”: altra tappa di avvicinamento alla stagione per l’Ariosto Ferrara

Dopo aver testato le prime sensazioni al “Torneo Tacca” di Cassano Magnago, l’Ariosto si appresta a saggiare il clima europeo, che la rivedrà in campo in Ehf Cup, affrontando nel weekend la trasferta di Vienna per affrontare la “Centropa Cup” prevista dal 29 Agosto al 1 Settembre.

SQUADRE PARTECIPANTI:

Ariosto Pallamano Ferrara (ITA)

Bressanone (ITA)

Vasas Budapest (HUN)

Admira Landhouse (AUT)

Hypo Niederhosterreich (AUT)

Oderzo (ITA)

Kwydzin (POL)

Programma gare Ariosto:

Venerdì 30/8, ore 10: Ariosto Ferrara vs Kwidzyn

Venerdì 30/8, ore 15.20: Hypo vs Ariosto Ferrara

Sabato 31/8, ore 9: Oderzo vs Ariosto Ferrara

Torneo “Tacca”: tutti i risultati ed i tabellini dell’Ariosto

Le ragazze di coach Britos chiudono il “Tacca” con la bella vittoria di questa mattina contro le padroni di casa, chiudendo sul 24-22, una gara iniziata in salita e poi gestita praticamente per tutta la ripresa. Un weekend estenuante, aggravato dalla ridotta possibilità di rotazioni, che ad ogni modo ha potuto fornire numerosi punti di studio per coach e staff tecnico in vista di un prossimo inizio di campionato.

Pallamano Ariosto Ferrara vs Thun 28-35 (11-18)

Ferrara: Piantini 1, Rajic 1, Mezzia 3, Crosta 7, Soglietti 8, Fabbricatore 1, Lo Biundo 2, Vitale, Manfredini, Lentini, Gioia 2, Stettler 3. All. Britos

Thun: Rotondo 5, Lehman 6, Kaeslin 4, Weinekotter, Zumstein 4, Peronino, Gerber, Korenic, Stupier, Karlen, Frey 1, Eberhart 4, Schmied 5, Weibelova 6. All. Bachman

ZRK Zalec vs Ariosto Pallamano Ferrara 36-24 (19-10)

Zalec: Zejn, Krulec 4, Gavrilovic, Krevs 3, Krebs 3, Toth, Zener 3, Fister 3, Hrovatic, Dobric 6, Strnad 8, Ivanovic, Kolar 3, Hojnik 3. All. Voglar

Ariosto Ferrara: Meccia 1, Rajic, Crosta 5, Soglietti 4, Piantini, Fabbricatore 2, Lo Biundo 2, Vitale, Manfredini 1, Lentini 2, Gioia 7, Stettler. All. Britos

Pallamano Ariosto Ferrara vs Casalgrande 19-24 (12-10)

Ariosto Ferrara: Meccia 3, Rajic, Crosta 2, Soglietti 3, Piantini, Fabbricatore 5, Lo Biundo 2, Vitale, Manfredini, Lentini, Gioia 1, Stettler 3. All. Britos

Casalgrande: Furlanetto 7, Artoni 3, Tanic 3, Lusetti, Lamberti, Rondoni, Giombetti 4, Orlandi 1, Bulache, Manzini, Artoni 4, Franco 2, Kere. All. Corradini

Cassano Magnago vs Ariosto Pallamano Ferrara 22-24 (13-13)

Cassano Magnago: Bagnaschi, Cobianchi 1, Barbosu 2, Canziani 5, Laita, Montoli 6, A.Piatti 2, S. Piatti, Milosevic, S. Ferrazzi, G. Ferrazzi 1, Brogi 1, Zanellini 1, Romualdi 3, Reguzzoni. All. Bellotti

Ariosto Ferrara: Meccia 3, Rajic, Crosta 6, Soglietti 6, Piantini, Fabbricatore 1, Lo Biundo 2, Vitale, Manfredini, Lentini, Gioia 6, Stettler. All. Britos

Valentina Landri guida la Nazionale di Beach Handball in terra greca nei “Mediterranean Beach Games”

La cerimonia di apertura del 25 agosto nell’area di gioco intitolata alla dea greca Artemide, aprirà ufficialmente la 2^ edizione dei Mediterranean Beach Games quest’anno di scena a Patrasso, in Grecia. Sarà il taglio del nastro di un evento che coinvolgerà 26 nazioni e oltre 700 atlete e atleti.

Dopo la partecipazione agli Europei del mese scorso in Polonia e, soprattutto, a meno di un anno dai Campionati Mondiali in programma dal 28 giugno al 4 luglio 2020 a Pescara, l’Italia torna dunque a misurarsi all’interno di un contesto internazionale prestigioso.

Al femminile si disputerà un unico Preliminary Round con 5 squadre iscritte: l’Italia sarà opposta alla Grecia – medaglia d’oro ai Mondiali del 2018 a Kazan (Russia) –, a Tunisia, Portogallo e Cipro. In questo caso la formula prevede direttamente le semifinali per le prime quattro squadre della classifica, per giungere al final day con l’assegnazione delle medaglie. 

LE AZZURRE

PORTIERI: Prunster Monika (1984), Rossignoli Anja (1999). IN CAMPO: Landri Valentina (1992), Kobilica Diana (2001), Lauretti Matos Cyrielle (1997), Djiogap Vanessa (2001), Djiogap Carelle (2001), Gheorghe Cristina (1986), Lucarini Giovanna (2001), Tisato Matilde (1998) 
TECNICO: Luigi Toscano
CAPO DELEGAZIONE: Daniele Sonego
DELEGATO FIGH: Silvano Seca
STAFF MEDICO: Dario Fioravanti, Gabriele Caliendo