Coppa delle Regioni 2019, Pavanini: “Esperienza che ci permette di crescere rapidamente”

La positiva esperienza nella Coppa delle Regioni ha caircato la capitana della squadra Under 15 dell’Ariosto Ferrara Costanza Pavanini.

“E’ stata una bella esperienza, che ci ha permesso di metterci a confronto con atlete forti. Si è inoltre venuto a creare un bel gruppo, composto da ragazze talentuose che amano la pallamano e si sono trovato perfettamente a loro agio con questo gruppo. L’amicizia che si è venuta poi a creare ci ha permesso di goderci a pieno questa esperienza diputando ogni gara con gioia e spensieratezza. Personalmente la ritengo, aldilà dei risultati, un’esperienza molto positiva che spero di rifare al più presto”.

Coppa delle Regioni 2019: brillano le cinque giovani campionesse dell’Ariosto

Weekend di grandi soddisfazioni per la Pallamano Ariosto Ferrara con ben cinque atlete distintesi nella Coppa delle Regioni 2019, indossando la maglia della rappresentativa dell’Area 4 (Emilia Romgagna). Si tratta di Chiara Chirollo, Emma Inglesetti, Costanza Pavanini, Sofia Taddei ed Emma Travagli.

Si seguito proponiamo tutti i tabellini delle gare dell’Area 4 ed annesse classifiche

GARA 1

Area 4 vs Area 2 19-23 (6-6; 4-9; 8-9)

Area 4: Ansaloni, Barbi, Hoxha, Borelli, Capellini 2, Chirollo 3, Di Puorto 2, Inglesetti 2, Mangone 5, Mattioli 1, Nasi, Pavanini 1, Taddei 1, Travagli, Trevisani 2. All. Lassouli-Soglietti

Area 2: Bersanetti 4, Del Barba, Farisè 5, Laita 2, Lavagnini 1, Macchi 3, Maggioni, Malacarne, Milan, Monciardini 1, Repetto 2, Sbruzzi 1, Stuppia, Treccani, Visentin 4. All. Gandia

GARA 2

Area 4 vs Area 5 28-18 (8-9; 10-2; 10-7)

Area 4: Ansaloni, Barbi, Hoxha 1, Biolchini 1, Borelli 2, Capellini 3, Chirollo 6, Di Puorto, Inglesetti 1, Mangone 7, Mattioli 2, Nasi, Pavanini, Taddei 1, Travagli 2, Trevisani 2. All. Lassouli-Soglietti

Area 5: Amerighi 1, Asti 1, Bardazzi 3, Bartalucci, Bartolini 1, Burgassi, Casucci, Frandi, Fusina 1, Gabrielli, Guidoni 3, Iyamu 7, Kellner, Locci, Rubbino, Sgarbi. All. Guida

GARA 3

Area 1 vs Area 4 23-17 (8-8; 6-4; 9-5)

Area 1: Bachman, Buratti 1, Cataldi 1, Coati, Tinkhauser 1, Ennemoser, Gislimberti 11, Giovannnini, Groff 1, Habicher 3, Huber, Emanuelli, Muller 4, Pedroni, Varesco 1, Veronese. All. Giovannini

Area 4: Ansaloni, Barbi, Hoxha, Biolchini, Borelli, Capellini 1, Chirollo 6, Inglesetti, Mangone 4, Mattioli 2, Nasi, Pavanini, Taddei 2, Travagli 1, Trevisani 1. All. Lassouli-Soglietti

GARA 4

Area 4 vs Area 10 26-14 (9-5; 10-4; 7-5)

Area 4: Ansaloni, Barbi, Hoxha, Biolchini, Borelli, Capellini 2, Chirollo 4, Di Puorto 2, Inglesetti 1, Mangone 4, Mattioli 3, Nasi, Pavanini 1, Taddei 2, Travagli 5, Trevisani 2. All. Lassouli-Soglietti

Area 10: Balata, Calvisi 3, Del Rio, Ferrari 1, Filindeu 7, Firinu, Gusai, Lepori 2, Podda, Poddighe 1, Rivetti, Spanu, Ventroni. All. Pittorru

CLASSIFICA GIRONE B

Coppa delle Regioni classifica

TABELLINO FINALE

Area 9 vs Area 4 19-31 (7-9; 5-12; 7-10)

