Schermata-2017-07-20-alle-14.35.47

Nazionale U17F: archiviato il training camp in Slovenia, azzurrine a Roma dal 24 luglio

figh

Nazionale U17F: archiviato il training camp in Slovenia, azzurrine a Roma dal 24 luglio

Niente soste per le azzurrine della Nazionale U17 femminile, la cui marcia verso gli EHF Championships dell’agosto prossimo a Klaipeda, in Lituania, procede spedita.

Guidata da Liljiana Ivaci, la compagine italiana ha disputato due amichevoli a Izola contro le coetanee della Slovenia, anch’esse protagoniste il prossimo mese nell’appuntamento europeo. Due test match, entrambi conclusi con la vittoria delle padrone di casa coi risultati di 35-22 (12-10; 13-7; 10-5) e 35-23 (10-6; 9-7; 16-10) e nei quali lo staff tecnico azzurro ha avuto la possibilità di far ruotare tutte le giocatrici a disposizione con l’obiettivo di affinare meccanismi d’attacco e difensivi.

Nessuna sosta, allora. Dal 24 al 29 luglio la squadra – 19 le convocate – sarà sul campo del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, a Roma, per proseguire in quello che è il terzo step d’avvicinamento agli EHF Championships. Tappa successiva: training camp a Baia Mare, in Romania.



Il 14 agosto esordio delle azzurrine contro il Portogallo a Klaipeda. Le altre avversarie del girone saranno Bielorussia, Georgia e Turchia. La manifestazione si svilupperà poi con accesso alle semifinali per le prime due della fase a gironi e Placement Round per le restanti compagini.

Queste le convocate per lo stage del 24-30 luglio a Roma:

1. Bertolino Nila (PO – 2000)
2. Barkaoui Marien (PO – 2000)
3. Intagliata Alessia (PO – 2001)
4. Lucarini Giovanna (AS – 2001)
5. Davoli Valentina (AS – 2002)
6. Gozzi Giulia (AS – 2002)
7. Orlandi Marianna (AD – 2000)
8. Pugliara Beatrice (AD – 2000)
9. Manojlovic Ramona (TS – 2002)
10. Montoli Gloria (TS – 2001)
11. Fabbo Giulia (TS – 2003)
12. Djiogap Carelle (TS – 2000)
13. Biraglia Simona (CE – 2000)
14. De Santis Martina (CE – 2003)
15. Canziani Erika (CE – 2000)
16. Djiogap Vanessa (TD – 2001)
17. Lain Ilaria (TD – 2000)
18. Vegni Violetta (PI – 2000)
19. Artoni Alessia  (PI – 2000)

Staff Tecnico
Ljiljana Ivaci
Adele De Santis

Staff Medico
Vincenzo Masi
Irene Munari

Questi i gironi degli EHF Championships a Klaipeda (Lituania):

Gruppo A: Portogallo, Bielorussia, Turchia, ITALIA, Georgia
Gruppo B: Ucraina, Lituania, Finlandia, Lettonia, Gran Bretagna

Fonte Nazionale U17F: archiviato il training camp in Slovenia, azzurrine a Roma dal 24 luglio

Leggi articolo originale su figh.it
DSC_0169

Campionati Nazionali: varati i calendari 2017-18 di Serie A1 Maschile, Serie A1 Femminile e Serie A2 Maschile

figh

Campionati Nazionali: varati i calendari 2017-18 di Serie A1 Maschile, Serie A1 Femminile e Serie A2 Maschile

La FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) ha varato i calendari della Serie A1 Maschile e Femminile, per la stagione 2017/18. I calendari sono consultabili nell’apposita sezione del sito web www.figh.it.

Serie A1 Maschile

Allo start della stagione, il prossimo 16 settembre, si presentano 28 squadre suddivise in 3 gironi. Si riparte dal titolo conquistato dal Bozen all’esito della passata stagione, dopo la serie di finale contro la Junior Fasano.

Questa la suddivisione dei gironi:

Girone A: Bozen, Trieste, Brixen, Metallsider Mezzocorona, Cassano Magnago, Pressano, Malo, Eppan, Molteno, Alperia Meran

Girone B: Bologna, Terraquilia Carpi, Romagna, Cingoli, Cologne, E.GO Tavarnelle, Arcobaleno Oriago-Padova, Pantarei Modena, Lions Teramo

Girone C: Lupo Rocco Gaeta, Fondi, Conversano, Junior Fasano, Teamntework Albatro, Benevento, Andrea Licitra Crazy Reusia, Noci, Valentino Ferrara

Terminata la Regular Season, per le prime due squadre di ogni girone proseguirà la lotta per lo Scudetto, mentre a scorrere inizierà la rincorsa ad un posto nella Serie A1 a girone unico del campionato 2018/19. Formula articolata in più fasi (consultabile qui), quella della Serie A1 del prossimo anno, che metterà in palio, in definitiva, i seguenti posti:

Poule Play-Off [2^ fase]: n° 6 promozioni
Poule Promozione [2^ fase]: n° 3 promozioni
Play-Out Permanenza [5^ fase]: n° 3 promozioni
Play-Off Permanenza [6^ fase]: n° 1 promozione
Serie A2 Maschile: n° 1 promozione

Serie A1 Femminile

Salerno difenderà lo Scudetto conquistato nella stagione scorsa contro l’Indeco Conversano a partire dal 7 ottobre, data del taglio del nastro per il prossimo campionato di Serie A1 Femminile. Sono in totale 12 le squadre pronte a sfidarsi, con la formula che prevede – nel dettaglio – una Regular Season con gare di andataritorno e successivamente Play-Off Scudetto con semifinali e finale.

Queste le squadre al via:

Brixen, Casalgrande Padana, Indeco Conversano, Flavioni, Salerno, Mechanic System – Wurbs Oderzo, Cassano Magnago, Olimpica Dossobuono, Leonessa Brescia, Ariosto Ferrara, Estense, Teramo

Serie A2 Maschile

Un totale di 49 formazioni per un posto soltanto in Serie A1. Da qui parte – con giornata inaugurale il 7 ottobre prossimo – la stagione 2017/18 della Serie A2 Maschile. Alla fase iniziale a gironi, seguirà una Final8 alla quale accederanno le 1^ classificate dei 5 gironi e le 2^ classificate dei Gironi BCD, ovvero quelli con il maggior numero di team. Alla Final8 il compito di individuare la squadra promossa in A1.

Questa la composizione dei gironi:

Girone A: Cassano Magnago, Ferrarin, Crenna, Leno, Ventimiglia, Verdeazzurro, Raimond Sassari, Selargius

Girone B: Brixen, Malo, Taufers, Emmeti Group, Rovereto, Oderzo, Estense, San Vito Marano, Opicina, Vigasio, Ferrara United

Girone C: Olimpic Massa Marittima, Chiaravalle, Parma, Faenza, Rapid Nonantola, Ambra, Bastia, Monteprandone, Poggibonsese, Secchia Rubiera, Carrara, Camerano

Girone D: Altamura, Lazio, Pharmapiù Città Sant’Angelo, Capua, Atellana, Free Time Manfredonia, Putignano, Proger Teramo, Ginosa, Esperanto Fondi

Girone E: CUS Palermo, Enna, Il Giovinetto, Girgenti, Team Alcamo, NiGi Kelona, HC Mascalucia, Messina

Fonte Campionati Nazionali: varati i calendari 2017-18 di Serie A1 Maschile, Serie A1 Femminile e Serie A2 Maschile

Leggi articolo originale su figh.it
DSC_0197

[Beach Handball] Gli azzurrini dell’Italia U17 ricevuti in Federazione con la medaglia d’argento al collo

figh

[Beach Handball] Gli azzurrini dell’Italia U17 ricevuti in Federazione con la medaglia d’argento al collo

Con la medaglia d’argento al collo e la qualificazione ai Giochi Olimpici giovanili in tasca. È arrivata così l’Italia U17 maschile che questa mattina è stata ricevuta dal Presidente Federale, Pasquale Loria, nella Sala dei Capitani della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball), a Roma.

Rientrata in Italia nella serata di ieri, la Nazionale è stata così celebrata dopo i successi ottenuti alle Mauritius nei Campionati Mondiali di Beach Handball. I primi di sempre ad assegnare un posto alle Olimpiadi giovanili – quelle di Buenos Aires 2018 – e che hanno sancito, appunto, il primo e storico accesso di un team italiano in una manifestazione a cinque cerchi.

Nella Sala dei Capitani, il Presidente Loria ha dunque rivolto i propri complimenti alla squadra, al tecnico Vincenzo Malatino e a Massimiliano Bardini, responsabile nazionale del Beach Handball. “Siete la dimostrazione di come se un obiettivo viene perseguito con grande determinazione, i risultati non possono che arrivare”, ha detto il Presidente FIGH. “Questo è un grande risultato, di valore ancora più grande perché giovanile. Noi non abbiamo colto i frutti di una situazione estemporanea, cosa che può accadere nello sport. Questo risultato è frutto di un lavoro e di una programmazione avviata lo scorso anno (bronzo agli Europei U16 ndr) ed è importantissimo perché giunge da una generazione che può arrivare agli appuntamenti olimpici seniores nell’età giusta, 23-24 anni, per essere competitiva”.