Area 9: Azzaro, C. Faraci, M. Faraci, Gugliotta, Grillo, Inì 3, La Ferrera, Mitideri, Panebianco, Perotore 8, Peruga, Priolo 4, Scarpaci 2, Spalletta 1, Terranova 1. All. Gulino

Area 4: Ansaloni, Barbi, Hoxha 3, Biolchini, Borelli 1, Capellini 2, Chirollo 5, Di Puorto 2, Inglesetti 1, Mangone 8, Mattioli 1, Nasi, Pavanini 1, Taddei 4, Travagli 2, Trevisani 1. All. Lassouli-Soglietti

 

RISULTATI FINALI:

Immagine Finali

“Coppa delle Regioni”: Ariosto Ferrara serbatoio della selezione Regionale con 5 atlete convocate

La “Coppa delle Regioni” è pronta ad alzare il sipario. Un occasione unica, con lo stivale suddiviso in nove rappresentative, per conoscere i campioni e le campionesse di domani.

L’edizione 2019 si terrà nella cittadina di Misano Adriatico a partire da giovedì 30 maggio a domenica 2 giugno.

Nove le Aree in corsa per il titolo:

AREA 1 (Trentino Alto-Adige)

AREA 2 (Piemonte – Liguria – Valle D’Aosta)

AREA 3 (Veneto – Friuli)

AREA 4 (Emilia Romagna)

AREA 5 ( Toscana – Umbria)

AREA 6 (Marche – Abruzzo)

AREA 7 (Campania – Lazio – Molise)

AREA 8 (Puglia-Calabria-Basilicata)

AREA 9 (Sicilia)

AREA 10 (Sardegna)

A guidare l’Emilia Romagna sarà Yassine Lassouli che negli ultimi mesi dopo aver visto e selezionato i numerosi talenti dell’ Emilia Romagna ha iniziato a lavorare con il gruppo che è arrivato fino a questa competizione. Un lavoro di selezione portato avanti con l’aiuto della collega Katia Soglietti.

Massima soddisfazione in casa Ariosto Pallamano Ferrara presente con ben 5 atlete.  Faranno parte della rappresentativa femminile Emilia Romagna Sofia Taddei, Costanza Pavanini, Emma Inglesetti, Chiara Chirollo ed Emma Travagli).

KATIA SOGLIETTI: “Ci attende un’esperienza importante, per le nostre ragazze del settore giovanile e per questo gruppo (Emilia Romagna n.d.a) che dovrà confrontarsi sia con realtà sconosciute che con altre molto strutturate. Incontreremo le migliori giocatrici delle annate 2004-2005 e sarà un banco di prova interessante anche per vedere il livello di crescita del movimento”.
LA “SQUAD LIST” EMILIA ROMAGNA
Ansaloni Rebecca (Casalgrande)
Barbi Carlotta (Marconi Jumpers)
Barresi Caterina (Casalgrande)
Biolchini Laura (Pallamano Bazzano)
Borelli Anthea (Marconi Jumpers)
Cappellini Sabrina (Casalgrande)
Chirollo Chiara (Ariosto Ferrara)
Di Puorto Nicole (Casalgrande)
Inglesetti Emma (Ariosto Ferrara)
Mangone Asia (Casalgrande)
Mattioli Giulia (Casalgrande)
Nasci Lucia (Casalgrande)
Pavanini Costanza (Ariosto Ferrara)
Taddei Sofia (Ariosto Ferrara)
Travagli Emma (Ariosto Ferrara)
Trevisani Asia (Casalgrande)
TECNICI
Lassouli Yassine
Soglietti Katia

Pallamano Ariosto: novità nel settore comunicazione

La società Pallamano Ariosto è lieta di comunicare di aver ufficialmente iniziato i preparativi per la stagione 2019-20. Una stagione caratterizzata da obbiettivi ambiziosi che la vedrà la società ferrarese ai blocchi di partenza della prossima Serie A1 femminile.

In ottica di crescita, con la voglia di raccontare al meglio le vicende quotidiane della nostra realtà alla città ed agli appassionati di questa disciplina, la proprietà ha scelto di potenziare l’ufficio comunicazione con l’arrivo del giornalista Enrico Bonzanini. Nato a Carpi (Mo) nel 1990, Bonzanini ha maturato esperienza nel mondo della pallamano grazie alle parentesi con la Terraquilia Handball Carpi prima (2014-18) e con il Bologna United poi (2017-2019).

Il nuovo ufficio stampa sarà operativo sin da subito e si avvarrà delle competenze grafiche dell’azienda Wildcom Italia S.r.l.