Il Movimento della Pallamano italiana sarà rappresentato per la prima volta in una Olimpiade “che seppur giovanile, rappresenta per noi un passo importantissimo, anche in ragione del fatto che i Comitati Olimpici stanno riservando grande attenzione agli YOG come trampolino di lancio per l’attività dei più grandi”.



“Per noi, poi, è un traguardo ancora più importante – ha continuato Loria – perché Buenos Aires 2018 dovrebbe rappresentare un passaggio fondamentale dal quale il Beach Handball prenderà il volo verso i Giochi Olimpici del 2024. Inutile dire, allora, che abbiamo davanti un’autostrada aperta, sulla quale dobbiamo lavorare attentamente e senza commettere l’errore di dare per scontato che questo gruppo, oggi tra i primi 2-3 più forti al mondo, resti tale senza un’adeguata preparazione. In questo senso, la Federazione riserverà grande attenzione nei vostri confronti e si spenderà anche nei confronti del CONI per far sì che questa Nazionale abbia risorse adeguate per una preparazione specifica, che possa farvi arrivare in Argentina competitivi e in forma per affrontare, in fin dei conti, le stesse squadre con cui ci siamo confrontati ai Mondiali. E questo è un motivo in più per il quale abbiamo il dovere di ambire al miglior risultato esistente”.

Menzione speciale per il tecnico della Nazionale U17, Vincenzo Malatino: “Oggi il campo ha certificato che noi abbiamo in casa uno dei migliori allenatori al mondo. Lui saprà portare avanti il discorso legato alla vostra squadra, ma anche ad altre rappresentative. Quello che vogliamo avviare è un lavoro più organico legato allo sviluppo del Beach Handball, a partire dalla creazione, nel prossimo anno, di un campionato articolato in un circuito, coinvolgendo più tornei fino ad arrivare a una fase nazionale. La collaborazione di Malatino sarà perciò ampia, a 360° e non solo vincolata alle Squadre Nazionali”.

Massimiliano Bardini, responsabile nazionale del Beach Handball: “Ci ha fatto enorme piacere registrare un grande seguito e un grande entusiasmo attorno a questi ragazzi da parte del nostro Movimento. Volevamo un risultato importante e credo che tornare da vice-campioni mondiali sia qualcosa di molto importante e prestigioso. Da qui partiamo per cercare di sviluppare il Movimento del Beach Handball in Italia e per farci sentire anche a Buenos Aires alle Olimpiadi giovanili”.

Così, poi, il tecnico Vincenzo Malatino:

Questa la delegazione azzurra che ha centrato la qualificazione olimpica:

ATLETI: Capuzzo Matteo (2000 – Koper SLO), Pavani Giovanni (2000 – Estense), Prantner Max (2000 – Meran), Cabrini Giovanni (2000 – Torri), Campestrini Davide (2000 – Pressano), Mitterrutzner Christian (2001 – Brixen), Notarangelo Davide (2000 – Putignano), Freund Alex (2000 – Meran), Mengon Marco (2000 – Pressano), Mengon Simone (2000 – Pressano)

CAPO DELEGAZIONE:  Massimiliano Bardini

TECNICO: Vincenzo Malatino

STAFF MEDICO: Federico Morelli, Francesco Nativi

Fonte [Beach Handball] Gli azzurrini dell’Italia U17 ricevuti in Federazione con la medaglia d’argento al collo

Leggi articolo originale su figh.it
marrochi

Qualificazioni Mondiali 2019: Italia inserita nel Gruppo 3 con Romania, Ucraina e Isole Fær Øer

figh

Qualificazioni Mondiali 2019: Italia inserita nel Gruppo 3 con Romania, Ucraina e Isole Fær Øer

Sono Romania, Ucraina e  Fær Øer le avversarie dell’Italia nel Gruppo 3 di qualificazione ai Campionati Mondiali di GermaniaDanimarca del 2019. La EHF (European Handball Federation) ha effettuato oggi, a Vienna, i sorteggi del primo turno d’accesso alla manifestazione iridata, alla quale faranno poi seguito i Play-Off, ultimo step prima di procedere sino alla fase finale.

L’Italia partiva dall’urna 3 ed ha, come risultato più recente, l’accesso alla 2^ fase di qualificazione agli EHF EURO 2020 centrata nel gennaio scorso, superando la concorrenza di Georgia e Lussemburgo. Un’Italia dal maggio scorso sotto la guida tecnica di Riccardo Trillini, il quale ha inserito più di qualche volto nuovo nel team azzurro che affronterà i prossimi impegni di qualificazione.

“Per questo nuovo corso della Nazionale è un sorteggio positivo”, dice il Direttore Tecnico delle Squadre Nazionali. “Con la Romania abbiamo giocato molte volte negli ultimi anni senza mai andare molto bene dal punto di vista dei risultati, per cui questo doppio confronto ci consentirà di fare il punto della situazione su questa nuova Italia. Le altre due squadre che affronteremo sono, per le rispettive fasce, da considerarsi in crescita. Le Fær Øer hanno ottenuto la qualificazione ai Mondiali U21 e questo gruppo giovane è stato fondamentale anche nella loro vittoria dell’IHF Trophy. Sono curioso del confronto con l’Ucraina, perché nell’ultimo girone verso EURO 2018 hanno affrontato squadre importanti, ottenendo anche buoni risultati, per cui credo che questo girone sia una cartina al tornasole per noi e per il nostro lavoro. Vogliamo valutare la bontà della strada intrapresa e soprattutto valutare la risposta mentale della squadra”.

Le gare di qualificazione si disputeranno tra ottobre 2017 e gennaio 2018, con 6 giornate complessive tra andataritorno:

Round 1: 25-26 ottobre 2017
Round 2: 28-29 ottobre 2017
Round 3: 3-4 gennaio 2018
Round 4: 6-7 gennaio 2018
Round 5: 10-11 gennaio 2018
Round 6: 13-14 gennaio 2018

In quarta fascia gli azzurri trovano quindi le Fær Øer, avversaria reduce dalla vittoria del 2017 IHF Emerging Nations Championship, col successo giunto di misura (26-25) in finale contro la Turchia.

L’Ucraina, sorteggiata in seconda fascia, manca in una grande competizione internazionale (Europei o Mondiali) dal 2010, ovvero dagli EHF EURO in Austria. Nel corso dell’ultimo anno, la squadra ucraina ha sfiorato la qualificazione agli Europei di Croazia 2018, chiudendo a 5 punti il Gruppo 4 – appena due in meno della capolista Fyr Macedonia – e strappando due vittorie contro Repubblica Ceca e Islanda.

Quanto alla Romania, dal 2016 la Nazionale è guidata da Xavi Pascual, nel contempo tecnico del Barcelona con cui ha conquistati due EHF Champions League nel 2011 e nel 2015. Nelle qualificazioni per gli EHF EURO 2018, Ghionea e compagni hanno ottenuto un bottino di 4 punti, al pari della Polonia e nettamente dietro a Bielorussia e Serbia.

La formula delle qualificazioni prevede il passaggio del turno per la sola prima classificata, che accede così ai Play-Off. Le gare di questa seconda e ultima fase si disputano, poi, con andataritorno nei periodi 8/10 e 12/14 giugno 2018.

Questa la composizione dei gironi all’esito del sorteggio:

Gruppo 1: Russia, Finlandia, Slovacchia, Lussemburgo
Gruppo 2: Lituania, Lettonia, Israele, Georgia
Gruppo 3: Romania, Ucraina, ITALIA, Fær Øer
Gruppo 4: Portogallo, Polonia, Cipro, Kosovo
Gruppo 5: Olanda, Belgio, Grecia, Turchia
Gruppo 6: Bosnia Herzegovina, Svizzera, Estonia

Fonte Qualificazioni Mondiali 2019: Italia inserita nel Gruppo 3 con Romania, Ucraina e Isole Fær Øer

Leggi articolo originale su figh.it
bronzo

EHF Championships U20 e U18: sorteggiati i gironi dell’Italia

figh

EHF Championships U20 e U18: sorteggiati i gironi dell’Italia

L’estate 2018 delle Nazionali U20 e U18 maschili prende forma. Entrambe saranno impegnate nei rispettivi EHF Championships di categoria, in programma nei periodi 20-29 luglio per l’U20 e 10-19 agosto per quanto riguarda l’U18. I sorteggi di oggi a Vienna, nella sede della EHF (European Handball Federation) hanno definito quelle che saranno sedi di gioco e avversarie degli azzurrini.

EHF Championships U18

Si gioca a Tblisi, in Georgia, dove gli azzurrini sono stati inseriti dal sorteggio nel Gruppo B assieme a Bielorussia, Finlandia, Grecia e ai georgiani padroni di casa. Nel Gruppo A, invece, i coetanei di Svizzera, Far Oer, Fyr Macedonia, Estonia, Lituania e Lussemburgo.

L’appuntamento mette in palio una promozione ai Campionati Europei U20 del 2020, per la vincitrice dell’evento di Tblisi. Nel medesimo periodo, altra sede degli EHF Championships U18 sarà Tulln (Austria), dove 12 ulteriori compagini ambiranno al medesimo salto nella 1^ divisione per gli Europei U20 successivi.