Festival della Pallamano, “Trofeo Topolino”: un successo a 360°

È ormai sinonimo di successo il tradizionale appuntamento a maggio con il festival regionale della pallamano, giunto quest’anno alla ventottesima edizione. Circa centrotrenta bambini, a partire dalle 8 del mattino, hanno invaso il Palaboschetto, dando vita a una combattutissima e festosa manifestazione. Suddivise nelle categorie a seconda delle fasce di età, a partire dai più piccoli di prima elementare fino ai ragazzini più grandi under 11, la giornata ha visto partite in continuità su tre campi allestiti sul parquet del Palaboschetto, ma altrettanto suggestivo l’apporto dei tanti genitori e accompagnatori al seguito dei partecipanti al festival.

CATEGORIA UNDER 9: presenti numerose scuole tra le quali Poledrelli, Bombonati, Pascoli, Tumiati e le società sportive di casa Ariosto Pallamano e Handball Estense insieme agli amici di Mordano e Bologna.

CATEGORIA UNDER 11: presenti le scuole Poledrelli, Bombonati e Tumiati insieme alla società sportive di Imola, Lugo, Mordano, Bologna 2 Agosto, Handball Estense e Ariosto Pallamano.

Ad aggiudicarsi il Festival della Pallamano, categoria under 11, la selezione di Mordano, allenata da Yuri Valli.

LA FESTA

A tutti i partecipanti è stata consegnata una medaglia offerta dal Comune di Ferrara ed una borraccia, offerta come gadget dalla Società Ariosto Pallamano in collaborazione con l’azienda Trial di Forlì.

L’occasione è inoltre stata perfetta, per premiare con una targa, Matteo Fabbri il “Tifoso numero 1 della pallamano” che sempre segue tutte le partite all’interno del Palaboschetto, prestando la sua voce e il suo carisma per incitare ragazzi e ragazze in campo. A lui un riconoscimento speciale e un grazie infinito da parte della società Pallamano Ariosto.

Grande lo sforzo delle due associazioni sportive Ariosto Pallamano e Ferrara United che hanno organizzato l’evento e gestito l’intera giornata dal punto di vista logistico per la disposizione delle squadre, il pranzo e l’accompagnamento dei giovanissimi atleti, che hanno visto il diretto coinvolgimento dei giocatori di due realtà cittadine.

Prezioso e indispensabile l’apporto dei collaboratori volontari per gestire in particolare il pranzo dei piccoli atleti che si è svolto nella mensa nella scuola elementare “Bombonati”. Location ormai consueta che, come ogni anno, viene data in concessione dal Dirigente Scolastico Massimiliano Urbinati, persona dimostratasi sempre attenta e disponibile anche in queste circostanze.

 

GIOCA A PALLAMANO CORSI GIOVANILI PER BAMBINE/I

GIOCA A PALLAMANO
CORSI GIOVANILI PER BAMBINE/I
Stagione Sportiva 2017/2018

Possono partecipare bambine/i fino 13 anni!!!
Il corso si svolge due volte a settimana il martedì e il giovedì dalle 16.30 alle 18.00
L’inizio del corso è previsto il 12 settembre 2017 con possibilità di provare gratuitamente fino alla fine settembre.
Il costo per la stagione è di 200 euro, comprende l’assicurazione per il tesserato, lo zainetto e la T-Shirt del Corso.
Per iscriversi occorre presentare certificato di sana e robusta costituzione.
Ci sarà una squadra che parteciperà al campionato regionale FIGH Under 13 misto (bambine e bambini insieme)
Per gli Under 9 e gli Under 11 sarà previsto il un Torneo Interprovinciale di Mini-Handball, sempre con squadre miste di bambine e bambini.
PER INFORMAZIONI: 348-3240907 – info@ariostopallamano.it oppure direttamente alla palestra Boschetto di Via De Marchi 4 il martedì e il giovedì dalle 16.00.

Il 13 settembre è l’Handball Day: arrivano il nuovo figh.it e il format televisivo “HandballMania” su Sportitalia

figh

Il 13 settembre è l’Handball Day: arrivano il nuovo figh.it e il format televisivo “HandballMania” su Sportitalia

Chiamatelo pure “Handball-Day”. È mercoledì 13 settembre. E sarà la giornata in cui la comunicazione della Pallamano italiana cambierà look, si arricchirà di contenuti speciali e di tante novità. Tutto nel giro di qualche ora, nella settimana che porta al taglio del nastro del 16 settembre prossimo per il campionato di Serie A1 Maschile.

In arrivo il nuovo figh.it

A rifarsi il vestito sarà, già dalla mattinata, il sito web federale www.figh.it. Senza rivoluzioni, certo, ma con tante novità per raccontare nel migliore dei modi gli avvenimenti, le emozioni, il bello della Pallamano. Tutta. A partire dalle Nazionali azzurre, passando per i Campionati Nazionali e – finalmente – con uno spazio dedicato all’attività del territorio e a tutti i Club che sono il cuore pulsante, l’anima del Movimento.

Frutto della collaborazione tra FIGH e Coninet, il nuovo portale federale saprà farsi scoprire giorno dopo giorno. Con l’Agenda della Pallamano che accompagnerà gli appassionati verso gli eventi – internazionali, nazionali e regionali – presenti sulla penisola. Con il Live Ticker nelle giornate di Serie A1, grazie al quale restare aggiornati sui risultati dai campi in tempo reale. Con una rinnovata evidenza riservata ai match in diretta su PallamanoTV e, ancora, alla promozione dello Sport che tutti amiamo e alle notizie più istituzionali riguardanti la vita federale.

Il sito web è inoltre realizzato in modalità responsive, ovvero pensato per una consultazione ottimale sia da PC, ma anche e soprattutto su tutti i dispositivi mobile (smartphone e tablet). Per portare la Pallamano in tasca e sempre con sé.

La nuova versione di www.figh.it vedrà la luce, come detto, nella mattinata del 13 settembre. Da lì in poi, nel giro di circa 24 ore sarà fruibile sui devices di tutti. Ingannare l’attesa sarà semplice, poi, grazie all’altra grande novità della FIGH.

Nasce “HandballMania”: su Sportitalia ogni mercoledì alle 19:30

Prende vita, infatti, “HandballMania”, un nuovo format televisivo interamente dedicato all’Handball e in onda ogni mercoledì, a partire proprio dal prossimo 13 settembre, alle 19:30 su Sportitalia (canali 60 e 153 del digitale terrestre 225 del bouquet Sky) e in live streaming sul sito www.sportitalia.com.

Ospiti in studio, interviste, servizi di approfondimento e contenuti speciali dedicati al mondo della Pallamano italiana saranno al centro della trasmissione confezionata dall’Ufficio Media & Comunicazione della FIGH, con la collaborazione di Sportitalia, l’emittente diretta da Michele Criscitiello.

Tanti i tempi della 1^ puntata: gli impegni delle Squadre Nazionali maschilefemminile commentati con il DT Riccardo Trillini, la vittoria della Supercoppa da parte della Jomi Salerno, l’impegno del Bozen in EHF Cup, l’inizio del campionato di Serie A1 Maschile con il rinnovato duello pugliese tra Fasano e Conversano, il derby d’Italia fra Trieste e Brixen.

E buona Pallamano a tutti.

Fonte Il 13 settembre è l’Handball Day: arrivano il nuovo figh.it e il format televisivo “HandballMania” su Sportitalia

Leggi articolo originale su figh.it

EHF Cup: il Bozen vince il ritorno, ma il Valur passa il turno

figh

EHF Cup: il Bozen vince il ritorno, ma il Valur passa il turno

Al Loacker-Volksbank Bozen non basta una vittoria nel match di ritorno per superare il primo turno di EHF Cup a Reykjavik (Islanda), in casa del Valur. I campioni d’Italia vincono 31-30 nel secondo atto del doppio confronto, senza però riuscire a ribaltare il 34-27 in favore dei nordeuropei maturato nel match di andata disputato invece ieri (sabato ndr).

È Alessio Moretti l’autentico mattatore della sfida: il terzino classe 1994 – già da tempo nel giro della Nazionale – segna 14 reti e trascina la squadra del tecnico Alessandro Fusina al successo. Complice un Volarevic su ottimi livelli tra i pali, Bolzano è avanti 9-4 al 12′ e 14-10 al 20′. Accelerazione del Valur nel finale di tempo: quanto basta per ribaltare il risultato e andare negli spogliatoi avanti 17-16.