La composizione dei gironi:

Tblisi (Georgia) – 10/19 agosto 2018

Gruppo A: Svizzera, Far Oer, Fyr Macedonia, Estonia, Lituania, Lussemburgo
Gruppo B: Bielorussia, ITALIA, Finlandia, Grecia, Georgia

Tulln (Austria) – 10/19 agosto 2018

Gruppo A: Repubblica Ceca, Turchia, Montenegro, Ucraina, Gran Bretagna, Irlanda
Gruppo B: Slovacchia, Austria, Olanda, Lettonia, Kosovo, Bulgaria

EHF Championships U20

Italia che scenderà in campo a Skopje, in Fyr Macedonia. Il sorteggio ha portato sulla strada degli azzurrini Svizzera, Fyr Macedonia, Ucraina e Gran Bretagna. Nel Gruppo A sono invece inserite Bielorussia, Far Oer, Finlandia, Grecia, Estonia e Lituania.

Le gare degli EHF Championships U20 si disputeranno dal 20 al 29 luglio prossimi. Periodo durante il quale nel contempo, a Podgorica (Montenegro), andranno in scena le sfide dell’altra sede riservata a questa categoria, con 12 squadre coinvolte.

La composizione dei gironi:

Skopje (Fyr Macedonia) – 20/29 luglio 2018

Gruppo A: Bielorussia, Far Oer, Finlandia, Grecia, Estonia, Lituania
Gruppo B: Svizzera, ITALIA, Fyr Macedonia, Ucraina, Gran Bretagna

Podgorica (Montenegro) – 20/29 luglio 2018

Gruppo A: Repubblica Ceca, Austria, Olanda, Moldavia, Kosovo, Bulgaria
Gruppo B: Slovacchia, Turchia, Montenegro, Lettonia, Georgia

Fonte EHF Championships U20 e U18: sorteggiati i gironi dell’Italia

Leggi articolo originale su figh.it
gomez

EHF Cup: al Round 1 il Bozen contro gli islandesi del Valur, Salerno trova le francesi del Dijon

figh

EHF Cup: al Round 1 il Bozen contro gli islandesi del Valur, Salerno trova le francesi del Dijon

Gli islandesi del Valur per l’SSV Bozen e le francesi del Dijon contro la PDO Salerno. Questo il destino dei due club italiani impegnati, rispettivamente al maschile e al femminile, nelle Coppe Europee della prossima stagione. Il sorteggio di questa mattina nella sede della EHF (European Handball Federation), a Vienna, ha dunque deciso le avversarie delle compagini vincitrici dello Scudetto nella passata stagione, entrambe inserite nel tabellone del primo turno di EHF Cup.

EHF Cup maschile

Avversaria islandese per il Bozen, opposto dal sorteggio al Valur FC. Il team nordeuropeo nella passata stagione ha raggiunto la semifinale di Challenge Cup, cedendo il passo ai romeni del Potaissa Turda solo per differenza reti sfavorevole nel doppio confronto.

Le gare del primo turno si disputano nei week-end del 3/4 settembre (andata) e 9/10 settembre (ritorno). Il tabellone completo del primo turno di EHF Cup è consultabile su www.eurohandball.com.

EHF Cup maschile Round 1

Valur FC – SSV Bozen
SSV Bozen – Valur FC

EHF Cup femminile

Salerno trova le francesi del Cercle Dijon Bourgogne sulla propria strada, nel primo turno di EHF Cup femminile le cui gare sono in programma tra 9/10 settembre (andata) e 16/17 settembre (ritorno).

La compagine del Dijon si è piazzata alla 5^ posizione della LFH, il massimo campionato francese: all’ottavo posto della Regular Season hanno fatto seguito, infatti, una vittoria contro il Nantes nel Placement Round 5°/8° e il successo – per differenza reti favorevole – nel doppio confronto con lo Chambray nella finale 5°/6° posto (23-25 e 28-25).

La vincente del doppio confronto affronterà le danesi del Copenaghen al Round 2. Il tabellone completo del primo turno di EHF Cup è consultabile su www.eurohandball.com.

EHF Cup femminile Round 1

Cercle Dijon Bourgogne – Salerno
Salerno – Cercle Dijon Bourgogne

Fonte EHF Cup: al Round 1 il Bozen contro gli islandesi del Valur, Salerno trova le francesi del Dijon

Leggi articolo originale su figh.it
draw_ehf_sorteggio

Nazionali e Coppe Europee: sorteggi a Vienna il 18 luglio

figh

Nazionali e Coppe Europee: sorteggi a Vienna il 18 luglio

Giornata di sorteggi, quella di domani (18 luglio ndr), nella sede della EHF (European Handball Federation), a Vienna. E riflettori puntati più fronti per quanto riguarda l’Italia. La Nazionale maschile, in primis, conoscerà le proprie avversarie nelle qualificazione ai Mondiali 2019. Contestualmente, le Nazionali U18 e U20, sempre al maschile, saranno inserite nei rispettivi gironi degli EHF Championships dell’estate prossima. Occhi puntati, infine, su SSV Bozen e Salerno, entrambe in attesa di sapere quali squadre affrontare nel primo turno di EHF Cup.

I sorteggi relativi alle Squadre Nazionali avranno inizio alle ore 15:00, mentre quelli delle Coppe Europee alle ore 11:00. In entrambi i casi, live streaming su youtube.com/ehftv e sul sito web www.pallamano.tv.

Qualificazioni Mondiali 2019

Azzurri inseriti in urna 3 assieme a Estonia, Grecia e Israele. Il sorteggio formerà un totale di 6 gironi, coi primi 5 da 4 squadre e l’ultimo da 3 sole formazioni. Passaggio del turno per la sola prima classificata, che accede alla fase dei Play-Off di qualificazione.

Questa la composizione delle urne:

Urna 1: Bosnia Herzegovina, Lituania, Olanda, Portogallo, Romania, Russia
Urna 2: Belgio, Finlandia, Lettonia, Polonia, Svizzera, Slovacchia, Ucraina
Urna 3: Estonia, Grecia, Israele, Italia
Urna 4: Cipro, Lussemburgo, Turchia
Urna 5: Fær Øer, Georgia, Kosovo

Le gare del primo turno di qualificazione saranno disputate in tre periodi:

Round 12: 25-26 e 28-29 ottobre 2017
Round 34: 3-4 e 6-7 gennaio 2018
Round 56: 10-11 e 13-14 gennaio 2018

EHF Championships U18

La manifestazione si svolgerà dal 10 al 19 agosto 2018 in due differenti sedi, ovvero Tulln (Austria) e Tblisi (Georgia). Il sorteggio coinvolge 23 squadre totali, tutte non qualificate agli EHF EURO 2018 che assegnano invece il titolo europeo. Obiettivo: piazzarsi al primo posto, per centrare la qualificazione ai Campionati Europei di 1^ divisione del 2020.

Il sorteggio definirà non soltanto la suddivisione dei gironi, bensì anche la sede – tra Austria e Georgia – dove le squadre saranno impegnate. Già definito, in relazione al ranking e all’organizzazione delle due manifestazioni, il solo posizionamento di Austria, Georgia e Kosovo a Tulln, mentre di Georgia e Fær Øer a Tblisi.

Questa la suddivisione delle urne:

TEAMS POOL 1TEAMS POOL 2
1SvizzeraRepubblica Ceca
2BielorussiaSlovacchia
3ITALIATurchia
4Far Oer (Championship 2 – GEO)Austria (Championship 1 – AUT)
5Fyr MacedoniaMontenegro
6FinlandiaOlanda
7GreciaLettonia
8EstoniaUcraina
9Georgia (Championship 2 – GEO)Kosovo (Championship 1 – AUT)
10LituaniaGran Bretagna
11LussemburgoBulgaria
12Irlanda (Championship 1 – AUT)

EHF Championships U20

Anche in questo caso due sedi in ballo, ovvero Skopje (Fyr Macedonia) e Podgorica (Montenegro), con le gare che procederanno parallelamente nel periodo che va dal 20 al 29 luglio 2018. E in questo caso sono 22 le squadre coinvolte dal sorteggio del prossimo 18 luglio (h 15:00).

Questa la suddivisione delle urne:

TEAMS POOL 1TEAMS POOL 2
1SvizzeraRepubblica Ceca
2BielorussiaSlovacchia
3ITALIATurchia
4Far OerAustria
5Macedonia (Championship 1 – MKD)Montenegro (Championship 2 – MNE)
6FinlandiaOlanda
7GreciaLettonia
8UcrainaMoldavia
9EstoniaGeorgia
10Gran BretagnaKosovo
11LituaniaBulgaria

Coppe Europee

Per ciò che riguarda il Bolzano, l’avventura in EHF Cup inizierà dal turno di apertura della manifestazione, con andata in calendario il prossimo 3/4 settembre e ritorno il fine settimana successivo, quello del 9/10 settembre.

Gli altoatesini potranno trovare sulla propria strada un’avversaria tra Dubrava (CRO), Benfica (POR), Handball Elite (NOR), Zaporozhye (UKR), Praga (CZE), Valur (ISL), Maccabi (ISR), West Wien (AUT), Bocholt (BEL), Vojvodina (SRB), Dikeas (GRE), Besa Fam Gas (KOS), Kras/Volendam (NED), Esch (LUX) e Pölva Serviti (EST).

In EHF Cup femminile, invece, le campionesse italiane della Jomi Salerno esordiranno allo stesso modo nel 1° turno, con andata il 9/10 settembre e ritorno il 16/17 settembre.