Nella ripresa si giunge alla parità sul 21-21. Bolzano tiene in difesa e a metà del secondo tempo, con Dean Turkovic, passa a condurre sul 26-25. Si arriva al 50′ ed è ancora vantaggio degli altoatesini, 29-27. Rush finale. Segnano prima Moretti, poi Dapiran. È 31-29 al 59′. Il Valur accorcia soltanto, forte però del +7 del match di andata. Uno scarto che garantisce agli islandesi il pass per il round 2.

Per il Loacker-Volksbank Bozen testa ora al campionato. La Serie A1 apre i battenti il prossimo 16 settembre e gli altoatesini, con il tricolore cucito sul petto, esordiranno in trasferta sul campo del Metallsider Mezzocorona.

EHF Cup Round 1

domenica 10 settembre [ritorno]
h 18:00 | Loacker-Volksbank Bozen – Valur 31-30 (p.t. 16-17)
Loacker-Volksbank Bozen: Moretti 14, Turkovic 6, Dapiran 5, Gaeta 3, Innerebner 3, Gufler, Kammerer, Mbaye, Mittersteiner, Pescador, Riccardi, Sonnerer, Sporcic, Stricker, Volarevic, Waldner. All: Alessandro Fusina
Valur: Stefansson 6, Sigtryggsson 5, Runarsson 4, Gislason 3, Vignisson 3, Gislason 2, Juliusson 2, Magnusson 1, Rivera 1, Valencia 1, Armannsson, Baldvinsson, Gudjonsson, Olafsson, Svölu
Arbitri: Geraets (NED) – Geraets (NED)

sabato 9 settembre [andata]
h 18:00 | Valur – Loacker-Volksbank Bozen 34-27 (p.t. 16-12)
Valur: Magnusson 12, Olafsson 5, Gislason 3, Stefansson 3, Armannsson 2, Gislason 2, Runarsson 2, Sigtryggsson 2, Juliusson 1, Rivera 1, Valencia 1, Baldvinsson, Gudjonsson, Olafsson, Svölu, Vignisson
Loacker-Volksbank Bozen: Gaeta 7, Turkovic 6, Dapiran 5, Sonnerer 4, Innerebner 2, Moretti 2, Riccardi 1, Gufler, Kammerer, Mbaye, Mittersteiner, Pescador, Sporcic, Stricker, Volarevic, Waldner. All: Alessandro Fusina
Arbitri: Geraets (NED) – Geraets (NED)

Fonte EHF Cup: il Bozen vince il ritorno, ma il Valur passa il turno

Leggi articolo originale su figh.it

La Jomi Salerno vince la Supercoppa 2017

figh

La Jomi Salerno vince la Supercoppa 2017

La Jomi Salerno vince la Supercoppa 2017 femminile, battendo 21-19 (p.t. 9-10) al Pala Palumbo di Salerno l’Indeco Conversano, nel remake delle finali Scudetto e di Coppa Italia della passata stagione. Le salernitane alzano il trofeo al cielo per la terza volta nella loro storia (2012 e 2013), raggiungendo proprio le pugliesi e il Sassari nel record di successi in questa manifestazione.

Doveva essere la partita per eccellenza e così è stato. Per l’ennesima volta, come sempre. Una partita risolta nei secondi finali, quando è successo di tutto. Dal 19-18 in favore di Conversano al 56′, alla squalifica per Laura Rotondo e fino alle reti, poche e nel contempo decisive, di Gomez nei minuti finali. Vince Salerno, alla prima di Neven Hrupec sulla panchina campana e di Giuseppe Brandi su quella pugliese. Ma anche alla prima di Conversano senza la miglior marcatrice della passata stagione di A1, la cubana Duran.

Meglio le padrone di casa per buona parte del primo tempo. Con tanti errori da una parte dall’altra ad onor di cronaca. Non potrebbe essere altrimenti quando il calendario segna 9 settembre e la stagione è agli inizi. Con capitan Coppola le salernitane conducono sul 5-2 al 13′. Gomez non è in giornata, mentre lo sono i due portieri Prunster e Giona, entrambe protagoniste. Conversano impatta, 5-5. E ancora pari al 26′: è di Ganga l’8-8. Si giunge alla coda della prima frazione. Rotondo prima e Barani – solita lottatrice – subito dopo spediscono la squadra di Brandi negli spogliatoi sul 10-9.

Nella ripresa Conversano vive il suo momento migliore, fatto di un massimo vantaggio di 2 reti. Primo gol della partita di Babbo in contropiede per il 16-14 e Losio, al debutto, insacca il 17-15 al 49′. Il film entra nella parte migliore. Pathos. Si sveglia Gomez, suo il 18-18. Conversano rimette la testa avanti, ma sarà l’ultima volta. Rotondo finisce out per un fallo che le costa la squalifica. E ancora Gomez mette in ghiaccio il match. La Jomi Salerno può alzare la Supercoppa 2017 al cielo.

Supercoppa 2017 femminile
h 19:00 | Jomi Salerno – Indeco Conversano 21-19 (p.t. 9-10)
Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 2, Stellato, Dalla Costa 2, De Somma, Coppola 4, Gomez 7, Romeo, Prunster, Napoletano 3, Fabbo, Lauretti, Casale 1, Landri 2. All: Neven Hrupec
Indeco Conversano: Giona, Ingrassia, Caccioppoli, Barani 2, Rotondo 4, Tricase, Chiarappa, Losio 4, Bertolino, Aftodor, Di Pietro 2, Lo Greco, Ganga 5, Babbo 2. All: Giuseppe Brandi
Arbitri: Zendali – Riello



L’Albo d’Oro della Supercoppa femminile:

2006/07 – HC Sassari
2007/08 – Scaligera Vigasio
2008/09 – Bancole
2009/10 – HC Sassari
2010/11 – HC Sassari
2011/12 – PDO Salerno
2012/13 – PDO Salerno
2013/14 – non disputata
2014/15 – Conversano
2015/16 – Conversano
2016/17 – Salerno

Fonte La Jomi Salerno vince la Supercoppa 2017

Leggi articolo originale su figh.it

Week-end di EHF Cup per Bolzano: altoatesini al 1° turno in Islanda contro il Valur

figh

Week-end di EHF Cup per Bolzano: altoatesini al 1° turno in Islanda contro il Valur

Due giorni e 120′. La stagione del Loacker-Volksbank Bozen parte col tour-de-force di EHF Cup in calendario nel fine settimana. Due partite tra sabato e domenica, entrambe in Islanda e sul campo del Valur, l’avversaria opposta dal sorteggio ai campioni d’Italia.

Esperienza discreta, quella dei nordeuropei, nelle competizioni continentali. Lo dice, in primis, la semifinale di Challenge Cup raggiunta nella passata stagione, con un’escalation interrotta dai romeni del Potaissa Turda. Trasferta non facile, allora, per la formazione altoatesina, reduce comunque da un pre-campionato ad alta intensità e pronti a sfruttare la scia emozionale positiva dovuta allo Scudetto cucito sul petto.

La rosa del tecnico Alessandro Fusina riparte da una vecchia guardia di prim’ordine – guidata dal centrale azzurro Dean Turkovic -, dal talento dei più giovani Riccardi, Dapiran e Stricker, ma anche anche da qualche novità. Su tutte il ritorno di Michael Gufler, mancino rientrato dopo l’esperienza al Meran e già protagonista con la maglia biancorossa dal 2008 al 2013, a cui si affiancano gli arrivi del mancino Andrea Mittersteiner dal Mezzocorona e del portiere Marco Pescador dal Pressano.

“Siamo pronti. Abbiamo iniziato la nostra preparazione il 26 di luglio e abbiamo partecipato a diversi tornei, tra Lussemburgo e qui in Italia a Cassano Magnago”, dice Fusina. “Siamo consapevoli di affrontare una squadra forte, che in estate ha inserito qualche giocatore nuovo. Una squadra che gioca ad un ritmo alto. In questa ottica, ifatto di disputare due partite in terra islandese non parla a nostro favore. Penso però che anche noi abbiamo le nostre armi. Andiamo in Islanda con l’obiettivo di qualificarci per il turno successivo”.

Bolzano promette battaglia, anche in casa del Valur. Dove l’andata si gioca domani (sabato ndr) alle ore 14:00 italiane. Stessa ora per i secondi 60′ del doppio confronto, in programma invece per domenica. Entrambe le partite saranno arbitrate dalla coppia olandese Geraets – Geraets.

EHF Cup Round 1

sabato 9 settembre [andata]
h 14:00 | Valur – Loacker-Volksbank Bozen
Arbitri: Geraets (NED) – Geraets (NED)

domenica 10 settembre [ritorno]
h 14:00 | Loacker-Volksbank Bozen – Bozen
Arbitri: Geraets (NED) – Geraets (NED)

Fonte Week-end di EHF Cup per Bolzano: altoatesini al 1° turno in Islanda contro il Valur

Leggi articolo originale su figh.it