Sarà il sorteggio a definire l’avversaria della compagine campana, fra Silkeborg-Voel (DEN), Blomberg-Lippe (GER), Dijon Bourgogne (FRA), Vaci NKSE (HUN), CSM Roman (ROU), Byasen Handball (NOR), Ankara (TUR), Lugi (SWE), Lubin (POL), Bera Bera (ESP), ZRK Medicinar (SRB), Brühl (SUI), Slavia Praga (CZE), Galychanka (URK).

Fonte Nazionali e Coppe Europee: sorteggi a Vienna il 18 luglio

Leggi articolo originale su figh.it
mitterutzner

[Beach Handball] Mondiali U17: Italia medaglia d’argento, la Spagna passa agli shoot-out – Azzurrini qualificati alle Olimpiadi 2018

figh

[Beach Handball] Mondiali U17: Italia medaglia d’argento, la Spagna passa agli shoot-out – Azzurrini qualificati alle Olimpiadi 2018

Medaglia d’argento e, soprattutto, qualificazione ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires 2018. La prima nella storia del Movimento della Pallamano italiana. Con un solo punto agli shoot-out a fare la differenza contro la Spagna, che si laurea così campione del Mondo. Si concludono con due traguardi storici per l’handball nazionale, i Campionati Mondiali U17 di Beach Handball che hanno visto gli azzurrini superati dagli spagnoli – già due volte campioni d’Europa – solo dopo gli shoot-out (7-6), appunto, e dopo l’ennesima gara combattutissima.

In finale decidono due parate dell’estremo difensore spagnolo, che vanificano quella dell’azzurrino Pavani di qualche attimo prima. Ma ciò non muta il valore di quanto costruito da questi ragazzi e dal tecnico Vincenzo Malatino. Mai nessuna Nazionale italiana di Beach Handball – senior o giovanile – era giunta in una finale dei Mondiali, mentre era accaduto in due occasioni al femminile, con gli ori del 2009 (Europei) e del 2015 (Mediterranei).

Le dimensioni dell’impresa raddoppiano se c’è l’accesso alle Olimpiadi. Per la prima volta nella storia, una Nazionale della FIGH acquisisce il diritto a partecipare ad una edizione dei Giochi Olimpici. Lo farà nel prossimo anno a Buenos Aires, quando il Beach Handball esordirà in maniera assoluta nell’evento principe dello sport planetario, in questo caso giovanile.

Per l’Italia, poi, il medagliere in questa disciplina si arricchisce ancora. L’argento rappresenta la seconda medaglia di questa formazione – dopo il bronzo dell’estate scorsa agli Europei -, ma anche l’ottava complessiva targata Italia tra il 2004 e oggi (2 ori, 1 argento e 5 bronzi).

LA PARTITA. Il primo set è la replica di quanto visto già nel Main Round. Ovvero: equilibrio assoluto, totale. Parte bene la Spagna, avanti 2-0. E da qui in poi le due formazioni non sbaglieranno più. Il 2-0 è l’unico solco reale scavato dagli iberici, con l’Italia che rincorre. Finale di misura: 27-24.

Malatino chiama la reazione dei suoi ragazzi. Pronta risposta. Il secondo set degli azzurrini è sontuoso. Non c’è storia. Fuga, fino al +6. Salgono in cattedra i portieri Capuzzo e Pavani: gli interventi giusti, quando serve. L’Italia vince 24-18. Si va agli shoot-out ed è una lotteria. Per primi sbagliano gli spagnoli, con la parata di Pavani. Al massimo vantaggio azzurro (6-2), fanno seguito però due parate dell’estremo difensore della Spagna. Basta un punto, che arriva (7-6).

Italia medaglia d’argento ai Campionati Mondiali. Con il sogno olimpico divenuto realtà.

Finale 1°-2° posto
h 14:30 | Italia – Spagna 1-2 (24-27; 24-18; 6-7)

In semifinale:

h 14:30 | Russia – Italia 0-2 (17-18; 14-17)
h 16:10 | Spagna – Argentina 2-0

I risultati dell’Italia nel Main Round:

giovedì 13 giugno
h 09:10 | Paraguay – Italia 0-2 (12-25; 15-18)
h 13:40 | Argentina – Italia 0-2 (10-27; 16-20)

venerdì 14 giugno
h 14:30 | Spagna – Italia 2-0 (25-24; 30-29)

I risultati dell’Italia nel Preliminary Round:

martedì 11 luglio
h 07:30 | Italia – Nuova Zelanda 2-0 (19-4; 31-17)
h 12:00 | Australia – Italia 0-2 (17-22; 24-11)

mercoledì 12 luglio
h 10:50 | Portogallo – Italia 0-2 (18-20; 22-27)

Fonte [Beach Handball] Mondiali U17: Italia medaglia d’argento, la Spagna passa agli shoot-out – Azzurrini qualificati alle Olimpiadi 2018

Leggi articolo originale su figh.it
salerno

Il 14° Festival della Pallamano celebra i futuri talenti della Pallamano italiana: in 4 sul tetto d’Italia

figh

Il 14° Festival della Pallamano celebra i futuri talenti della Pallamano italiana: in 4 sul tetto d’Italia

Nel giorno in cui l’Italia U17 della Pallamano approda per la prima volta ai Giochi Olimpici – quelli giovanili di Buenos Aires 2018 -, a Misano Adriatico la serata conclusiva del 14° Festival della Pallamano celebra le giovani promesse del Movimento. Cassano Magnago, PDO Salerno, Crenna e Guerriere Malo su tutte, vincitrici dello Scudetto nelle categorie U14 e U12 maschilefemminile.

Si chiude così un’edizione, la 14esima, del Festival che sui campi di Misano Adriatico e Rimini ha visto sfidarsi 55 squadre e oltre 800 fra atlete e atleti. Agonismo e voglia di vincere, certo, ma anche grande sportività e rispetto nei confronti dell’avversario.

E ancora: voglia di confrontarsi, senza barriere e senza porsi limiti, come quella dei ragazzi della Superteam Libertas Perugia, la squadra di Wheelchair Handball – già prima Nazionale italiana in questa disciplina a prendere parte ad un Campionato Europeo – scesa in campo in un Palasport di Misano Adriatico gremito e subito conquistato dalla forza travolgente, dalla determinazione di questi atlete e atleti unici.

Cassano Magnago, PDO Salerno, Crenna e Guerriere Malo salgono sul tetto d’Italia, dunque. Ma spazio anche a chi ha conquistato i Trofei “Open”, ovvero PDO Salerno nell’U12 femminile e Imola per la categoria U14 femminile. Applausi, abbracci, sorrisi. In quest’atmosfera si chiude, a Piazza della Repubblica, così la 14esima edizione del Festival della Pallamano.

Tutte le foto della cerimonia di premiazione:

Tutte le foto del match giocato dai ragazzi del Superteam Libertas Perugia:

Tutti i risultati della manifestazione sono online sul sito www.festivaldellapallamano.it.

Fonte Il 14° Festival della Pallamano celebra i futuri talenti della Pallamano italiana: in 4 sul tetto d’Italia

Leggi articolo originale su figh.it
WhatsApp-Image-2017-07-15-at-09.15.451

[Beach Handball] Mondiali U17 – L’Italia è da favola: è finale!

figh

[Beach Handball] Mondiali U17 – L’Italia è da favola: è finale!

Da favola. Mai appagata. Inarrestabile. E soprattutto: in finale. Dopo la storica qualificazione ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires 2018 – la prima di sempre per il Movimento della Pallamano italiana -, la Nazionale U17 di Beach Handball centra un altro traguardo superlativo: batte 2-0 la Russia e si qualifica alla finale dei Campionati Mondiali che si concluderanno alle Mauritius.

Nella partita più difficile del suo cammino, gli azzurrini sfoderano un’altra prestazione da incorniciare. Di sostanza, di cuore e, a dispetto delle calde temperature africane, di una freddezza fuori dal comune. Glaciali, gli azzurrini. Trascinati oggi dai portieri Capuzzo e Pavani, ma anche dalla prestazione sempre concreta di punti fermi nello scacchiere di coach Malatino, come Mengon e Notarangelo.

Un 2-0 senza scampo per i russi. Col primo set vinto 18-17 in rimonta, lottando. E il secondo invece dominato, pur dando prova di saper soffrire senza temere nessuno. Decisive le parate. Il secondo set finisce 17-14. Apoteosi Italia. Dopo le Olimpiadi, ora la finale. Aspettando la vincente di Spagna-Argentina (h 16:10).

In  semifinale:

h 14:30 | Russia – ITALIA 0-2 (17-18; 14-17)
h 16:10 | Spagna – Argentina

Il calendario dell’Italia nel Main Round:

giovedì 13 giugno
h 09:10 | Paraguay – Italia 0-2 (12-25; 15-18)
h 13:40 | Argentina – Italia 0-2 (10-27; 16-20)

venerdì 14 giugno
h 14:30 | Spagna – Italia 2-0 (25-24; 30-29)

I risultati dell’Italia nel Preliminary Round:

martedì 11 luglio
h 07:30 | Italia – Nuova Zelanda 2-0 (19-4; 31-17)
h 12:00 | Australia – Italia 0-2 (17-22; 24-11)

mercoledì 12 luglio
h 10:50 | Portogallo – Italia 0-2 (18-20; 22-27)

Fonte [Beach Handball] Mondiali U17 – L’Italia è da favola: è finale!

Leggi articolo originale su figh.it